guarda il trailer in full-lenght del documentario su alexander mcqueen

Due minuti e 11 secondi di scene inedite, materiale d'archivio e filmati privati per raccontare la vita dello stilista morto suicida otto anni fa.

|
mag 3 2018, 1:20pm

Quanto tempo deve passare per guardarsi indietro con sguardo critico? Un dilemma in cui si imbatte chiunque scelga di produrre un’opera biografica. Soprattutto se il soggetto è un genio rivoluzionario e indecifrabile come Alexander McQueen, suicidatosi l’11 febbraio 2010. Dalla sua morte sono infatti passati solo 8 anni; secondo molti non abbastanza per rimarginare una ferita che brucia ancora.

Ma Ian Bonhôte e Peter Ettedgui si sentono pronti e girano McQueen, uno dei biopic più attesi dell’anno. Vi avevamo già parlato del documentario quando è uscito il primo teaser trailer e—a un mese dalla presentazione in anteprima mondiale al Tribeca Film Festival—il nuovo full-length trailer riporta in altissimo l’hype per l’uscita del documentario.

Confermando il mood suggerito dal primo trailer (“Gente del settore sosteneva di aver scoperto Alexander McQueen. Alexander McQueen ha scoperto se stesso”), anche il nuovo video ci svela esattamente quanto basta per farci entrare in fibrillazione: McQueen è il risultato di video amatoriali, filmati di momenti inediti o privati e materiale d’archivio delle sue monumentali sfilate. Se temevate di vedere McQueen interpretato dall’attore del momento, potete stare tranquilli: Bonhôte ed Ettedgui lasciano che siano McQueen in persona, le persone a lui vicine (tra cui l’assistente Sebastian Pons e la sorella Janet) e le creazioni dello stilista a raccontare l’eccentrica parabola della sua vita.

Un percorso tanto vivace quanto tormentato, restituito dal trailer in tutta la sua cupa drammaticità. Dagli esordi come studente della Central Saint Martin, racimolando a malapena i soldi per comprarsi i tessuti, alle collezioni che lo hanno cristallizzato come una delle più grandi fashion icon nella storia della moda, McQueen sembra davvero restituire un quadro approfondito del suo genio, controverso e provocatorio. Non sappiamo ancora quando potremo vederlo nelle nostre sale. Sicuramente non prima dell’8 giugno, data di uscita prevista in Gran Bretagna.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Leggi anche: