tom ford: chi, come e perché della sua collezione a/w 18

Intanto, mai dimenticare gli occhiali da sole.

|
feb 9 2018, 2:38pm

Photography Mitchell Sams

Chi?
Tom Ford ha inaugurato le sfilate che presenteranno le collezioni donna autunno/inverno 18 di New York con un'incredibile ode alle... Pointer Sisters. Sul serio: la colonna sonora prevedeva infatti tre delle loro migliori tracce, compresa la nostra preferita I'm So Excited! Ma anche noi siamo excited, emozionati, perché tra fasce per i capelli e strass, stampe leopardate e grandi nomi della moda, la sfilata di Tom Ford è stata davvero favolosa.

Che cosa?
Tom sembra aver reso omaggio sia agli anni '80, sia agli anni '90, grazie al mix tra le Pointer Sisters e brani hip-hop della soundtrack, che per quanto possa sembrare strano, è stato davvero una figata. Le sue donne hanno indossato enormi orecchini a cerchio, i loro capelli sono stati pettinati all'indietro e fermati da fasce che pensavamo nessuno avrebbe più avuto il coraggio di indossare nel 2018. Quasi delle giovani Pat McGrath, iconica make-up artist che ha truccato tutti i volti più importanti della moda. Stampe e texture degli abiti sono state un'altra graditissima sorpresa: finte pellicce in leopardo rosa, ma anche zebre, diamanti, seta lucida e paillettes. L'effetto finale ci ha ricordato il delirio di colori e tessuti tipico dei club dello scorso secolo.

Wow!
In passerella si è visto un completo verde lime, indossato da Zayn Malik accanto al suo futuro cognato, Anwar Hadid. Rosie Huntington-Whiteley era raggiante in un tuxedo color carne ed Elizabeth Banks, che si vocifera sia la regista del nuovo Charlie’s Angels, ha passato praticamente tutta la sfilata accanto alla musa di Tom Ford, Julianne Moore.

Perché?
Sinceramente, non vorreste anche voi un completo verde lime?

Crediti


Fotografia di Mitchell Sams

Questo articolo è originariamente apparso su i-D UK.