Artwork di Gloria Bertuzzi

100 cose da leggere o sfogliare questa estate

Fanzine, magazine, libri e graphic novel: lista non esaustiva dei progetti editoriali più interessanti in circolazione e che potrebbero esserti sfuggiti.

di i-D Staff
|
08 settembre 2021, 4:00am

Artwork di Gloria Bertuzzi

Vacanza significa prima di tutto una cosa: preparare la valigia. In questo, l’umanità si divide in due: c’è chi segue un iter metodico con tanto di liste su fogli Excel, e c’è chi inizia a buttare dentro alla valigia cose sconclusionatamente finché non è piena. Che rientrate nella prima o nella seconda categoria, a un certo punto arriverete al punto clou: e quali libri porto? Che cosa mi andrà davvero di leggere sotto l’ombrellone? E se il saggio che porto alla fine è troppo pesante e mi va di passare a una graphic novel? E se tutti i romanzi che ho scelto non mi piacciono più dopo il primo capitolo?

Certo, gli ebook risolvono il problema dello spazio, ma non è comunque illimitato. Quindi, come fare una selezione dei libri da portarsi in vacanza che ci permetta di partire con la tranquillità che, tra quei titoli, ce ne sarà sempre uno adatto al nostro mood del momento? Un magazine da sfogliare sotto l’ombrellone, un romanzo per passare il tempo in un momento di stallo in casa, una zine per quando piove e non c’è molto da fare, un saggio per quando siamo preda dell’ansia delle nostre lacune culturali.

Ecco quindi la selezione di libri, fanzine, magazine e graphic novel a cura della redazione di i-D Italy, adatta a ogni tipologia di bisogno letterario che tu possa avere da qui a settembre—e oltre. Da progetti visuali sperimentali a romanzi appena usciti, da magazine glossy a saggi su femminismo e identità, da libri fotografici a fanze pop, ecco quindi la nostra guida ai titoli da leggere o sfogliare in vacanza.

Ecco la lista di libri, magazine e graphic novel da leggere in vacanza

Fanzine

A Magazine Reader, Femke de Vries, Hanka van der Voet. Uno spazio di ricerca in cui, per ogni numero, si scompone e analizza un issue di una rivista di moda mainstream. E si tira fuori un gioiello di editoria indipendente nel frattempo. Scoprila qui.

April Breeze, Krisztian Eder. La zine per chi ama le lunghe giornate assolate passate nud* a letto. Scopri il progetto qui.

Arvolturazine. Piattaforma per Agitatori Culturali, la zine innesca rivoluzioni sostenibili a colpi dei progetti innovativi di giovani designer emergenti. È da questo tipo di realtà che nascono le rivoluzioni, e la moda ne ha decisamente bisogno. Scoprila qui.

Bujozine, anonimo. Per chi ama i graffiti e Torino. Scopri la zine qui.

Caccia e peschissima, Studio Tonnato. Se ami la caccia, la pesca e le grafiche che ti tirano pugni ben assestati a entrambi gli occhi, questa zine fa per te. Scopri il progetto qui.

Café Royal Books, Craig Atkinson. Una zine settimanale che raccoglie progetti fotografici incentrati sulla ricerca documentaristica inglese. Totalmente autoprodotta da Craig Atkinson, è l’esempio più contemporaneo di un’editoria democratica e informativa. Scoprila qui.

Class of 2020, Jasmine Wong. Una fanzine in cui la Gen Z racconta in maniera brutalmente onesta e creativa come ha vissuto la pandemia. Ne abbiamo parlato qui.

Clubbing, CURA. Serie di fanzine sulla club culture di ieri, oggi e domani, ciascuna curata da un guest editor differente, che seleziona i contenuti, sceglie i contributor e sviluppa un’indagine personale sulla scena. Scopri di più qui.

