6 piattaforme streaming diverse dalle solite

Film, documentari, serie tv, cortometraggi, reportage e molto altro. Tutto gratis a portata di click.

di Benedetta Pini
|
12 marzo 2020, 12:09pm

Illustrazione Alessandra Marianelli / Luchadora 

Vi avevamo già consigliato 5 film che potete andare a recuperare online con un piccolo sforzo. Ma quando non c’è niente in giro da fare, 5 titoli non bastano, e neanche le nostre immense watch list.

Ecco allora che le piattaforme di streaming accorrono in nostro soccorso, così che siate a posto per un po'. Buona visione!

1) Cineteca Milano

A Milano ci sono sempre tantissime cose da fare, tra opening, concerti, serate ed eventi che anche se non capisci bene cosa siano senti che devi assolutamente andarci. In questo ritmo vorticoso, capita di perdere di vista certe realtà e proposte, ma in questi giorni di quiete molti stanno finalmente trovano lo spazio per emergere. Una di queste è il MIC (Museo Interattivo del Cinema) di Fondazione Cineteca Italiana, dove a settembre 2019 è stata inaugurata la Videoteca di Morando: una libreria di oltre 500 film restaurati dal MIC Lab, a cui ogni settimana vengono aggiunti 20 titoli (e non solo film). In questi giorni l’intero catalogo è disponibile in streaming gratuitamente! Vi basterà andare qui e registrarvi nel menù sulla destra (sotto ad “Accedi al catalogo”).

2) Concorto Film Festival

Questo è il festival che porta in Italia il meglio dei cortometraggi, un linguaggio ancora troppo poco conosciuto ma che merita assolutamente di essere approfondito, perché è l’ideale per le nostre vite frenetiche: film brevi e facilmente reperibili online. Certo, è difficile orientarsi in un mondo ancora sconosciuti come questo, e aprire Vimeo per ritrovarvi a vagare a caso per ore non è una buona idea. Per questo Concorto durante la quarantena aveva selezionato i migliori cortometraggi da vedere in streaming, raggruppandoli in puntate: qui trovate la prima, da godervi in una sessione antologica che vi farà rivalutare completamente il concetto di binge watching.

3) ARTE in italiano

ARTE in italiano = 55% documentari + 25% film e web serie + 15% programmi d’informazione + 5% musica e spettacoli dal vivo. Questa è la una piattaforma culturale europea con i programmi del canale franco-tedesco ARTE disponibili in diverse lingue, che propone ogni settimana una decina di ore di nuovi programmi, disponibili online dai 30 ai 90 giorni. Un’offerta diversificata e in costante evoluzione, incentrata sulle questioni che riguardano da vicino noi europei e il nostro patrimonio culturale.

4) Popcorn TV

Forse non la conoscete, ma questa piattaforma c'è sempre ed è sempre gratis (l'unico prezzo da pagare è la disabilitazione di ogni ad blocker e un po' di pazienza con gli spot pubblicitari).

5) VVVVID

Altro sito ancora poco conosciuto, VVVVID ha una selezione davvero di qualità, ed è sempre gratis, basta solo registrarvi. Non troverete solo film, ma anche anime, serie tv, giochi e spettacoli; quindi impostate bene le preferenze e sarà la piattaforma stessa a creare una selezione apposta per voi. Ah, ed è anche un social, quindi cliccando sulla bacchetta magica a destra si aprirà una bacheca con tutti i commenti degli utenti e in questi giorni di isolamento troverete sicuro con chi chiacchierare.

6) Open DDB (Distribuzioni Dal Basso)

Questo è uno “streaming di comunità”, ovvero una programmazione di video, film e documentari a flusso continuo (ma potete decidere voi manualmente a quale minutaggio posizionarvi per vedere un determinato contenuto). Principalmente, si tratta di contenuti che raccontano il mondo con uno sguardo diverso, illuminando situazioni insolite e riflettendo su quei temi che per i media tradizionali sono ancora dei tabù. Se questa selezione non vi convincesse, tramite una donazione libera potete vedere tutti i film presenti nel catalogo della piattaforma (che prevede anche libri e musica).

Crediti

Testo: Benedetta Pini
Illustrazione cover: Alessandra Marianelli / Luchadora
Immagini: still dai film

Tagged:
Streaming
Coronavirus
cosa guardare
COVID-19
quarantena