Preparati al ritorno di Romaeuropa festival!

Dal 14 settembre al 21 novembre Roma sarà invasa da cultura, eventi e concerti, come non succedeva da quasi due anni.

di Gloria Venegoni
|
09 settembre 2021, 4:00am

Dopo due anni di pandemia intervallati da continue chiusure, l’importanza della comunità è più centrale che mai. Comunità intesa non come la community online globalizzata e separata dalle barriere impercettibili di Internet, ma quella community umana, empatica, dove possiamo trovare contesti stimolanti e avere uno scambio con altre persone più o meno affini a noi. Ed è spesso proprio il medium artistico a permettere questo tipo di incontro e di superamento delle diversità.

Romaeuropa Festival 2021, giunto alla sua XXXVI edizione, si fonda proprio sulla rinnovata scoperta della forza della comunità artistica come collante sociale. Quest’anno, il festival torna per portare a Roma la sua visione internazionale e poliedrica, lanciando un chiaro segnale di ripartenza e di speranza.

Con non meno di 83 compagnie in scena, 516 artist* provenienti da 15 differenti paesi, il programma spazia dal teatro al cinema, passando per la musica, la danza e non solo. Tra gli altri, al Teatro Argentina vedremo il debutto teatrale di Gus Van Sant, il regista premio Oscar che ha collaborato con Alessandro Michele alla miniserie Ouverture of Something That Never Ended. Sempre nell’ambito teatrale, andrà in scena il lavoro del duo Akona & Toloza, che completeranno la trilogia Pacìfico indagando le conseguenze del neocolonialismo e del capitalismo in Cile, Argentina e Brasile. Parlando di cinema, la partnership con il nuovo Festival di Film di Villa Medici all’Accademia di Francia permetterà un confronto tra arti performative e settima arte.

Infine, la sezione musica vedrà la partecipazione di parecchi nomi di rilievo provenienti dal panorama musicale italiano e internazionale. Tra questi, Rachele Bastreghi, che si esibirà nella prima data romana del suo nuovo album solista Psychodonna—di cui vi avevamo già parlato qui. E poi, la musica incontrerà la letteratura in una serie di incontri ibridi tra musicist* e scrittor*, inaugurati dal dialogo di Mahmood con la la scrittrice Teresa Ciabatti, candidata al Premio Strega con Sembrava Bellezza (Mondadori 2021).

La XXXVI edizione di Romaeuropa Festival avrà luogo dal 14 settembre al 21 novembre e Roma. Potete consultare la programmazione del festival qui, e qui le informazioni sui biglietti.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Crediti

Testo di Gloria Venegoni
Fotografie su gentile concessione di Romaeuropa Festival

Leggi anche:

Tagged:
Festival
Roma
Música
Cultură