Pubblicità

​tom ford ha smesso di essere un perfezionista

Il designer noto per la sua sexiness ha spiegato che da quando è papà ha dovuto lasciar perdere con l'interior design e l'attenzione ai vestiti - e non gli mancano affatto.

di i-D Staff
|
15 giugno 2015, 1:04pm

tom and john ford, photography terry richardson.

"Quando mi sono svegliato stamattina stavo per mettermi a posto la barba perché sapevo di avere questa intervista e volevo mostrarmi al meglio," spiega Tom Ford nell'intervista all'Evening Standard. "Si sta ingrigendo, e ogni tanto la coloro con la tinta Just for Men - non scriverlo nell'articolo! - ma non avevo l'energia di farlo," ha rivelato.

Il designer che una volta ha definito il suo ossessivo perfezionismo come qualcosa al limite della malattia mentale ha detto che questi dettagli che contavano molto per lui sono diventati superflui da quando è diventato padre. "La nostra casa è zeppa di giocattoli di plastica; non riesco a crederci!" ci ha riso sopra, "Io vivevo per il decor, la nostra casa era perfetta. Credo che per alcuni uomini gay, la casa diventi come un figlio. Era il mio caso, ma ora non mi interessa più così tanto. Ci sono delle volte in cui penso, 'Merda!' non è un porcile, ma non è nemmeno immacolata." Parlando del posto in cui lavora, Ford ha detto, "Non avrei mai dei fogli sulla scrivania se sapessi che sta per arrivare un giornalista. Ci sarebbero dei fiori. Qualcuno avrebbe spruzzato del profumo in giro. Ma non mi interessa più."  

Riguardo al suo aspetto, il designer famoso per le sue creazioni sexy e perfette ha detto, "Questo completo è vecchio! Ti giuro che ho preso il completo che indossavo ieri e l'ho semplicemente rimesso su. Una volta la mattina facevo molti più sforzi ma ora non più." Ma siamo certi che il look "I woke up like this" di Ford è #flawless ai livelli di Beyoncé.

@tomford

Crediti


Foto Terry Richardson, Moda Vivienne Westwood. [The Man and Beast Issue, No. 211, July 2001]