il debutto di nadège vanhèe-cybulski da hermès

Durante la settimana della moda di Parigi la stilista ha mostrato la sua prima collezione per la maison.

di i-D Team
|
10 marzo 2015, 12:10pm

Nadège Vanhèe-Cybulski, il nuovo direttore creativo per la linea donna prêt-à-porter, ha mostrato la sua collezione di debutto a Parigi, ed è apparsa raggiante durante l'inchino finale. In precedenza la stilista ha lavorato per The Row e Céline, occupando poi il posto di Christophe Lemaire (che ha preso, a sua volta, il posto di Jean Paul Gaultier) a capo di Hermès. La collezione è stata un'elegante e lussuosa esperienza, partendo con un look in pelle nera (da notare la salopette magistralmente definita), per arrivare ad abiti completamente in maglia - che avrebbero certamente soddisfatto Claire Underwood (Robin Wright) della serie tv House of Cards - e l'utilizzo a piacimento di colori molto forti come il rosso sangue e scarlatto, il senape e l'avorio. 

Le forme erano piacevolmente morbide, conferendo alla linea un tocco di sicurezza e mascolinità. Vanheè-Cybulski è considerata parte integrante de "l'ascesa degli stilisti silenziosi" secondo il Guardian. Insieme alle recenti nomine di Alessandro Michele per Gucci, Peter Copping per Oscar de la Renta e Alexis Martial e Adrien Caillaudad per Carven, Nadège è la prova che anche gli stilisti meno conosciuti al pubblico stanno finalmente ottenendo gli onori a loro dovuti.

I giorni degli stilisti come Lindsday Lohan sono finiti! 

hermes.com

Crediti


Foto Inez and Vinoodh.

Tagged:
FASHION WEEK
parigi
Hermes
autunno/inverno 15