L’arte che imita l’arte: Loewe celebra l’influenza artistica di Joe Brainard

"Joe Brainard Show in a Book" è un manifesto in 200 pagine sulla fonte d'ispirazione che ha plasmato le ultime collezioni di Loewe.

di Gloria Venegoni
|
22 giugno 2021, 4:00am

È risaputo che l’arte è un’entità fluida e priva di separazioni. Indipendentemente dall’ambito in cui un* progettista lavora, le influenze, i riferimenti e le ispirazioni che incanala all’interno della propria produzione possono arrivare dai settori e ambienti più disparati, spesso in apparenza completamente distaccati e slegati dal proprio. Non dovrebbe quindi stupirci che Jonathan Anderson, il direttore creativo della maison spagnola Loewe, sia stato ispirato dalla produzione dell’artista tout court Joe Brainard per la creazione della collezione F/W 21 del brand.

Ammirato da niente meno che Warhol—re indiscusso della Pop Art e fonte inestinguibile di sperimentazione creativa—, Brainard ha attraversato l’arte trasversalmente, lasciando la propria impronta inconfondibile in qualsiasi bacino di creatività. Ma è soprattutto il corpus di illustrazioni dell’artista che ha influenzato maggiormente questa collezione Loewe, con le proprie fantasie scanzonate ed estremamente floreali—quasi inaspettate per una collezione invernale. I fiori campeggiano ovunque—e questa volta sono davvero groundbreaking—, e diventano simbolo di quella leggerezza e immediatezza che, come concorda Anderson stesso, è la quintessenza dell’arte di Brainard.

foto di joe brainard da giovane nel libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book

Ma l’arte visiva non è l’unico ambito dove l’artista ha lasciato il proprio segno. Anzi, Brainard è stato uno scrittore amato da artisti del calibro di Paul Auster (l’autore di 4,3,2,1), Edmund White e Georges Perec. Ed è proprio confezionando un volume stampato che Loewe vuole rendere omaggio a Brainard durante questo Pride Month 2021.

A Joe Brainard Show in a Book è un volume di oltre 200 pagine che raccoglie opere d’arte, fumetti e varie creazioni grafiche prodotte dall’artista tra gli anni ‘60 e ‘70. Il libro, che include un saggio del critico d’arte Éric Troncy e un’introduzione di Ron Padgett, vuole essere “una sfilata in forma di libro”—una pratica simile a quella adottata dal direttore creativo per la ormai iconica collezione S/S 21 Show-in-a-box—nonché di un manifesto delle influenze artistiche che hanno ispirato le ultime collezioni Loewe.

Avvolto da una morbida copertina in tessuto che riproduce l’opera di Brainard del 1967 Untitled (Bow), il libro è edito M/M Paris e le 500 copie in tiratura limitata verranno distribuite da Printed Matter, ONG internazionale che si spende per la promozione della stampa indipendente. I ricavati della vendita saranno interamente devoluti proprio a Printed Matter e a Visual AIDS, l’ONLUS  che attraverso l’arte vuole mantenere acceso il dibattito sull’AIDS/HIV, supportando le opere di artist* con HIV.

Potete acquistare una delle 500 copie in edizione limitata di ‘A Joe Brainard Show in a Book’ direttamente sul sito di Printed Matter a questo link. Il 100% del ricavato andrà a Printed Matter e Visual AIDS.

foto pagina con titolo di A Joe Brainard Show in a Book, A Joe Brainard Show in a Book, Loewe uomo A/I 21
pagina dal libro di Loewe su Joe Brainard Loewe uomo A/I 21, pagine del libro
stampa cover design del libro di loewe Joe Brainard Show in a Book
foto di joe brainard da piccolo nel libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book
illustrazione spazzolini da denti di joe brainard dal libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book
illustrazione pop di joe brainarda dal libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book
illustrazione tshirt life of a man di joe brainard dal libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book
sketch profilo di joe brainard dal libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book
illustrazioni cane e tartan di joe brainard dal libro di loewe A Joe Brainard Show in a Book

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Crediti:

Testo di Gloria Venegoni
Immagini su gentile concessioen di Loewe

Leggi anche:

Tagged:
AIDS
LGBTQ
Fotografia
libri
loewe
jonathan anderson
Joe Brainard