The VICEChannels

      haircut Tish Weinstock 16 marzo 2017

      come un taglio di capelli può cambiarti la vita

      Mentre il nuovo look di Kristen Stewart continua a fare scalpore, ricordiamo sei occasioni in cui un semplice taglio di capelli ha trasformato le modelle in superstar.

      come un taglio di capelli può cambiarti la vita come un taglio di capelli può cambiarti la vita come un taglio di capelli può cambiarti la vita

      Nella storia, i capelli lunghi hanno rappresentato spesso un simbolo di potere. Anche nella Bibbia, Sansone ha perso la sua forza divina solo dopo aver tagliato la sua lunga chioma. Oggi però le cose sono cambiate. Oggi, un semplice taglio di capelli ha il potere di trasformare comuni mortali in divinità. I giorni in cui le modelle dovevano passare inosservate, confondersi con lo sfondo e adattarsi il più possibile alle moda del momento. Oggi ci inchiniamo davanti all'altare dell'individualità, al culto della personalità. Kristen Stewart è solo l'ultima donna famosa ad aver scelto un taglio iconico: pochi giorni fa a rasato a zero la sua chioma castana, presentandosi alle telecamere con capelli a spazzola color platino. Kristen ha affermato di averlo fatto per il suo nuovo ruolo nel film Underwater, in cui interpreta un meccanico che lavora in una stazione sottomarina sul fondale dell'oceano. "Volevo farlo da moltissimo tempo, ero curiosa. E adesso mi piace tantissimo," ha raccontato ai microfoni di Today. "Voglio solo scuotere la testa avanti e indietro, come una vera rockstar." Forte, energica e iconica, Kristen Stewart non è mai stata così bella.

      Ma questa non è ovviamente la prima volta nella storia della moda in cui un taglio di capelli ha sprigionato un'energia così rivoluzionaria. Qui trovate i nostri sei tagli preferiti; tagli che hanno trasformato modelle in superstar.

      Foto Matt Jones. Moda Carlos Nazario. The Luxury Issue. i-D No. 342

      Katie Moore
      La giovane modella texana è stata protagonista di una delle trasformazioni più sconvolgenti degli ultimi anni. Grazie alla sua chioma bionda e ai suoi occhi azzurro cielo, era sempre stata la ragazza della porta accanto,. Grazie al suo aspetto dolce e grazioso faceva già qualche lavoretto come modella quando ha incontrato il mago delle acconciature Guido Palau, che con le sue forbici incantate ha dato un taglio ai riccioli d'oro di Katie, trasformandoli in un cortissimo caschetto irregolare e tingendoli di un arancione intenso, giusto in tempo perché Alexander Wang la scegliesse per aprire la sua sfilata autunno/inverno 2016. "Quando sono arrivata a New York," spiega ad i-D, "il mio ideale di bellezza prevedeva immancabilmente lunghi capelli biondi. Dopo la mia trasformazione per Alexander Wang, però, ho capito che la bellezza è in evoluzione costante e che amare il proprio corpo è possibile e necessario anche quando è poco convenzionale."

      Linda Evangelista
      In principio, era Linda Evangelista. Era il 1988, e la modella non era altro che un piccolo scintillio sotto l'obbiettivo di Peter Linbergh. Durante un photoshoot per Vogue però Julien d'Ys raccolse i capelli di Linda in una coda di cavallo, prese in mano le forbici e le tagliò i capelli ad altezza delle spalle, (li conserva ancora, tra l'altro!). "Lei piangeva. E io ero molto nervoso." ha raccontato Julien a Vogue qualche decennio dopo. "Allora le ho sfiorato il braccio e le ho detto 'questo potrebbe essere un disastro, ma anche un successo planetario.'" Accadde tutto in una frazione di secondo, mentre Peter dava loro istruzioni. In quel momento nessuno avrebbe mai potuto immaginare che si trovavano sul punto di lanciare la carriera di una delle modelle più venerate di tutti i tempi. In pochi minuti, Linda è passata dall'essere una bella ragazza a una top model.

      Foto Juergen Teller. Moda Camilla Nickerson. The Hard Issue, i-D No. 122.

      Kristen McMenamy
      "Ho pensato: 'Se non posso essere la top, voglio essere l'anti top,'" spiega Kristen a Nick Knight durante un'intervista per la serie Subjective, riferendosi al momento in cui lo stylist delle star, Garren, ha rasato i suoi lunghi capelli fulvi, li ha tinti di nero e Francois Nars le ha sbiancato le sopracciglia. Era il 1992 e l'industria della moda era sempre stata dominata da bellezze abbronzate con corpi atletici e lunghi capelli biondi. Improvvisamente scoppiò la rivoluzione del grunge e tutto cambiò. Ciò che prima era considerato bello finì per diventare noioso. La diversità era finalmente un valore aggiunto, non più un difetto. A partire dalla sfilata autunno/inverno 92 di Anna Sui allo shooting Grunge and Glory di Steven Meisel per American Vogue, non è dovuto passare molto tempo prima che il volto di Kristen comparisse ovunque.

      Foto Juergen Teller. Moda Edward Enninful. The Beauty Issue. i-D No. 117


      Amber Valetta
      "Cazzo! Cazzo!" Ecco le parole pronunciate da Amber Valetta sul set del servizio fotografico per la copertina di Allure. Era il 1993, e la modella 22enne aveva appena accettato che Garren tagliasse i suoi capelli in un bob cut alla Mia Farrow, con la nuca scalata. "Questo è il taglio che lanciò la sua carriera," raccontò Garren ad Allure anni dopo. In quel momento Amber lavorava già molto, ma dopo questo cambiamento è passata dall'essere una semplice modella a una star mondiale, una memorabile icona degli anni '90 il cui volto è apparso su più di 16 copertine di Vogue e parecchie di i-D. "Improvvisamente mi volevano tutti," ricorda Amber in un'intervista per Porter, "Anna Wintour mi chiese di comparire in un editoriale per Vogue".

      Foto Craig McDean. Moda Isabella Peyrut. The Network Issue. i-D No. 126


      Edie Campbell
      Con i suoi lunghi boccoli color miele, lineamenti da cherubino e una frangia frastagliata che ricordava quella di Jane Brikin, il principio della carriera della modella era tutto uno editoriale ispirato agli anni '60. "Era frustrante," racconta, "Non mi sono mai sentita a mio agio nel ruolo della 'ragazza dei '60'. L'ho sempre trovato esageratamente femminile e quasi infantile," ricorda prima di scoppiare in una fragorosa risata, "però dentro di me c'era sempre questo cattivo gremlin con il mullet!" Il gremlin, però, ha dovuto attendere fino al 2013, quando, per uno short a tema punk per American Vogue, i suoi riccioli furono tagliati e tinti di nero corvino. Fu a partire da quel momento che la sua carriera decollò. "Fu fantastico, assolutamente liberatorio. Mi guardavo allo specchio e pensavo che quella, finalmente, ero io. Mi assomigliavo. Avere un look distintivo che le persone possono associare a te, avere un'idea così definita della tua identità è fantastico, ti dona forza." In quella stagione fu scelta per aprire una sfilata di Louis Vuitton e vinse il titolo di modella dell'anno ai BFA. A partire da quel momento la sua stella non ha mai smesso di brillare.

      Foto Alasdair McLellan. Moda Sarah Richardson. The Future Fashion Issue. i-D No. 329.


      Ruth Bell
      Con la loro lunga chioma bionda e un fascino etereo, Ruth e May Bell erano le gemelle identiche dell'alta moda. Due giorni prima di farsi fotografare per la campagna autunno/inverno di McQueen con David Sims, però, Ruth (il maschiaccio tra le due) è stata informata del fatto che il team avrebbe voluto tagliare i suoi riccioli d'oro. Dopo nemmeno una mezzora dal suo arrivo sul set, Paul Hanlon aveva preso in mano un rasoio e lo stava passando sulla testa della modella, facendo cadere a terra le sue lunghe ciocche. La chioma di Ruth è stata donata alla Princess Trust Charity, un'associazione che realizza parrucche per i bambini che si stanno sottoponendo a cicli di chemioterapia. Da quel momento, nulla è più stato lo stesso: è comparsa in campagne di brand storici come Saint Laurent, Burberry e Gucci e ha sfilato per chiunque da DKNY a Moschino. E non dimentichiamoci quanto è fantastica sulla nuova cover di i-D!

      Foto Mario Sorrenti. Fashion Director Alastair McKimm. The Fashion Issue. i-D No. 341.

      Crediti

      Testo Tish Weinstock

      Foto Getty Images

      Connettiti al mondo di i-D! Seguici su Facebook, Twitter e Instagram.

      Tematiche:capelli, haircut, moda, modelle, katie moore, ruth bell, linda evangelista, edie campbell, kristen stewart, buzzcut

      comments powered by Disqus

      Oggi su i-D

      Altro

      featured on i-D

      Consigliati