gli eredi di tavi: i 5 giovani fashion blogger da tenere sott'occhio

Dal New Jersey al Sud Africa, incontriamo la generazione di fashion blogger pronti al prendere il trono della regina di Style Rookie.

di Emily Manning
|
28 aprile 2015, 4:10pm

dress me+you. t-shirt american apparel. skirt and tiara tavi’s own.

Siamo tutti a conoscenza della scalata di Tavi Gevinson dal suo Style Rookie aperto a 11 anni al giovane regina dei media col suo magazine Rookie, ma questo non è questo che rende la sua storia eccezionale. Condividendo i suoi pensieri su David Lynch, e le visite alla sua nonna chic per Halloween, l'allora dodicenne ha dimostrato che l'età non è nient'altro che un numero, superando le barriere della moda e dello stesso femminismo verso una nuova generazione di talentuosi giovanissimi con qualcosa di importante da dire. Adesso che Tavi si è diplomata alla Oak Park and River Forest High nella periferia di Chicago e ha in programma di entrare alla NYU, abbiamo cercato il gruppo di giovani blogger coraggiosi quanto la giovane ragazza che ha iniziato tutto. Questo è ciò che abbiamo trovato: 

Foto Maggie Wilde via Crybaby Zine

Crybaby Zine: Diretto dalla sedicenne del New Jersey Remi Riordan, Crybaby Zine è una travolgente raccolta di interviste a giovani donne creative da New York a Santa Barbara, poesie, illustrazioni, brevi storie, mixtape, serie di foto e riflessioni personali. Non solo con Crybaby ha collaborato con artisti, attori e la preferita di i-D India Menuez, ma la zine è anche il paradiso per gli occhi di chi ama stickers e ciambelle. E a noi piacciono tanto.

Immagine age via How to Survive as a Fashionable Teenager

How to Survive as a Fashionable Teenager: Se stai cercando una guida su come vestirsi per l'inverno, un appuntamento, o per sapere cosa guardare su Netflix (tutti consigli ben accetti per vivere come un teenager stiloso), il posto giusto in cui trovarli è How to Survive as a Fashionable Teenager. La blogger britannica di sedici anni Róisín Tapponi risparmia gli scatti dei suoi outfit e dei suoi selfie per il suo account Instagram, mentre usa il suo blog come una piattaforma per pubblicare le sue recensioni su libri e passerelle, e interviste con gli insider dell'industria della moda. Il blog di Róisín dice che sopravvivere nell'industria della moda significa avere sostanza oltre che stile. 

Immagine via Tolly Dosh Posh

Tolly Dolly Posh: Le emoji sono d'ispirazione per gli outfit, ci sono i tutorial sui pom-pom, e ci sono riassunti di come "poter acquistare 9 paia di scarpe di Kimmy Schmidt": questo è quello che si trova nell'adorabile mondo di Tolmeia, la quattordicenne inglese che sta dietro a Tolly Dosh Posh. Tolly ha cominciato col suo blog a 11 anni, e grazie agli interventi su Telegraph e BBC Radio pro-sartorialità e all'entusiasmo contagioso è diventata una star dei blog. Oltre a caricare scansioni del suo album di ritagli e scatti dei suoi outfit giornalieri, Tolly posta anche i suoi schizzi e progetti seguendo il suo sogno di diventare un giorno "una fashion designer, e rendere le persone felici e sicure negli abiti che indossano." 

Image via Rose and Vintage

Rose and Vintage: è il diario di stile di Ellie, la diciassettenne britannica che sta battendo tutti in fatto di esperienza col vintage. Sul blog mostra le sue avventura nei negozi e durante le lezioni di disegno. Ma Ellie non è una di quelle blogger "vintage" che spendono 400 dollari per una maglia dell'Harley Davidson da Urban Outfitters; lei rovista nei negozi londinesi di articoli usati di continuo, cercando motivi e stampe ispirate agli anni '70. Ellie è anche blogger per alcuni importanti posti di Londra come Rokit e Beyond Retro. È stata anche presente a qualche passerella durante la LFW.

Immagine via Glitter Daiquiri

Glitter Daiquiri: Khensani Mohlatlole non è qui per "mostrare alle persone come usare una gonna plissettata sia di giorno che di notte o per difendere l'importanza dei jeans costosi." E questo è molto bello per noi, perché è decisamente più interessanti leggere le storie della diciassettenne sudafricana sulla sua passione per King Krule e perché lo stile dei primi anni 2000 è stato una bomba, da Raven Baxter e altro. Segue la settimana della moda del Sudafrica, canta le lodi della Jungle Pussy, e fa continui scatti al suo gruppo stiloso tra drogherie e bancarelle.

Crediti


Testo Emily Manning
Foto Petra Collins
Moda Tavi Gevinson 

Tagged:
Internet
Designer
tavi gevinson
social network
Stylist
fashion blogger