il profilo instagram che trasforma timothée chalamet in opere d'arte famosissime

Call Me By Caravaggio, ma anche Call Me By Botticelli.

|
lug 18 2018, 1:08pm

Immagini via Instagram.

Il caldo estivo è ormai arrivato e l’estate in città vi sembra insopportabile? Avete amato Chiamami Col Tuo Nome al cinema e tutto quello a cui riuscite a pensare sono biciclettate all’aperto, pesche troppo mature (sapete a cosa mi riferisco, e noi QUELLA scena abbiamo anche provato a rifarla) e ombreggiati prati fuori città in compagnia di Timothée Chalamet?

Niente paura, perché l’ossessione per il giovane talentuoso attore americano, protagonista dei sogni di molti, è qualcosa che accomuna praticamente chiunque io conosca. E quando l’ossessione raggiunge il magico mondo di internet i risultati possono essere patologicamente studiabili. C’è chi ha praticamente costruito un’enciclopedia topografica dei luoghi presenti nel film di Luca Guadagnino (sì, adesso potete fare un tour dell’Italia ispirato a CMBYN), chi ha unito le atmosfere mozzafiato fotografate nel film ai capolavori dell’impressionismo francese e chi invece si è concentrato su Chalamet e sulla sua magnetica presenza.

Ci riferiamo al profilo Instagram @chalametinart, che ha visto nell’affascinante ventiduenne il perfetto protagonista per i capolavori che hanno scritto le pagine più famose dei nostri manuali di storia dell’arte. Certo, che intorno ai giovani ed efebici ragazzini come il personaggio di Elio nel film ruoti un immaginario iconografico piuttosto ampio è risaputo (quella del twink è stata fin dalla Grecia classica un’entità controversa, e al tempo stesso centro di fantasie erotiche), ma in questo caso il nostro amato Chalamet diventa il soggetto dell’arte stessa.

Badly photoshoppedA detta del suo creatore "badly photoshopped," e cioè malamente photoshoppato all'interno dei più celebri capolavori artistici del passato, Timothée sembra essere perfettamente a suo agio a tavola con i Canottieri della celebre Colazione di Renoir, fra i Nottambuli di Edward Hopper o alla corte spagnola con Las Meninas di Velázquez. Che sia una divinità come Zefiro nella Nascita di Venere di Botticelli o il Fanciullo con canestro di frutta di Caravaggio, Timmy è sempre nel posto giusto, almeno a seconda del creatore della pagina (sicuramente un fan). Nel caso stiate aspettando un sequel di CMBYN (ufficialmente in programma) e non sapeste come ingannare il tempo, perché non unire la storia dell’arte al vostro attore preferito?

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Nell'attesa del sequel potete anche godervi questi scatti inediti del backstage: