l'ultima collezione di hood by air è ancora più folle se vista da vicino

Il lookbook della collezione primavera/estate 17 del rivoluzionario brand vi permette di indugiare su tutti i dettagli che vi siete persi alla sfilata.

|
10 ottobre 2016, 10:50am

La sfilata primavera/estate 17 di Hood by Air sponsorizzata da PornHub era ricca di sorprese. Wolfgang Tillmans ha calcato la passerella, il volto e i capelli delle modelle erano impregnati di vaselina per riportare alla mente "bambini monelli che sono rimasti coinvolti in incidenti domestici" (anche se non tutti l'hanno interpretata a questo modo), e l'invito ricordava una versione sexy della copertina del libro del Club delle Baby-Sitter. Tutto questo ha distolto l'attenzione dai vestiti? Vagamente, ma non perché l'ultima collezione di Shayne Oliver non fosse già incredibile di per sé. La prova è il lookbook che ha appena pubblicato, che dà ai fan di Hood by Air la possibilità di indugiare su alcuni dettagli che si saranno probabilmente persi durante la sfilata, anche se alcuni non saranno sicuramente passati inosservati. Quegli stivali da cowboy bidirezionali avrebbero potuto facilmente vincere il premio come calzatura più controversa del mese della moda, se Christopher Kane non ci avesse messo del suo facendo sfilare le Crocs solo una settimana dopo.

Le immagini -- e l'ironia -- mettono al centro dell'attenzione l'abilità tecnica di Oliver e la sua spiccata sensibilità nei confronti del mondo streetwear. Tagli astuti e cartellini con il nome sui quali si può leggere "Hello my name is Wench" (nome traducibile con "sgualdrina") vivacizzano magliette dalle maniche molto, molto lunghe, pantaloni con zip molto funzionali e tessuti che renderebbero felice qualsiasi CEO di un famoso sito porno. Godetevi i dettagli nelle foto qui di seguito:

Crediti


Testo Hannah Ongley
Immagini su gentile concessione di Hood by Air