i tempi cambiano, ma l'essenza dell'amore resta la stessa

Entriamo nel mondo dei giovani innamorati scattati dalla fotografa danese Karen Rosetzsky.

di Tish Weinstock
|
02 settembre 2016, 10:55am

Dicono che il primo amore non si scorda mai, e ne sono sicuramente la prova i ragazzi ritratti nelle fotografie del libro di debutto di Karen Rosetzsky, Young Love. L'ispirazione è l'amore che ti divora e ti stravolge la vita, quello che l'ha cambiata 16 anni fa quando ha conosciuto suo marito. La fotografa danese ha trascorso tre anni di avventure navigando fiumi e oltrepassando le frontiere del mondo da Parigi a New Orleans, scattando i giovani amanti che ha incontrato durante il suo percorso.

Il risultato sono dei ritratti nudi e crudi dei giovani innamorati, cristallizzando nel tempo quell'emozione travolgente che i più grandi artisti, musicisti e poeti hanno cercato di raccontare per secoli. Abbiamo incontrato la fotografa per parlare di che cosa significa innamorarsi e dell'eteno fascino della giovinezza.

Dimmi qualcosa di te stessa e del tuo background.
Amo godermi la vita con gli amici e con la mia famiglia. Trascorro gran parte del mio tempo a contatto con la natura e ora che viviamo nel centro di Amsterdam abbiamo trovato un equilibrio tra vita in città e relax all'aperto. Amo cenare in città di sera e il giorno dopo prendere la macchina e andare al mare con la mia famiglia. Sono cresciuta nel nord di Copenhagen e mi sono trasferita in Olanda a 16 anni quando ho conosciuto il mio attuale marito, Dennis. Abbiamo un figlio e una figlia: Isaak e Sally. Viaggiamo molto insieme.

Sei sempre stata interessata all'arte?
Da quando ero piccola mi ricordo che rimanevo affascinata da tutti i tipi di fotografia. Non sapevo sarei diventata una fotografa di moda, ma ho sempre voluto fare in qualche modo questo lavoro, mi viene naturale. Anche mio padre adora quest'arte, nonostante i suoi soggetti noi siano mai troppo lontani da casa.

Chi o cosa ti è d'ispirazione?
Mi lascio ispirare dalla vita attorno a me. Amo le persone e tutte le emozioni che la vita ti dà. Cerco sempre di mantenere la mia fotografia il più reale possibile e lascio ai soggetti la libertà di esprimere loro stessi.

 Qual è la storia dietro Young Love?
Mio marito ed io parliamo sempre dei nostri lavori e in realtà è stato proprio lui che mi ha ispirato per il progetto di Young Love. Era tanto tempo che cercavo di cimentarmi in un lavoro non commissionato e autonomo per un certo periodo, e dopo aver dato alla luce mia figlia Sally ho avuto finalmente del tempo per pensare a come fare. I soggetti mi ricordano quel periodo in cui avevo appena conosciuto mio marito.

Cosa cerchi di trasmettere sull'amore?
Amo quella sensazione di spensieratezza e libertà che provi quando ti innamori, ed è proprio quello che cerco di immortalare. Viaggio molto per lavoro e per questo motivo ho colto l'opportunità di scattare molte coppie in giro per il mondo per il mio libro. Ho cercato giovani ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte, e una cosa che tutti hanno in comune è il linguaggio universale dell'amore. L'amore è il denominatore comune che unisce tutti quanti.

Qual è il significato di amore per te?
Mi sono innamorata di mio marito 16 anni fa e questo mi ha cambiato la vita in un modo che non mi sarei mai potuta immaginare. Il nostro amore è cresciuto e diventato sempre più forte col passare degli anni, insieme siamo un ottimo team insieme ai nostri due figli.

Quanto l'idealizzazione della nozione di amore ha influenzato la nostra generazione?
Guardando i ragazzi che ho scattato per Young Love mi sono accorta che non è cambiato per niente il modo di amare. Non sono sicura si possa controllare il modo in cui amiamo, è una delle sensazioni più antiche che ci siano e non si può davvero sapere di cosa si tratta, tantomeno capire la vera influenza che i film, i social media etc hanno su questo sentimento. Forse il modo in cui ci innamoriamo si è in parte evoluto, si è passati dal conoscere qualcuno in un bar al dating online. Ma la magia rimane comunque nello sguardo languido degli amanti.

Quali sono le tue speranze e i tuoi sogni per il futuro?
Sono sempre alla ricerca di nuovi traguardi da raggiungere, con il mio lavoro e nella mia vita personale. È bello guardare avanti nel tempo e sognare pensando a nuovi progetti. Come fotografa freelance poi è importante rimanere fedele alla tua arte e lavorare a progetti personali. Il mio sogno per il futuro è continuare a fare quello che sto facendo ora insieme a persone meravigliose e stimolanti, fare grandi progetti e vivere la mia vita con la mia nuova, piccola famiglia!

Crediti


Testo Tish Weinstock
Fotografia Karen Rosetzsky

Tagged:
amore
Cultură
giovani