Ossì. Progetto sperimentale di narrativa erotica contemporanea, che indaga il linguaggio della sensualità attraverso quello della parola. “Pop, esplicita e irriverente,” la fanzine rivisita gli stilemi tipici degli inserti erotici per portarli verso narrazioni più contemporanee e colte. Ah, ti consiglia anche delle playlist per fare sesso. Scopri di più qui.

Panopticon, Mattia Maisto. Un progetto di ricerca visuale e testuale che propone un’evoluzione sovversiva del format della fanzine, senza intaccare la sua essenza originaria. Il nuovo numero 004 è interamente dedicato al G8 di Genova 20 anni dopo, e raccoglie scatti inediti di un partecipante alle manifestazioni, rivelando gli scontri e i dettagli che hanno composto quei giorni. Scopri di più sul progetto qui e preordina il nuovo numero qui.

Pansy Beat, Michael Economy. La fanzine queer di vita brevissima diventata subito cult. Ne abbiamo parlato qui.

Pigiama Zine, Federica Scandolo. Raccontare l’arte, la musica e la cultura underground si può, anche in pigiama. In questa fanzine domina una sfera onirica, sognante e spirituale, e l’intimità e autenticità attraverso cui la fondatrice e i creativi che vi orbitano attorno si raccontano è come una boccata di aria fresca. Scopri di più sul progetto qui.

Quarantune, Niamh O’Connor. Se ti manca il clubbing, questa zine potrebbe farti male. Davvero. Scoprila qui.

S.T.A.R. (Azione Travestite di Strada Rivoluzionarie), Sylvia Rivera e Marsha P. Johnson, Edizioni Minoritarie. Prima traduzione italiana della fanzine STAR - Street Transvestite Action Revolutionaries in cui sono raccolte interviste, comunicati, discorsi di Sylvia Rivera e Marsha P. Johnson. Scopri di più qui.

Senza Futuro Zine, Senza Futuro Studio. Una fanzine digitale che traccia il moodboard dei tuoi sogni (o incubi?). Scoprila qui.

Soapopera Fanzine. Una fanzine che si definisce “an italian fanzine for busy girls” e il cui motto è “educate yourself, culture is sexy.” Scopri di più qui.

The Shy Guy. Una fanzine sull’erotismo maschile creata dallo stylist Benoit Bethume. Scopri di più qui.

Ultima goccia, Andrea De Franco. Il viaggio di una tazzina di caffè alla ricerca di se stessa si trasforma in un trip fatto di esistenzialismo e umorismo lisergico. Scopri di più qui.

Zine - Mushrooms and friends zine. Zine fotografica che esplora il meraviglioso mondo dei funghi da Brooklyn al nord dello stato di New York. Scopri di più qui.

Magazine

1977magazine. Magazine indipendente di cinema, musica e tutto ciò che vi sta nel mezzo e intorno. Online e cartacea a cadenza annuale, è la piattaforma per accedere a una critica autonoma e radicale. Scopri di più qui, ordina una copia qui.

A Dance Mag. Magazine annuale indipendente che guarda al mondo attraverso la lente della danza, proponendo riflessioni su corpo, movimento e contatto. Scopri di più qui.

Alea Mag. Rivista indipendente di antropologia culturale, cerca di spiegare il presente in tutte le sue sfaccettature. E no, non serve una laurea 3 + 2 per leggerla e capirla. Scoprila qui.

Another Journal. Magazine indipendente di critica cinematografica femminista. La critica più consapevole e approfondita in circolazione nel mondo dell’audiovisivo contemporaneo. Scopri di più qui.

Archive of Modern Conflict. Archivio di magazine che indagano i conflitti della storia moderna attraverso le fotografie. Scopri di più qui.

Holiday Magazine. Magazine storico risuscitato e curato da Atelier Franck Durand, studio di art direction parigino. Ogni issue è dedicato a un paese o a una città, con saggi, reportage ed editoriali sofisticati e poetici. Un modo per viaggiare agilmente anche in questo momento.

It’s Freezing in LA!. Magazine biennale sul cambiamento climatico. Scopri di più qui.

Masala Noir. Progetto editoriale di riflessioni culturali a partire da materiali come flyer di rave inglesi, collezioni di loghi di gruppi Hip-Hop, estratti di magazine sportivi iraniani. Scopri di più qui.

MATTO. L’obiettivo della rivista è quello di “combinare in modo fluido arte-fotografia-letteratura-moda-musica-sesso,” attraverso contributi e collaborazioni sperimentali tra artisti di tutti i generi. Scopri di più qui.

Odiseo Magazine. La rivista che esplora l’erotismo attraverso una forma di seduzione essenzialmente intellettuale, intuitiva e misteriosa; una “visione dell’erotismo deliberatamente visuale, unica e autoriale.” Esulando da ideali legati al genere o orientamento, la pubblicazione traccia nuovi orizzonti di cosa significhi erotismo al giorno d’oggi. Scopri di più qui.

Pillage Magazine. Un progetto editoriale rivolto alla comunità LGBTIQ+, ideato da e progettato per persone sex-positive. “Celebriamo il sesso e le sessualità come qualcosa di intrinseco, individuale e costantemente in evoluzione,” si legge nella sezione About del progetto, incentrato sulla costruzione di nuove narrative riguardo al sesso. Il tutto riassunto nel manifesto: “No projection, No idealization, No censorship, and No filters.” Scopri di più qui.

Safar n. 6. Un magazine indipendente con sede a Beirut di design e cultura visiva. Una finestra sul fermento culturale e artistico che attraversa silente il medio oriente. Scopri di più qui.

Shoplifters. Una pubblicazione annuale che raccoglie il lavoro di artist* della contemporaneità, tra designer, fotograf*, illustratori, etc. Non ha un’identità monolitica ma fluida e mutevole: il formato, la carta, la tipografia e i toni cambiano a ogni pubblicazione Scopri di più qui.

Trance Magazine. Piattaforma per la letteratura urgente, viscerale e catartica che tratta la scrittura come pratica di purificazione ed esplorazione dell'inconscio. Scopri di più qui.

Worms Magazine. Rivista biennale di letteratura che celebra la cultura e l’universo di chi scrive, per chi scrive e per chi legge. Scopri di più qui.

Libri

Bravissima, Paola Moretti, 66thand2nd. Il libro che può farti provare nostalgia persino per qualcosa che magari non hai mai vissuto (in questo caso: il Centro-Sud Italia, la ginnastica ritmica, l’avere una figlia). Scopri di più qui.

Cambiare l’acqua ai fiori, Valérie Perrin, Edizioni e/o. Un libro per fare pace con la morte, il passato e la solitudine. Scopri di più qui.

Cenerentola, Fumettibrutti, Feltrinelli Editore. Uscito a giugno, parla di una Cenerentola che si fa di acidi e comincia una rivoluzione anarchica punk accompagnata da una Fata Madrina attivista transgender e dalle sorellastre. Scopri di più qui.

Chiari del bosco, María Zambrano, SE. Una guida di figure alimentate dalla fantasia piuttosto che da argomentazioni, che è insieme comunicativo ed enigmatico, che suggerisce più di quanto non dica perché vuole che le sue verità rinascano e rivivano il più direttamente possibile nell'interiorità del lettore.

Cinema Futuro, Simone Arcagni, Nero Editions. Sulle applicazioni delle nuove tecnologie al cinema. Scopri di più qui.

Come annoiarsi meglio, Pietro Minto, Blackie Edizioni. Un libro su come la tecnologia ha cambiato il nostro tempo—e come possiamo riprendercelo. Ne avevano già parlato i nostri colleghi di VICE qui. Scopri di più qui.

Come as you are. Risveglia e trasforma la tua sessualità!, Emily Nagoski, Edizioni Spazio Interiore. Una guida alla sessualità femminile offrendo una miniera di informazioni supportate dalle più attuali conoscenze scientifiche e prendendo spunto dalle esperienze reali di moltissime donne con cui è entrata in contatto grazie al suo lavoro di educatrice sessuale. Scopri di più qui.

Crudo, Olivia Laing, Il Saggiatore. Un’esplorazione dei mali del nostro tempo: rassegnazione, paura, scetticismo. Ma c’è una cura. Scopri di più qui.

Culo nero, A. Igoni Barrett, 66thand2nd. Parlare di razzismo con sarcasmo metaforico. Scopri di più qui.

Donne tutte puttane. Revenge porn e mascolinità egemone, Lucia Bainotti e Silvia Semezin, Durango Edizioni. Saggio che mette in questione il tema della maschilità egemone, funzionale alla società patriarcale odierna, invitandoci a un patto tra i generi basato sul rispetto, sull’autoderminazione e sulla libertà reciproci.

Dovremmo essere tutti femministi, Chimamanda Ngozi Adichie, Einaudi Editore. Se è arrivato il momento di progettare un mondo diverso, più giusto, un mondo di uomini e donne più onesti con se stessi, ecco da dove cominciare. Scopri di più qui.

Fat Shame. Lo stigma del corpo grasso, Amy Erdman Farrell, Tlön Edizioni. Il nostro corpo dovrebbe essere un territorio di libertà, scoperta e autodeterminazione, ma la società in cui viviamo stabilisce canoni e misure che portano a considerarlo semplicemente “giusto” e “normale” oppure no. Il primo saggio sulla grassofobia apre una riflessione a riguardo, spiegando l’origine di questa cultura, mostrando quanto siano profondi i pregiudizi nei confronti delle persone grasse e spingendo a cambiare lo sguardo sul proprio corpo e su quello degli altri. Scopri di più qui.

Femminismo interrotto, Lola Olufemi, Giulio Perrone Editore. Traccia il confine tra femminismo e consumismo, dimostrando che il femminismo non è una merce da acquistare, ma un’arma per combattere l’ingiustizia. Indaga la violenza contro le donne, la giustizia riproduttiva, la trans-misoginia, l’industria del sesso, l’islamofobia, il consenso, il #MeToo, la situazione nelle prigioni. Interroga lo Stato, il suo ruolo, quella coltre di fumo con cui ci obnubila la mente. Sviluppa una disamina sul potere. Esplora le parole, i tweet, gli articoli, perché a volte è una questione di vocabolario e ce ne occorre uno più completo. Ed è una critica al femminismo stesso, quando accende i riflettori su una sola donna e ne dimentica altre. Scopri di più qui.

Finché non ci ammazzano, Hanif Abdurraqib, Edizioni Black Coffee. La musica e la cultura popolare come lenti attraverso cui osservare il mondo e raccontarci qualcosa di sé. Il risultato è un mosaico della società americana e di come agisce sulla pelle scura di alcuni suoi cittadini. Scopri di più qui.

Fuori dalle mappe. Un viaggio fantastico in luoghi inesplorati, Alastair Bonnett, Blackie Edizioni. 48 luoghi che non si trovano sulle mappe, neanche su quelle di Google. Buon viaggio! Scopri di più qui.

Fuori i nomi!, Simone Alliva, Fandango Libri. Libro fresco fresco di interviste ai grandi che hanno fatto la storia del movimento LGBTIQ+ in Italia. Scopri di più qui.

Gay Berlin. L’invenzione tedesca dell’omosessualità, Robert Beachy, Bompiani. Come la sessualità disinibita, la sperimentazione sessuale e i progressi in campo medico nella Berlino di inizio Novecento siano stati decisivi per dare forma alla concezione moderna di orientamento sessuale e di identità gay. Scopri di più qui.

I figli del diluvio, Lydia Millet, NN Editore. Questo libro è fatto così: ti attira con la sua atmosfera bucolica e quasi senza tempo, piena di ragazzini arguti che cercano di stare alla larga da genitori edonisti durante tutta un’estate in vacanza, per poi sbatterti in mezzo a un’allegoria raffinatissima della crisi climatica. Sbem, buona estate. Scopri di più qui.

Il corpo elettrico, Jennifer Guerra, Tlön. Oggi il corpo messo al centro del dibattito nella società contemporanea è quello della donna, che si fa terreno simbolico, campo sui cui combattono forze diverse e in contrapposizione. Il libro traccia un percorso che parte dall’autocoscienza del corpo femminile e arriva fino ai gender studies contemporanei, per recuperare i concetti e le lotte femministe e adattarle al nuovo millennio. Scopri di più qui.

Il dolce domani, Banana Yoshimoto, Feltrinelli Editore. Il nuovo libro della scrittrice giapponese più popolare del momento, un toccante omaggio alle vittime di Fukushima. Scopri di più qui.

Il libro della vagina, Nina Brochmann,Ellen Støkken Dahl, Sonzogno. Il libro che stavamo aspettando, perché per trarre il meglio dal sesso, bisogna innanzitutto conoscerlo.

Il libro di X, Sarah Rose Etter, Pidgin Edizioni. Quadro di una realtà di una bellezza inquietante, che estende i problemi di una donna in forme surreali e distorte, una lanterna magica che proietta immagini visionarie di fiumi di cosce, campi di gole e negozi di uomini segati a metà. Scopri di più qui.

Il piacere non è nel programma di scienze! Educare alla sessualità oggi in Italia, Nicoletta Landi, Meltemi. Spunti analitico-operativi per problematizzare l’educazione alla sessualità, e per sviluppare una promozione della salute affettiva e sessuale integrata e capillare. Scopri di più qui.

L’anima della festa, Tea Hacic-Vlahovic, Fandango Libri. Il libro che vi lascerà in hangover e con un timbro sul cuore. I nostri colleghi di VICE ve ne avevano già parlato qui.

La villa delle donne, Charif Majdalani, Astarte Edizioni. Perché estate è sempre un po' sinonimo di saga familiare. Scopri di più qui.

L’unica persona nera nella stanza, Nadeesha Uyangoda, 66thand2nd Editore. Un libro che parla di razzismo in Italia, spiegato facile e in modo molto diretto con esempi pratici. Scopri di più qui.

Loveless, Alice Oseman, Mondadori. Un libro sull’accettazione di sé stessa di una ragazza che inizia ad affrontare i propri dubbi sulla propria sessualità. Ideale per la Gen Z. Scopri di più qui.

Notti Tossiche. Socialità, droghe e musica elettronica per resistere attraverso il piacere, Enrico Petrilli, Meltemi Editore. Libro che esplora il potenziale politico dell’andare in discoteca attraverso una grammatica diversa da quella dell’attivismo tradizionale, concependo il clubbing come una guerriglia micropolitica votata al presente, in cui corpi e piaceri sono il punto d’appoggio del contrattacco. Ve ne avevamo già parlato qui.

Ogni cosa è illuminata, di Jonathan Safran Foer, Guanda. Libro di qualche tempo fa, ma potrebbe essere la lettura giusta per farci ispirare un po’ di leggerezza di vivere. Scopri di più qui.

Perché il femminismo serve anche agli uomini, Lorenzo Gasparrini, Eris Edizioni. La cultura dominante dice che c’è un solo modo di essere uomini. Ma la verità è che esistono tanti modi di essere uomini. Il libro propone un’alternativa a partire dalle riflessioni fondamentali dei movimenti femministi: la maggior parte dei problemi personali, relazionali, professionali che gli uomini hanno derivano da quello stesso sistema patriarcale e gerarchico che i femminismi per anni hanno descritto e analizzato. Scopri di più qui.

Perché non parlo più di razzismo con le persone bianche, Reni Eddo-Lodge, Edizioni e/o. Un’esplorazione ad ampio raggio degli inestricabili legami che intercorrono fra razza e classe sociale, storia e politica, memoria selettiva e tradizione, comunità e individuo. Scopri di più qui.

Permafrost, Eva Baltasar, Edizioni Nottetempo. Un racconto intimo e schietto, poetico e carnale, che ripercorre frammenti, sensazioni, connessioni e fratture della vita di una donna senza schemi: perennemente inadeguata di fronte alle convenzioni di un mondo che non sente suo, perennemente alla ricerca di una crepa che infranga quel gelo che allo stesso tempo la protegge e la intrappola. Scopri di più qui.

Persona e Democrazia, María Zambrano, SE. Una riflessione sulla storia umana (sulla sua tragicità spezzata da qualche spiraglio di speranza) e sulle possibilità della democrazia di rappresentare davvero la medicina contro quel "grande peccato" che è l'assolutismo, derivato dal fatto che le persone si sognano illimitatamente volenti e potenti. Scopri di più qui.

Plucked. A History of Hair Removal, Rebecca M. Herzig, NYU Press. Al momento non è stato ancora tradotto in italiano. Il libro problematizza le credenze americane sulla depilazione nel corso del tempo, dal considerarla una "mutilazione" al percepirla come un segno di estremismo politico, devianza sessuale o malattia mentale. Scopri di più qui.

A contrapelo: O por qué romper el círculo de depilación, sumisión y autoodio, Bel Olid, Capitán Swing. Premessa: al momento non è stato tradotto in italiano né in inglese, ma ve lo segnaliamo perché dovete proprio tenerlo d’occhio. Tutto parte da qui: dati alla mano, la scelta di depilarsi non è libera né innocua. Scopri di più qui.

Public Sex, Marialba Russo, Nero Editions. Libro di poster porno che hanno fatto la storia. Scopri di più qui.

Puglia Cruda, Piero Percoco, StudioCromie. Probabilmente l'avrete già visto e magari è più adatto per fine estate, come le conchiglie e la sabbia che una volta ti portavi a casa per sentire il mare vicino. Scopri di più qui.

Quaderno di compiti delle vacanze per adulti vol. 2, Daniel López, Valle Cristóbal Fortúnez e Dario Falcini, Blackie Edizioni. Che fossi di quelle persone precisine per cui fine agosto = rito sacro dell’acquisto del diario, o quelle che il giorno prima dell’inizio della scuola erano ancora lì a finire furiosamente i compiti, questo Quaderno è per te. Perché abbiamo tutti bisogno di giocare. Scopri di più qui.

Queenie, Candice Carty-Williams, Einaudi. Queenie ha 25 anni, vive a Londra e la sua vita è letteralmente un casino, ma di quelli in cui non è impossibile ritrovarsi anche solo parzialmente alla sua età. In quel caso, select all that apply: sei donna, sei nera, non parli con tua madre, sei appesa agli scampoli di una relazione, abiti in case discutibili rosicchiate alla gentrificazione, la tua salute mentale è a pezzi, hai avuto un periodo intenso su app di dating, il tuo lavoro potrebbe andare molto meglio, a volte le tue amiche sono delle grandissime stronze. E pure tu. Scopri di più qui.

Questo è il mio sangue. Manifesto contro il tabù delle mestruazioni, Élise Thiébaut, Einaudi Editore. Un saggio brillante, ironico, provocatorio che affronta un tabù millenario. Perché è giunto il momento della rivoluzione mestruale. Scopri di più qui.

Questo libro è Trans e Questo Libro è Gay, Juno Dawson, Edizioni Sonda. Le basi dell’informazione trans e gay. Scopri di più qui e qui.

Ragazza, Donna, Altro, Bernardine Evaristo, Edizion SUR. Ogni capitolo è dedicato alla vita di una diversa donna nera, per tentare di avvicinare a quella realtà dell’essere donna. Scopri di più qui.

