Immagine via Instagram

'balenciaga: winter 18' è il libro che ti fa entrare nel backstage delle sue sfilate

Scritto da Demna Gvasalia in persona, con immagini di Pierre-Ange Carlotti e Johnny Dufor. Difficile chiedere di meglio.

di Federico Rocco
|
06 novembre 2018, 1:35pm

Immagine via Instagram

Da quando Demna Gvasalia è stato nominato Direttore Creativo della maison Balenciaga, tra le mura della storica casa di moda parigina è cambiato tutto, ma proprio tutto. Nata come l’etichetta preferita delle teste coronate di mezza europa che si servivano solo della sua haute couture iper esclusiva, è poi passata nelle mani di Nicolas Ghesquière e il suo approccio tecnico e perfezionista, per poi giungere dal dark strutturato di Alexander Wang. Infine, Demna Gvasalia ha portato un contributo street impossibile da non notare. Graffiti, denim e sportswear hanno reso Balenciaga la cartina tornasole dei trend stagionali. Diciamolo pure, il barometro del sistema moda. E nonostante la percezione più giovanile legata oggi al brand, l’esclusività del prodotto non è calata, anzi.

Tant’è vero che nel dietro le quinte della collezione autunno/inverno 18 non erano ammessi fotografi. Nessuno tranne Pierre-Ange Carlotti e Johnny Dufort, unici due artisti dotati di macchina fotografica con pass backstage. Per fortuna, questo permesso speciale ha fruttato un volume edito da Rizzoli dal titolo Balenciaga: Winter 2018. Dolcevita in ciniglia marezzato in colori neon, fucsia e verde acido a lunghezza guanto, duchesse accesa in viola e rosso, maxi orecchini di swarowski, cuissards fiorati, velluto stretch drappeggiato e giacconi over, molto over. Il tutto ovviamente contestualizzato con le references della sfilata. Un gigantesco skate park vandalizzato. Graffiti, cemento scoperto e luci al neon. Buio intorno.

Per la prima volta entriamo nella testa di Demna e di Lotta Volkova. Nei loro deliri da periferia urbana o da Minsk anni ’80 pre-caduta muro. Il volume, trecento pagine di fotografie, è un mattone bianco disegnato a graffiti. Quasi un pezzo di cemento armato staccato dalla East Side Gallery. Un must per qualunque modaiolo.

"Balenciaga: Winter 18" è edito da Rizzoli e si può preordinare qui.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Qui invece la nostra analisi del mondo Balenciaga e dell'influenza che il suo Direttore Creativo sta avendo sull'industria della moda:

Crediti


Testo di Federico Rocco
Fotografia di Pierre-Ange Carlotti e Johnny Dufor