Matthew Williams su sperimentazione, distopia e il potere dei contrasti

In occasione del lancio internazionale di "6 Moncler 1017 Alyx 9SM", abbiamo intervistato il designer per farci raccontare cosa ha ispirato la sua terza collezione in collaborazione con il brand.

di Gloria Maria Cappelletti
|
17 novembre 2021, 5:00am

Non è la prima volta che Matthew Williams, la mente visionaria dentro al brand 1017 Alyx 9SM e mano alla guida di Givenchy, collabora con il colosso di outerwear Moncler. Anzi, attraverso un sodalizio vincente che vede entrambe le piattaforme creative fondersi e celebrarsi a vicenda, 6 Moncler 1017 Alyx 9SM segna la terza collaborazione tra il designer americano e l’hub creativo Moncler Genius.

Questa volta, il progetto si incentra sulla tensione creata dai contrasti, espressa attraverso una visione progettuale espansa che vede nei volumi, nella ricerca dei tessuti e nelle manipolazioni più innovative il veicolo per mettere in scena una nuova evoluzione di entrambi i brand. La sperimentazione—come sempre, quando si tratta di Genius—è tutto, e anche questa capsule incarna la volontà di fondere la conoscenza e il know-how del marchio di outerwear all’immaginazione e l’estetica sovversiva del progettista americano.

Una giustapposizione estetica, concettuale e d’intenti, che esprime l’elasticità e fluidità che contraddistingue la moda intesa come tessuto connettivo di immaginari e oggetti, di ideali e manualità. Così, in occasione del lancio di questa capsule dinamica e proteiforme, abbiamo voluto intervistare Matthew Williams, per saperne di più sul suo processo e sulla sinergia che si è creata tra lui e Moncler.

MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_1.jpg

Questo progetto segna la tua terza collezione con Moncler. In cosa differisce dalle precedenti, e come hai infuso ai codici Moncler il tuo stile distintivo?
Da 1017 ALYX 9SM, puntiamo sempre a evoluzione e rivoluzione, e per la collaborazione con Moncler ho adottato lo stesso approccio. Le forme e le silhouette sono come un vocabolario, che sviluppiamo e miglioriamo stagione dopo stagione, per creare un prodotto inedito e autentico.

Parlami del tuo processo creativo e di come mixi uno stile utilitaristico a linee più moderne.
Per me l’importante è creare un prodotto che indosserei realmente, e che possa rendere i confini tra moda e tecnologia sempre più labili.

MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_2.jpg

Vedo superfici luccicanti, latex ed elementi metallici. Quali sono state le ispirazioni dietro alla collezione?
La palette verte sul bianco e nero, e abbiamo giocato molto con le texture, sia lucide che opache, sottolineando i contrasti tra luce e oscurità.

Cosa ti ha spinto a sperimentare con gli elementi metallici? E qual è il tuo capo preferito dell’intera collezione?
L’hardware metallico è un elemento portante del mondo 1017 Alyx  9SM, dunque era solo naturale che trovasse il suo posto anche all’interno del mondo Moncler 1017 Alyx  9SM. I capi che più mi piacciono sono gli smanicati, e gli stivali e gli occhiali completano l’evoluzione iniziata nelle collezioni precedenti, creando un’uniforme distopica perfetta.

La collezione 6 Moncler 1017 Alyx 9SM è disponibile nelle boutique Moncler di tutto il mondo. Scopri di più sulla collezione qui.

MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_3.jpg
MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_4.jpg
MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_5.jpg
MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_6.jpg
MONCLER GENIUS_6 MONCLER 1017 ALYX 9SM_EDITORIAL IMAGES_7.jpg

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo: Gloria Maria Cappelletti

Leggi anche:

Tagged:
capsule
matthew williams
1017 ALYX 9SM
Moncler Genius