Ripartire dal desiderio, Elisa Cuter, Minimum Fax. Fin dalla storica domanda di Sigmund Freud “cosa vuole la donna?”, la questione del desiderio è intrinsecamente legata alla differenza di genere e in particolare al femminile. Un femminile basato proprio sull’impossibilità di rispondere a tale domanda: un oggetto misterioso, un “altro” su cui ci si interroga. Partendo da Non è la Rai, passando per il #MeToo, gli incel e l’educazione sessuale, Elisa Cuter indaga quella che viene percepita come l’attuale guerra, e arriva a ribaltare alcuni luoghi comuni del femminismo mainstream, chiedendosi se abbia ancora senso rivendicare un’identità storicamente costruita come subalterna. Scopri di più qui.

Se niente importa, Jonathan Safran Foer, Guanda. A quanto pare, il libro che trasforma le persone in vegetariane. Scopri di più qui.

Senza Tabù. Il mio corpo (come funziona). Il piacere (come si fa), Violeta Benini, Fabbri Editori. Il sesso non è quello dei porno. Il sesso non è quello che si legge sui libri di anatomia. Il sesso non è solo quando c'è l'amore. Il sesso non è solo quello tra uomo e donna. Il sesso non dovrebbe essere un tabù, una vergogna di cui non si deve parlare. Il sesso non è nemmeno questo libro. Qui, però, troverai tante risposte ai dubbi che possono passarti per la testa, alle curiosità che ti sorgono spontanee, alle domande che ti sono venute in mente ma che non sai veramente a chi fare. Scopri di più qui.

Sex work is work, Giulia Zollino, Eris Edizioni. Un contributo in direzione della normalizzazione del lavoro sessuale e della lotta contro lo stigma che colpisce tutte le persone coinvolte nel sex work. È necessario ribaltare le narrazioni normalmente utilizzate dai media e superare i luoghi comuni per cambiare l’immaginario su questo mondo. Scopri di più qui.

Tre donne, Lisa Taddeo, Mondadori Edizioni. Un libro di narrative non fiction, una raccolta di storie vere poi ricostruite dalla scrittrice durante otto anni trascorsi fianco a fianco con le tre donne protagoniste. Una vera e propria immersione nelle loro vite agli angoli d'America che, nell'essere comuni, sono parabole eccezionali per osservare e comprendere il ruolo che il desiderio gioca nell'esistenza di ogni donna. Scopri di più qui.

Un appartamento su Urano, Paul B. Preciado, Fandango Libri. Visto che si parla tanto di identità di genere e transgender, ecco un libro per informarti. E se non l’hai ancora letto, recuperati pure il Manifesto Controsessuale, sempre di Preciado.

Una vita vera, Brandon Taylor, Codice Edizioni. Wallace è un giovane biochimico, nero e omosessuale, che studia per conseguire un dottorato in un’università del Midwest degli Stati Uniti. La carriera universitaria è per lui la strada del riscatto da un’adolescenza traumatica vissuta nelle zone più conservatrici dell’Alabama, che ha lasciato cicatrici e ombre da cui non riesce a fuggire. Attraverso il racconto di soli tre giorni della vita di Wallace, Brandon Taylor ricostruisce la rete di angoscia e disperazione in cui resta intrappolato chi si sente un impostore e un intruso nel mondo, chi osserva costantemente gli altri meravigliandosi di come riescano a essere a proprio agio in quella “vita vera” che sembra così lontana e inaccessibile. Scopri di più qui.

WARP, Leo Adef. Libro in cui il fotografo raccoglie gli scatti rubati durante i quattro anni che ha trascorso nel sottosuolo queer di Barcellona. Ve ne avevamo già parlato qui.

Whatever, Chiara Fossati, Cesura Publish. La storia della famiglia adottiva della fotografa e di un sogno che ha condiviso con migliaia di ragazzi come lei: vivere in un mondo dove non esistevano regole o costrizioni. Scopri di più qui.

Yoga, Emmanuel Carrère, Adelphi. Racconto autobiografico in cui l’autore racconta delle discipline che pratica da anni per combattere contro la cosiddetta melanconia: yoga, meditazione e tai chi. Per un’estate fricchettona in cui riconnetterti con la tua interiorità. Scopri di più qui.

Graphic Novel

Anime Scalze, Fabio Geda, Einaudi Editore. La fatica e la meraviglia di cercare un posto nel mondo. Tra primi amori, padri distratti, madri confuse e segreti scomodi con cui fare i conti. Scopri di più qui.

Cronaca dalla polvere, Zoya Barontini, Bompiani. Nel 1936 l’esercito italiano conquista la capitale dell’impero etiope, Addis Abeba. Per quelle popolazioni un nuovo inizio: la pace romana, come la definì Benito Mussolini. Cronache dalla polvere racconta questa pagina di storia dell’Italia dimenticata e troppo a lungo taciuta: l’occupazione dei territori dell’Abissinia da parte delle truppe fasciste. Scopri di più qui.

Creatura della notte, Hanna Gustavsson, Fandango Libri. La storia di un’adolescenza turbolenta e faticosa, di ricerca della propria identità, di scoperta della sessualità e d’amicizia. Scopri di più qui.

Heartstopper, Alice Oseman, Mondadori Editore. Graphic novel carina e facile da leggere sulla storia di due ragazzi che si innamorano tra i banchi di scuola. Scopri di più qui.

Il grande male, David B., Coconino Press. Una graphic novel su cosa succede a una famiglia quando uno dei membri inizia a essere affetto da gravissime crisi epilettiche. Scopri di più qui.

Jun, Keum Suk Gendry-Kim, Bao Publishing. Storia della crescita difficile di un bambino autistico in un paesino coreano. Scopri di più qui.

La differenza invisibile, Julie Sanchez, Feltrinelli Editore. Cosa succede a una ragazza di 27 anni quando si rende conto che dietro al suo sentirsi sempre inadeguata c’è un motivo specifico. Scopri di più qui.

Margherita Hack - In bicicletta tra le stelle, Roberta Balestrucci Fancellu e Laura Vivacqua, Becco Giallo. Mescolando racconto biografico e divulgazione scientifica con ironia e inventiva, un viaggio sorprendente attraverso la vita e le passioni di una donna straordinaria. Scopri di più qui.

Nessun Rimorso - Genova 2001, AA.VV., Coconino Press. Graphic novel per imparare cos’è successo a Genova nel 2001. Scopri di più qui.

Non è te che aspettavo, Fabien Toulmé, Bao Publishing. Una graphic novel su un papà che si rende conto che la sua secondogenita ha qualcosa di diverso dalla sorella, che si rivelerà essere la sindrome di down. Scopri di più qui.

Prima di tutto tocca nascere, Sonno, Feltrinelli Editore. I sogni e gli incubi, le ambizioni e le frustrazioni, gli ideali e i compromessi di chi, come il protagonista, continua a cercare il proprio posto nel mondo, dando al racconto un respiro universale. Scopri di più qui.

Queer - Una storia per immagini, Meg John Barker e Jules Scheele, Fandango Libri. Una storia nonfiction del pensiero queer. Scopri di più qui.

Scirocco, Giulio Macaione, Bao Publishing. Parla dello scorrere della vita attraverso la quotidianità. Scopri di più qui.

Troppo facile amarti in vacanza, Giacomo Bevilacqua, Bao Publishing. Sincero, malinconico, simbolico e concreto, questo è anche un racconto amaro, in cui la speranza è poco più che un retrogusto, e il futuro va costruito un giorno alla volta. Scopri di più qui.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Artwork cover di Gloria Bertuzzi

Leggi anche:

Tagged:
Magazine
libri
Fanzine
editoria indipendente