"Dusk to Dawn": la mostra che celebra i 40 gloriosi anni del Plastic

L’artista Niccolò Quaresima ha riesumato frammenti d’archivio inediti del nightclub più iconico di Milano, realizzando un'indagine visiva sulla vera natura del clubbing.

di Alexandre Zamboni
|
09 giugno 2021, 4:00am

Artwork di Niccolò Quaresima

Il 23 dicembre del 1980, quando un gruppo di personalità visionarie—gli imprenditori Lucio e Lino Nisi e Nicola Guiducci, creativo e dj—prende in gestione un locale di viale Umbria, nessuno si sarebbe mai potuto aspettare che quel luogo sarebbe diventato il club probabilmente più iconico e iconoclasta di tutto il panorama meneghino. Quel club era il Plastic.

Un club che nonostante le diverse chiusure è da decenni che domina la cultura collettiva italiana e internazionale, alimentando un seguito di fedeli che non manca mai di celebrare la storia e l’heritage di quello spazio che per molti era un porto sicuro di self-expression e libertà creativa. E se l’anno scorso—per tutti i motivi che ben conosciamo—non abbiamo potuto celebrare il 40° anniversario di uno delle tappe di networking e divertimento più celebri di tutta l’industria creativa (sì, lo frequentavano figure come Andy Warhol, Anna Piaggi, Vivienne Westwood, tra le altre), ora che la scena dell’intrattenimento live sembra essere rinata, dovevamo proprio recuperare.

Oggi, finalmente, lo storico club può infatti celebrare il suo glorioso passato attraverso una mostra che nulla ha di polveroso o antico—e che, anzi, sfida e disintegra il concetto stesso di nostalgia. Dal 15 giugno al 31 luglio, FuturDome—l’hub indipendente di via Paisiello dedicato interamente alle pratiche creative contemporanee e storico bacino dell’avanguardia Futurista—, sarà infatti invaso nella sua interezza dalle opere del giovane artista visivo Niccolò Quaresima, una mostra a cura di Atto Belloli Ardessi che traccia una vera e propria indagine visiva sulla vera natura del clubbing.

Artwork di Niccolò Quaresima

La mostra, Dusk to Dawn (in italiano, Dal crepuscolo all’alba), ripercorre infatti le folli e catartiche notti del Plastic attraverso la rielaborazioni di foto d’archivio ritrovate dall’artista nello scantinato del nightclub. Le immagini, deteriorate dalle muffe e dai funghi, perdono la loro forma originale, acquistando qualità estetiche uniche e risultando in un prodotto visuale che Quaresima muta in visioni psichedeliche, esplosioni di colori saturi e tossici stampati su acetato e seta. Le foto perdono così la loro connotazione documentaristica, e come se fossero state contaminate o geneticamente modificate, diventano un brodo primordiale di suggestioni e ricordi, pronti a rinascere e ad evolversi per costruire una nuova forma di vita e un futuro radioso del clubbing.

E l’inquinamento estetico, la boldness e la commistione di influenze che connotano queste opere alludono dichiaratamente alla natura stratificata e plurale del Plastic, luogo in cui diverse identità di genere e persone con i più svariati background sociali si sono riunite per divertirsi, conoscersi ed esprimersi liberamente, creando un microcosmo in cui le regole e i pregiudizi della società perdono di significato, e nuove associazioni e legami vengono generati.

Si tratta di reazioni chimiche impossibili fuori dal locale, ma che misteriosamente hanno luogo all’interno delle mura frequentate nel passato da nomi come Grace Jones e Prince. E se c’è una cosa che Dusk to Dawn fa, è ricordarci quanto sia prezioso il delicato equilibrio dell’ecosistema del Plastic: un’oasi di musica, moda e cultura da preservare e nutrire per le future generazioni di creature della notte.

La mostra “NICCOLO’ QUARESIMA / Dusk to Dawn. Fragments from the Plastic Archive” è visitabile presso FuturDome di Milano, dal 15 al 31 luglio 2021, per saperne di più sulla mostra e le modalità di visita clicca qui. Dal 18 al 20 giugno, dalle 14 alle 20, FuturMarios presenterà capi limited edition disegnati da FuturDome.

Installazione di "Dusk to Dawn"
Artwork di Niccolò Quaresima
Artwork di Niccolò Quaresima
Artwork di Niccolò Quaresima
Artwork di Niccolò Quaresima
Artwork di Niccolò Quaresima
Installazione di "Dusk to Dawn"
Artwork di Niccolò Quaresima

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Alexandre Zamboni
Artwork di Niccolò Quaresima
Immagini su gentile concessione di FuturDome

Leggi anche:

Tagged:
plastic
queer
Clubbing
mostra
anniversario