questa app per scegliere il vostro parter in base al segno zodiacale è meglio di tinder

Le fondatrici di Align, con nuova applicazione per appuntamenti che si basa sui segni zodiacali, ci spiegano perché dovremmo controllare la nostra compatibilità prima di uscire con la nostra nuova cotta.

|
18 luglio 2016, 11:20am

Helen Grossman e Aliza Kelly Faragher, migliori amiche fin dai tempi del college, erano in una spa coreana di Los Angeles a parlare di ragazzi. "Avevamo appena iniziato a frequentare questi due ragazzi e ci ponevamo delle domande sul loro modo di essere," dice Aliza, un'ex commerciante d'arte. "Helen ed io siamo entrambe del segno Leone e abbiamo realizzato che non esiste un modo efficiente per capire con chi siamo davvero compatibili."

Più tardi, le amiche hanno continuato a discutere dell'argomento al ristorante coreano iniziando a commiserarsi e parlando di quanto erano insoddisfatte delle applicazione per appuntamento già esistenti. "Tinder è l'app del sesso facile e non ci sembrava esistessero piattaforme che ci facciano sentire a nostro agio senza vergognarci di essere delle donne sigle. Volevamo sapere di più sulla compatibilità e avere un'applicazione dove si può davvero fare una conversazione prima di finire ad un appuntamento con quei buzzurri," dice Aliza. Le ragazze hanno dunque ideato un'applicazione che vede un approccio olistico per trovare l'altra metà della mela.

Le due ragazze hanno così deciso di lanciare Align, un'app che permette, attraverso un magico algoritmo e un'interfaccia mistica color viola, di scoprire la compatibilità con una persona grazie al segno zodiacale degli iscritti. Ogni giorno una nuova costellazione di immagini del profilo compatibili con il tuo segno zodiacale appaiono nell'interfaccia (più grande è l'immagine maggiore è la compatibilità) accompagnate da alcune note utili come: "Una volta che accetti i comportamenti immutabili dell'altra persona sarà per te più facile comprenderla a fondo" e "Sagittario e Acquario sono dotati di un incredibile affinità." Se decidi di "allinearti" con un profilo allora puoi iniziare una conversazione tramite una chat.

Le fondatrici dell'applicazione ci spiegano che il vero motivo per cui l'astrologia è diventata tanto popolare dal 1983 ad oggi, e come questa ci possa guidare verso l'amore - con un piccolo aiuto dal vostro iPhone.

Avevate alcuna esperienza con la tecnologia prima di inventare questa app?
Aliza: No, ma avevamo una notevole esperienza con gli appuntamenti. Abbiamo provato tutte le applicazioni e i siti, ci facevamo un sacco di viaggi mentali. Abbiamo pensato a che tipo di approccio desideravamo e che cosa ci rappresentasse davvero. 
Helen: Volevamo che l'applicazione fosse una bella esperienza. Ecco perchè abbiamo creato la costellazione: invece di fare swipe tra i profili li vedi tutti assieme, il che ti permette davvero di scegliere. Sei parte della costellazione perché fai parte di un processo.

Cosa sapevate sull'astrologia prima dell'invenzione dell'applicazione?
Helen: Eravamo a conoscenza delle basi. Come fanno spesso i Leone, dicevamo, "Siamo Leone e questo è un bene," ma non sapevamo molto di più.

Che tipo di ricerca avete fatto?
Helen: Siamo davvero fortunate ad avere Annabel Gat come astrologa. Lei stessa scrive oroscopi per Broadly e capisce la nostra visione di Align perché lei stessa condivide con noi l'idea di rendere l'astrologia accessibile. Abbiamo anche letto ogni libro che è stato scritto in merito, dai classici di Linda Goodman e oltre. Quello che abbiamo fatto è prendere le informazioni e renderle accessibili ai millennial grazie ad una piattaforma. 

Aliza: Abbiamo anche capito che l'astrologia ha raggiunto oggi il picco della popolarità. L'ultima volta che è stata così seguita è stato nel 1983. Il nostro approccio abbraccia le teorie degli anni '70 ma cerca di renderlo più moderno.

Perché alla gente interessa così tanto l'astrologia nel 2016?
Aliza: Se tieni conto della situazione nel 2016 e di com'era negli anni '70 capisci che ci sono delle somiglianze. In entrambe le epoche c'è una generazione di ragazzi giovani che avrebbero dovuto fare meglio rispetto ai propri genitori, ma poi quando questa generazione diventa adulta c'è la recessione, la guerra - tutte queste componenti portano le persone a pensare che le soluzioni più tradizionali non portano le risposte. 

Helen: Credo che tutto questo interesse abbia a che fare con l'essere connessi, ora lo siamo più che mai, o almeno è quello che ci dicono. Ma più scrolliamo su Instagram meno ci sentiamo connessi in realtà. Credo che l'astrologia aiuti le persone a ricollegarsi ai bisogni materiali, a connettersi col cosmo.


doyoualign.com

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Immagine su gentile concessione di Align