Florentina Leitner è la vincitrice della categoria womenswear della prima presentazione di laurea online di sempre

La collezione di Florentina, ispirata a “Vertigo - La donna che visse due volte” di Alfred Hitchcock, ha conquistato la giuria!

di Tom George; traduzione di Benedetta Pini
|
28 ottobre 2020, 4:00pm

C’è una scena in Vertigo - La donna che visse due volte, film seminale del genere noir-thriller firmato da Alfred Hitchcock nel 1958, in cui il protagonista piomba in una sequenza oscura e orrorifica. La musica incede inquietante, mentre la sua acrofobia—l’intensa paura delle altezze che causa sintomi come le vertigini—e il suo innamoramento per la moglie del suo amico si intrecciano in un magnifico incubo, in cui petali di fiori cadono dal soffitto e lo avvolgono, prima che precipiti nel nulla. Questo immaginario grafico assurdo è stata l’ispirazione dietro alla collezione di laurea della 24enne Florentina Leitner, a cui la giuria ha assegnato la corona per la categoria womenswear del primo Global Design Graduate Show online di sempre, creato da noi di i-D in collaborazione con ARTSTHREAD, con il supporto di Gucci, la casa di moda leader del settore.

pjimage-5.jpg

La collezione di Florentina, Midnight Vertigo, si rifà proprio a quella stessa sensazione ipnotica e vertiginosa che si può sperimentare quando si ha paura delle altezze, uno stato d’animo che ha catturato l’attenzione di Hitchcock e di altri artisti del calibro di Bourgeois. “Verso la fine del mio anno di laurea, mi sentivo come in un incubo. Tra notizie ed eventi fuori dal comune, tutto sembrava surreale e spaventoso, ma pur vivendo in tempi così bui c’era comunque la possibilità di trovare un qualche tipo di bellezza,” racconta Florentina ad i-D. "Così ho voluto catturare questa bellezza nella mia collezione e creare qualcosa di molto personale."

Picture 1.jpg

Infatti, nella sua collezione, i capi ingannano gli occhi con colori vivaci, motivi a spirale e disegni floreali contorti. Con l’intenzione di mutuare il modo in cui Hitchcock esprime la paura delle altezze tramite immagini morbide e colori vivaci, nella collezione compare un soffice cappotto oversize in stile Alice nel Paese delle Meraviglie con un disegno a spirale rosa e nero, accanto a trench geometrici con dettagli increspati e abiti decorati con fiori luminosi, che si vedono sbocciare sotto un rigoroso design a scacchiera. Molti dei capi sono abbinati a collant con disegni intricati e ipnotici, sopra a tacchi scolpiti e abbinati ad occhiali da sole liquefatti e poi rimodellati, in omaggio all’icona del XX secolo Peggy Guggenheim.

pjimage.jpg

Florentina ha sempre desiderato entrare a far parte del settore creativo, e già a 14 anni ha iniziato a studiare moda presso il Fashion Institute Hetzendorf di Vienna, specializzandosi in maglieria, per poi trasferirsi ad Anversa e laurearsi alla Royal Academy of Fine Arts. Per la collezione finale del suo Master in Fashion Design, Florentina ha voluto assicurarsi che questa rappresentasse la sua essenza più autentica. “Essendo la mia ultima collezione da studentessa, volevo fare qualcosa che fosse al 100% me, senza pensare troppo ai clienti da  attirare o a scendere a compromessi col mercato,” ci spiega Florentina.

b7b5f082ab24b8ce28334ded81d66217.png

Per Florentina era importante mantenere la collezione sostenibile, attraverso l'upcycling—il processo di trasformazione di indumenti vecchi in abiti nuovi—e l'utilizzo di tessuti di scarto. "Molti miei modelli li ho ritagliati da capi di abbigliamento vintage, oppure li ho utilizzati per dettagli come per le zip e i bottoni," ci dice Florentina. "Quando sei una studentessa di moda e ti trovi nel bel mezzo di una pandemia, devi iniziare ad essere creativa con i materiali che trovi a portata di mano."

Picture 2.jpg

"Il Covid-19 ha cancellato la maggior parte degli eventi di quest'anno. Opportunità come questa significano molto per me e per altri giovani creativi, che in questo momento particolare stanno cercando di avviare una carriera nel settore," afferma Florentina riguardo alla vittoria di questo premio e al fatto che i suoi progetti e le sue passioni abbiano avuto la possibilità di venire presentati a livello internazionale. Da quando si è laureata, Florentina ha iniziato a lavorare nel team womenswear del rinomato brand Dries van Noten, ma sogna ancora di creare in un futuro prossimo un marchio tutto suo.

Puoi trovare tutti gli incredibili progetti dei partecipanti al Global Design Graduate Show di quest’anno, qui.

763b3bcb7981bb98e224b888f17369f6.png