uno sguardo all'iconica collezione fotografica di carla sozzani

L'icona della moda ci parla della prima mostra dedicata alla sua vasta collezione di fotografie nella galleria parigina di Azzedine Alaïa.

di Felix Petty
|
18 novembre 2016, 12:03pm

Azzedine Alaïa and Naomi Campbell, 1987 / Arthur Elgort © Arthur Elgort

La carriera di Carla Sozzani nella moda è tanto invidiabile quanto la sua collezione fotografica. È la mente dietro 10 Corso Como, una delle librerie/gallerie di moda più iconici in Italia, ha lavorato per Vogue, lanciato l'edizione italiana di Elle, è a capo della Galleria Carla Sozzani, e, come in molti sanno, ha collaborato per decenni con Azzedine Alaïa.

Durante la sua carriera nella moda è riuscita inoltre a mettere assieme una vasta collezione di foto tra le migliori al mondo, includendo i ritratti iconici di Richard Avedon di Marilyn Monroe fino ai cani di Bruce Weber, scatti delle pioniere della fotografia come Cecil Beaton, Alice Springs e Sarah Moon.

Helmut Newton, Rue Aubriot, Parigi 1976 / Alice Springs © Alice Springs

Dobbiamo ringraziare Azzedine per aver convinto Carla a mostrare la sua collezione al mondo, ora in mostra per la prima volta nella galleria parigina dello stilista. L'exhibition, intitolata Between Art and Fashion, è stata curata da Fabrice Hergott del Museo di Arte Moderna di Parigi, il quale si è immerso nella collezione di Carla e ha selezionato 220 immagini che ben rappresentano la sua estetica impeccabile.  

"La mostra è un'idea di Azzedine," ha detto Carla quando le è stato chiesto perché ha deciso di esibire la sua collezione proprio ora. "Mi ha spinto a farlo. Senza di lui non avrei mai pensato di mostrare la mia collezione di foto. Non è una collezione, è semplicemente il mio percorso di vita. Mi sento a casa nella galleria di Azzedine, è un posto fantastico, è un privilegio fare la mostra qui."

Hands, 1941 / Horst P. Horst © Conde Nast 

È stato uno scatto di Irving Penn del 1949, il quale ritrae Jean Patchett e Bridget Tichenor mentre leggono i tarocchi (è una fan dei tarocchi) che ha spinto Carla a collezionare foto dopo aver comprato quell'immagine nel '74. Nei 42 anni successivi ha messo assieme una collezione mozzafiato. Si è messa a collezionare spinta dal desiderio per "l'amore e la bellezza" -- ogni immagine deve avere un significato per lei. 

Riguarda alla scelta di Fabrice, commenta "Ha un occhio incredibile," aggiungendo, "Ho imparato molto sul fare editing guardandolo mentre sceglieva gli scatti." Non ha raggruppato le foto per data, tema o stile, bensì in ordine alfabetico. "Ha creato un caos interessante," ha affermato Carla, "ma funziona molto bene."

Se dovesse scegliere solo una foto di queste 220, quale sarebbe? "La foto di Paolo Roversi dell'iconico vestito nero da sera di Alaïa" afferma. "Lui lo chiama l'abito "Carla", perché mi hanno licenziata da Elle quando ho scelto di metterlo in cover!" 

Marilyn Monroe, 1957 / Foto di Richard Avedon © The Richard Avedon Foundation

Club Allegro fortissimo, Parigi, 1990 / William Klein © William Klein

Eel series, Rome, Italia, Maggio 1977 - Agosto 1978 / Francesca Woodman © Courtesy George e Betty Woodman

A Letter to True, 2003 / Bruce Weber © Bruce Weber

Peggy Moffitt in Rudi Gernreich, Topless Swimsuit, 1964 / Foto di William Claxton / Courtesy Demont Photo Management

Paula Gellibrand, Marquise de Casa Maury, 1928 / Cecil Beaton©The Cecil Beaton Studio Archive at Sotheby's

Crediti


Testo Felix Petty

Tagged:
Azzedine Alaia
carla sozzani