Pubblicità

finalmente è tempo di mix, il festival di cinema gay, lesbico, trans e queer di milano

Inizia giovedì e il programma porta in Italia film e documentari inediti finora nel nostro paese.

di i-D Staff
|
18 giugno 2019, 2:08pm

Screenshot dal film Plaire Aimer ed Courir Vite che verrà proiettato durante Festival MIX domenica 23 giugno alle ore 21

Da 33 anni a questa parte a Milano si tiene il Festival MIX, una rassegna cinematografica dedicata alle pellicole a tema LGBT. Certo nell'ultimo periodo il passaggio del cinema queer da sottocultura di nicchia a fenomeno mainstream è innegabile (e il successo dirompente di Call Me By Your Name è sintomatico in questo senso), ma questo non significa che non sia più il tempo di coltivare e celebrare tale porzione dell'intrattenimento.

Altre cose da notare sono—e citiamo qui una collega di VICE che di cose queer ne capisce eccome—"Una bella selezione dentro e una bella situazione fuori." Con situazione fuori s'intende il cortile antistante il Piccolo Teatro Strehler, sede ufficiale dell'evento, dove passare i momenti di pausa tra una proiezione e l'altra, mentre con selezione dentro facciamo riferimento alla programmazione di MIX. Grazie a questo festival nel nostro paese verranno infatti proiettati film ancora inediti nel nostro paese, tra lungometraggi, documentari e cortometraggi che indagano la comunità LGBT contemporanea.

Nato nel 1986 sotto mentite spoglie, diventa nel 1993 il "Festival di Cinema Gay e Lesbico di Milano" e, infine, nel 2005 entra a far parte del circuito internazionale di Festival MIX insieme New York, San Paolo, Copenaghen e Città del Messico, diventando a tutti gli effetti l'evento multimediale che oggi conosciamo (e di cui non ci perdiamo neanche un'edizione). Il tema di quest'anno sarà Love Riot, un ricordo e una celebrazione del 50esimo anniversario dei Moti di Stonewall che si terrà il 28 giugno prossimo.

Ma il Mix non è solo una delle più importanti rassegne di cinema tematico a livello internazionale, oltre che la più seguita d'Italia: Mix è anche e soprattutto un nucleo di cose diverse che succedono tutte nell'arco di un weekend. E quindi set di musica live, performance d'arte, eventi collaterali e chi più ne ha più ne metta, così da rendere Lanza un posto felice in cui stare fino a festival finito e anche dopo, sempre secondo la nostra collega di cui sopra.

Qui i film che verranno proiettati durante il festival nel Teatro Strelher e nel Teatro Studio Melato.

Giovedì 20 Giugno

20:00 Greta (Lungometraggio) presentato dal regista Armando Praça

Venerdì 21 Giugno

15:00 Nitrate Kisses (Documentario)

16:30 Queer Shorts: State Of Unrest (cortometraggi) con la partecipazione del regista Renato Timperi

18:00 Les Shorts: Complex talks (cortometraggi) proiezione speciale In her shoes con la partecipazione della regista Maria Iovine

19.00 Los Miembros De La Familia (Lungometraggio – Anteprima italiana)

20.00 Cassandro, The Exotico! (Documentario)

20:30 Shooting the mafia (Documentario) evento speciale con la presenza di Letizia Battaglia

21:30 Un Uomo Con La T Maiuscola – Francesco Cicconetti (Miniserie – Anteprima assoluta)

22.15 Eva + Candela (Lungometraggio – Anteprima italiana)

22.30 Genèse

Sabato 22 Giugno

16.30 Queer Shorts: Nordic Lights (Cortometraggi)

18.00 Fabulous (Documentario – Anteprima europea)

18.30 The Ground Beneath My Feet (Lungometraggio – Anteprima Italiana)

19.00 XY Chelsea (Lungometraggio – USA Stonewall50 – Anteprima italiana) Presentato dal regista Tim Travers Hawkins

20.30 Benjamin (Lungometraggio – Anteprima italiana)

20.45 Rafiki (Lungometraggio)

22.30 Clément, Alex et tous les autres (Lungometraggio – Anteprima internazionale) presentato dal regista Cheng-Chui Kuo

22.30 Future Back: Nuovo Cinema Canada 2019 (Cortometraggi)

Domenica 23 Giugno

15.00 Carmen Y Lola (Lungometraggio)

15.00 Queer Shorts: Body Language (Cortometraggi) con la partecipazione del regista Alessandro Sampaoli

16.30 Les Shorts: Unexpected behaviour (Cortometraggi)

17.00 Nevrland (Lungometraggio)

18.15 Shelter: Addio all’Eden (Documentario) Presentato dal regista Enrico Masi

18.45 Tell it to the bees (Lungometraggio) Presentato dalla regista Annabel Jankel

20.00 Carceles Bolleras (Documentario – Anteprima italiana)

21.00 Plaire, aimer et courir vite (Sorry Angel) (Lungometraggio)

22.00 Gay Chorus Deep South (Documentario – USA Stonewall50 – Anteprima italiana)

Se vi abbiamo incuriosito, qui trovate il programma completo del festival, eventi collaterali compresi. Ci vediamo lì!

Segui i-D su Instagram e Facebook

Se però pensate di essere rimasti un po' indietro sul cinema queer, qui un articolo che risale a qualche mese fa, ma è ancora estremamente valido: