Quantcast
News

piccoli dittatori crescono

Festeggiamo dieci anni di Le Dictateur con i suoi fondatori Federico Pepe e Pierpaolo Ferrari.

Gloria Maria Cappelletti

Gloria Maria Cappelletti

Non tutte le dittature sono militari, esistono anche quelle culturali pacifiste che hanno il dono di una visione lucida e precisa che rifiuta il relativismo, per il fatto stesso di avere almeno un punto saldo in testa: l'idea di non conoscere nulla con certezza e quindi lasciare totale liberta' alla sperimentazione.

Cosi' e' nato dieci anni fa Le Dictateur, progetto editoriale fondato da Federico Pepe, a cui si e' unito nel 2009 Pierpaolo Ferrari e la meteora Maurizio Cattelan. Libro d'artista di qualita' eccelsa ma anche spazio espositivo in Via Nino Bixio, Le Dictateur ha sempre coinvolto un gruppo eterogeneo di creativi, amici, liberi pensatori e artisti della scena nazionale e internazionale, piu' o meno affermati. Ricordiamo alcune delle collaborazioni, ad esempio con Nico Vascellari, Alberto Garutti, Paola Pivi, Patrick Tuttofuoco, Diego Perrone, Micol Assaël e Roberto Cuoghi.

Pierpaolo Ferrari e Federico Pepe alla Tate Modern per il lancio di Le Dictateur N.3 un numero speciale realizzato in occasione di "No Soul for Sale".

L'anniversario e' celebrato con un numero speciale, Le Dictateur N.5, curato per l'occasione da Maurizio Cattelan e Myriam Ben Salah, con l'obiettivo di creare una visual community ideale, una "gang" immaginaria. Loro dichiarano che il progetto e' probabilmente destinato a fallire a causa della sua mancanza di regole, di gerarchia, di ordine - e del resto anche di un concept vero e proprio. Questo retrogusto punk anni '90 lascia spazio all'idea di gruppo sicuramente non inquadrabile in un'ideologia definita e unica. Le Dictateur si fonda piu' che altro su ideali di caos e provocazione, un'autogestione senza centro sociale.

La cover di Le Dictateur N.5

Se vi siete persi questo evento durante la scorsa Design Week 2016 seguiteci negli spazi di BASE con il video 360 in realtà' virtuale di Roberto Mancuso.

L'esperienza di video virtuale si può avere navigando su Chrome, Opera, Firefox oppure Internet Explorer. Purtroppo Safari non supporta ancora questo servizio. Se state guardando il video dal cellulare cliccate qui e usate l'app di YouTube!

ledictateur.com

base.milano.it

Crediti


Testo Gloria Maria Cappelletti
Immagini su gentile concessione Le Dictateur e ddl studio
Video 360 in realtà' virtuale Roberto Mancuso