i tuoi amici possono diventare la tua famiglia

La dimostrazione? Il fotografo spagnolo Kito Muñoz e la sua tribù di amici, muse e colleghi.

di Mirena Ossorno; foto di Kito Muñoz
|
29 marzo 2018, 10:35am

Parlare di Kito Muñoz significa parlare di uno dei nuovi punti di riferimento della scena creativa emergente. Lontano dalle correnti individualiste, sin dall'inizio della sua carriera Kito ha sempre lavorato in squadra—perché non c'è dubbio che, ora più che mai, l'unione fa la forza. Così abbiamo deciso di intervistare la sua cerchia di amici, muse e collaboratori con l'intenzione di conoscere più da vicino il giovane fotografo spagnolo che tanto ama nascondersi dietro l'obiettivo.

Curro Verdugo
Età: 22
Professione: Grafico

Come hai incontrato Kito? Ci siamo incontrati quando eravamo molto piccoli. Entrambi passavamo le estati a Costa Ballena e anno dopo anno siamo diventati sempre più uniti.

Qual è la cosa che preferisci di Kito? Abbiamo un modo di pensare molto simile, ci capiamo alla grande e non discutiamo mai.

Cosa fai di solito con i tuoi amici? Usciamo per una passeggiata e alla fine torniamo a casa il mattino dopo.

Cosa significa per te amicizia? L'amicizia, per me, è una persona che passa la domenica in hangover sul tuo divano, ti riempie di merda (quando necessario) ed è sempre sincero. Qualcuno con cui puoi fare quello che non faresti con gli altri, insomma.

Qual è il tuo posto preferito a Madrid? Casa mia. Anzi, casa nostra, visto che io e Kito viviamo insieme!

C'è un progetto speciale a cui vorresti lavorare con Kito? Ne abbiamo un sacco in cantiere! A volte mi occupo di ritoccare i suoi scatti.

Daniel del Valle
Età: 22
Professione: Artista

Come hai incontrato Kito? Tutto è iniziato con una vacanza nella sua città, Cadice. Curro, Gesù, Kito e io siamo inseparabili da quell'estate <3

Qual è la cosa che preferisci di Kito? Amo la sua innocenza e positività. Per lui c'è sempre una soluzione a ogni problema.

Cosa ti piace fare con i tuoi amici? I pigiama party!

Cosa significa per te amicizia? Per me l'amicizia è quella sensazione di tranquillità che provi quando sai che una persona sarà sempre lì per te. I miei amici fanno parte del mio quotidiano, conoscono ogni aspetto di me. Sono loro a ispirarmi e sostenermi in qualsiasi occasione, sono i migliori.

Qual è il tuo posto preferito a Madrid? Penso di non averlo ancora trovato. Ci sono un sacco di luoghi che mi intrigano, ma ho ancora un sacco di cose da scoprire.

C'è un progetto speciale a cui vorresti lavorare con Kito? Presto su questi schermi.

Jesús Díaz
Età: 22
Professione: Artista

Qual è la cosa che preferisci di Kito? Lo amo, non saprei trovare altre parole. Amo la sua simpatia, la sua passione per l'arte e, soprattutto, le sue playlist.

Cosa ti piace fare con i tuoi amici? Qualsiasi cosa! Ma in realtà ci occupiamo molto di moda.

Cosa significa per te amicizia? L'amicizia per me è un legame che non puoi scegliere. Succede e basta. Diventano la tua famiglia, perché sai che posso sempre contare su di loro, nel bene e nel male.

Qual è il tuo posto preferito a Madrid? Cambia sempre, dipende dagli eventi che ci sono in città. Mi piace perché è ancora relativamente sconosciuta e molto giovane.

C'è un progetto speciale a cui vorresti lavorare Kito? Vorrei mettere su una band con loro!

Luca Guarini
Età: 31
Professione: Sono Editor e direttore creativo di DUST Magazine

Come hai incontrato Kito? Ho incontrato Kito attraverso i social network. Sono passati alcuni anni, non ricordo se sia successo [su] Facebook o Instagram. Avevo visto una sua foto—un autoscatto con una croce sul collo e uno dei suoi gatti—e, senza sapere nulla di lui, mi sono subito sentito in connessione con lui.

Qual è la cosa che preferisci di Kito? Kito è un ragazzo unico. Credo che la parte più bella della sua personalità sia la sua purezza. È molto maturo per la sua età, ma in lui c'è comunque una parte infantile molto sviluppata che gli permette di sentirsi libero di esprimersi e comunicare senza filtri, arrivando al cuore di chiunque.

Cosa ti piace fare con i tuoi amici? Ultimamente, stare sdraiati sul divano di notte a guardare pessimi programmi in TV e mangiare cibo spazzatura.

Cosa significa per te amicizia? Il concetto di amicizia per me corrisponde esattamente a quello di famiglia—non so se abbia a che fare con l'essere omosessuale o con il tipo di lavoro che ho. Adoro l'idea di avere una famiglia. Ho amici sparsi per il mondo che, ogni volta che li vedo, si sentono improvvisamente a casa.

Qual è il tuo posto preferito a Madrid? La Chiesa di San Antón in Calle Hortaleza 63, poco distante da casa mia. Ogni volta che passo rimango affascinato, perché scopro sempre un dettaglio nuovo, non importa quanto blasfemo o kitsch sia.

C'è un progetto speciale a cui vorresti lavorare con Kito? Tutti i nostri progetti personali sono frutto dell'aiuto reciproco, quindi possono essere considerate collaborazioni. Voglio continuare così, lavorando insieme e guidando la direzione creativa degli editoriali e delle campagne pubblicitarie.

Marcos del Río
Età: 22
Professione: Studente di danza contemporanea.

Come hai incontrato Kito? Circa due anni fa ho fatto da modello su un suo set.

Qual è la cosa che preferisci di Kito? La sua naturalezza, penso che sia molto onesto in tutto ciò che fa.

Cosa ti piace fare con i tuoi amici? Niente di particolare, stare con loro, parlare di cazzate e farci compagnia, ma anche andare a ballare o uscire per berci qualcosa tutti insieme.

Cosa significa per te amicizia? Condividere la vita con altre persone in modo profondo.

Qual è il tuo posto preferito a Madrid? Un bar a Carabanchel dove io e i miei amici andiamo dopo le lezioni all'Accademia.

C'è un progetto speciale a cui vorresti lavorare con Kito? Vorrei fare con lui un viaggio in qualche terra sconosciuta. Andare in un posto che nessuno dei due ha mai visto.

Questo articolo è originariamente apparso su i-D ES.

Tagged:
Madrid
kito munoz
giovani creativi
talenti emergenti
interviste di fotografia