Armani needs you! E altre novità dal mondo della moda

Dal lancio del primo store milanese di A|X Armani Exchange al sodalizio tra il brand berlinese GmbH e Jack Wolfskin: ecco le ultime fashion news.

di Carolina Davalli, Tom George, e Osman Ahmed
|
19 novembre 2021, 4:18pm

Fotografie di Alex Nawrocky

L’industria della moda è in costante fermento, e di certo non mancano sorprese per quanto riguarda collaborazioni, sodalizi e partnership di successo. Ad accompagnarci in questa settimana sono infatti una costellazione di operazioni e iniziative inedite, che esprimono tutta la natura pervasiva e proteiforme della moda.

Dalle importanti novità di A|X Armani Exchange e EA7 Emporio Armani alla collaborazione vincente tra il brand berlinese GmbH e Jack Wolfskin, queste fashion news dimostrano ancora una volta il raggio d’azione della moda come industria di non solo di desideri, ma anche di immaginari e progetti concreti. Leggile qui sotto!

JW Anderson sfilerà alla Settimana della Moda Uomo di Milano

Jonathan_Anderson-ByScottTrindle (1).jpeg
Fotografia di Scott Trindle

È ufficiale, JW Anderson sfilerà per la prima volta a Milano in occasione della Settimana della Moda Uomo di gennaio 2022. Dopo numerose stagioni di sperimentazioni—che hanno visto le collezioni del designer prendere la forma di calendari, scatole delle meraviglie e produzioni inedite—il brand tornerà a sfilare dal vivo in quella che si propone essere una serie di eventi itineranti, ideata con l’obiettivo di connettere i fan del marchio di tutto il mondo al rinomato marchio. Si tratta di un progetto in divenire, che vedrà Milano come prima tappa per la collezione Uomo e la pre-collezione Donna FW 22 del brand. La data all’interno del Calendario della Camera Nazionale della Moda Italiana non è stata ancora rivelata, ma verrà annunciata a breve.

OUTHERE lancia The Wheelchair Garment

Outhere_The Wheelchair Garment1.jpeg

OUTHERE, il brand di abbigliamento ideato dai designer Renato Pigatti e Graziano Moro, sta alzando l’asticella per quanto riguarda una progettazione di moda inclusiva, che metta al centro le esigenze delle persone disabili. Da questa grave mancanza nel sistema della moda nasce così The Wheelchair Garment, un capospalla versatile e modulare che, unendo funzionalità ed estetica, è disegnato e sviluppato per essere indossato in totale autonomia. Ogni dettaglio del capo è pensato per offrire comfort e protezione, e il materiale tecnico altamente performante è progettato per seguire i movimenti e gli spazi di chi vive in sedia a rotelle. Volto di questo progetto è il giocatore della Nazionale Paralimpica di basket Simone de Maggiun, che ha voluto supportare attivamente il progetto, un esempio di progettazione della moda che si estende oltre i rigidi canoni di una fisicità abile.

A|X Armani Exchange needs you!

Hai già lavorato nel retail? Perché Armani ha bisogno di te. In occasione dell’apertura dello store milanese di A|X Armani Exchange, lo spin-off della maison ha infatti indetto l’iniziativa I Need You, una call indirizzata verso tutte le persone interessate a fare parte del team del primo negozio fisico del brand. Attraverso azioni social attive dal 15 al 20 novembre e varie affissioni urbane—che occuperanno le pareti della città dal 20 novembre fino al 3 dicembre—il brand vuole entrare in contatto con il tessuto urbano della sua città natale e invitare chiunque voglia a partecipare all’open day della selezione. In questa occasione, non solo avrai l’opportunità di candidarti, ma avrai modo anche di conoscere una parte della community di Armani, e incontrare persone che condividono le stesse passioni, interessi e valori su cui si fonda l’intera azienda.

Partecipa alla selezione venerdì 10 dicembre presso l’Armani/Teatro, in via Bergognone 59.

EA7 Emporio Armani è l’outfitter ufficiale delle Nitto ATP Finals

armani tennis.jpeg

Se c’è qualcosa che Armani sa fare, è non lasciarci allo scoperto per quanto riguarda novità, collaborazioni e successi del brand. Infatti, oltre ad offrirti un lavoro (vedi: sopra), Armani è anche chi devi ringraziare per gli outfit che grazieranno i terreni rossi delle Nitto ATP Finals—il prestigioso torneo di tennis professionale che, da novembre 2021 fino al 2025, avrà luogo a Torino. Ovviamente, chi c’è dietro al progetto è EA7 Emporio Armani, declinazione sportiva del brand e marchio autonomo che dal 2004 si è inserito nel mondo dello sportswear grazie alla ricerca e alla sperimentazione che contraddistinguono l’intero progetto. In occasione delle Nitto ATP Finals, sarà proprio il brand a fornire l’abbigliamento tecnico dei giudici di linea, mascotte in campo, raccattapalle e staff organizzativo, dimostrando ancora una volta il proprio sodalizio con il mondo sportivo.

Jack Wolfskin e GmbH presentano la loro collaborazione

1--GmbHxJW-(1).jpg

Il brand über contemporaneo con base a Berlino GmbH ha collaborato con Jack Wolfskin, storico marchio di outdoor tedesco fondato esattamente 40 anni fa durante un falò all’aperto. Insieme, hanno creato una nuova capsule collection sostenibile ed estremamente chic, che omaggia entrambi gli heritage dei brand e la filosofia che meglio contraddistingue il progetto GmbH: la voglia di rappresentare e raccontare le storie di persone immigrate e BIPOC.

1--GmbHxJW-(6)-(1).jpg

Nella collezione troviamo capi in maglia stampata–felpe e sciarpe su cui campeggia l’illustrazione di un lupo–, una coperta e una giacca sherpa ricoperte di una stampa azteca inedita, T-shirt attillate e pezzi utilitaristici modulari, con inserti scomponibili. Ma nella capsule c’è anche una tenda esagonale, che presenta il logo della collaborazione sulle sue superfici, perfetta per chi ama le avventure all’aperto, ma non vuole rinunciare a un tocco di stile. Potete partire per la vostra prossima spedizione proprio ora, perché la collezione è già disponibile qui. TG

Daniel Roseberry sul suo look Schiaparelli diventato virale

Chi ha detto che la couture è morta? Questa arte francese sarà pure per pochi, ma da Schiaparelli—la maison fondata poco meno di un secolo fa—la couture non è mai stata così virale. Grazie a Daniel Roseberry, il direttore creativo texano che solamente due anni fa ha portato alla ribalta il brand, il team di petite mains ha avuto molto da fare, vestendo nomi del calibro di Lady GagaKim KardashianBeyoncé e Cardi B. E dopo l’ennesimo design a fare il giro del web in 60 secondi, abbiamo voluto fare una chiacchierata con Daniel, e parlare della rinascita della couture. Guarda il video qui. OA

Givenchy ha creato i suoi primi NFT

GIVENC_2.JPG

Designer sperimentale a capo della maison francese Givenchy, Matthew M. Williams ha deciso di esplorare con il rinomato brand il mondo degli NFT, e l’ha fatto in compagnia di Chito—graphic e digital artist già ben inserito nell’universo dei Non-Fungible Token. Insieme, hanno ideato una rassegna di 15 NFT, le cue illustrazioni di personaggi e simboli aerografati riprendono le stampe progettate dal duo in occasione della pre-collezione Spring 2022 del brand. Con un’attenzione alla sostenibilità, questa operazione vedrà come protagonista la rete Polygon, nota per il suo consumo energetico minimo. A metà tra avatar, immagini del profilo e beni da collezionare, scambiare o vendere, gli NFT di Chito x Givenchy potrebbero diventare un asset appetibile per la nuova generazione di fashion victim digitali, e alzare l’asticella per quanto riguarda la fruizione della moda online.

Gli NFT di Chito x Givenchy saranno in vendita sull’asta OpenSea il 23 novembre, il 30 novembre verrà accettata l'offerta più alta.

Moncler sbarca nel Metaverso con Fortnite

FORTNITE & MONCLER_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_ALT OUTFITS.jpeg

“Come ci vestiremo nel Metaverso?” chiede Zuck, e Moncler risponde con una collaborazione multidisciplinare tra il brand e la piattaforma Fortnite—luogo immateriale e spazio digitale in cui sta prendendo forma una nuova dimensione della pop culture. Qui, proprio sullo shop di Fortnite, saranno disponibili capi e accessori ispirati alla nuova collezione 6 Moncler 1017 Alyx 9SM disegnata da Matthew Williams.

FORTNITE & MONCLER_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_KEY ARTjpg.jpeg

I giocatori potranno scegliere i look dai toni chiari o scuri, oppure preferire il modello reactive, che modifica la propria tonalità a seconda dei movimenti e delle altitudini di gioco. Ma non finisce qui, perché oltre ai capi e accessori, la collezione offre anche accessori di gioco e loading screen, tra cui: il Moncler Classic Set con i modelli Andre e Renee, un Umbra-tube Back Bling, un Umbra-Axe Pickaxe, un Para-Pluie Glider e “The Summit” Loading Screen. In fondo essere un avatar non significa non sapersi vestire alla moda.


Segui i-D su Instagram e Facebook.

Crediti:

Video per A|X Armani Exchange: Brian Hekker

Leggi anche:

Tagged:
Capsule Collection
Armani
collaborazioni
campagne
Moda
news di moda