Photography Jason Lloyd Evans

gypsy sport autunno/inverno 16

Il brand ha cambiato pelle proponendo una nuova interpretazione dei suoi precedenti codici.

di Emily Manning
|
19 febbraio 2016, 11:00am

Photography Jason Lloyd Evans

Sicuramente uno dei più attesi debutti di questa Settimana della moda di New York è stata la sfilata Gypsy Sport andata in scena presso i Milk Studios. "Abbiamo provato a riprendere forme che avevamo mostrato già in passato ma a ridefinire le silhouettes perché diventassero più raffinate," ha spiegato il direttore creativo di Gypsy Sport Rio Uribe nel backstage. "Abbiamo voluto trovare una nuova idea di 'pelle': seconda pelle, terza pelle, quarta pelle," ha continuato a raccontare.  "Durante la presentazione maschile, abbiamo messo in mostra una pelle fatta di stampe. Ma oggi volevo far vedere un range di differenti pelli colorate indossate da persone diverse e di come potessero essere interpretate. Il color nudo non è mai un non colore per qualcuno in particolare." 

Possiamo concludere dicendo che l'autunno/inverno 16 di Gypsy Sport ha dimostrato che questo scambio è possibile e che tutti ciascuno di noi deve essere rispettato nella sua individualità. 

Crediti


Testo Emily Manning
Foto Jason Lloyd Evans

Tagged:
New York
GYPSY SPORT
autunno/inverno 16