lucia pica tinge di rosso chanel

La make up artist italiana Lucia Pica debutta con la sua prima collezione beauty per Chanel, Le Rouge Collection N°1, una lettera d'amore moderna al colore rosso.

di i-D Staff
|
05 ottobre 2016, 10:55am

Charlee wears all clothing Chanel. Makeup Rouge Allure 'Rouge Ingénue'. Crayon Lèvres 'Natural'. Rouge Allure Ink 'Amoureux'.

Trucco Stylo Yeux Waterproof 'Eros'. Les 4 Ombres 'Candeur et Expérience'. Rouge Allure 'Ingénue'. Matita labbra 'Seduction'. Matita labbra 'Natural' 

Trucco Les 4 Ombres 'Candeur et Expérience'. Joues Contraste 'Rouge Profond'. Rouge Allure 'Rouge Ingénue'. Dimensions de CHANEL Mascara 'Subversif'.

Trucco Joues Contraste 'Rouge Profond'. Rouge Allure Velvet 'Rouge Feu'. Matita Labbra 'Désir'.

Trucco Les 4 Ombres 'Candeur et Expérience'. Stylo Yeux Waterproof 'Eros'. Rouge Allure Velvet 'Rouge Feu'. Matita Labbra 'Désir'.

Trucco Les 4 Ombres 'Candeur et Expérience'. Joues Contraste 'Rouge Profond'. Rouge Allure Velvet 'Audace'. Dimensions de CHANEL Mascara 'Subversif'.

Quando Chanel ha nominato Lucia Pica Global Creative Designer for Make-up and Colour nel 2014, l'industria della moda ha esultato. Era la prova che chi ha talento prima o poi ottiene il giusto riconoscimento. Un anno dopo Lucia è pronta a lanciare la sua prima collezione per la casa di moda, Le Rouge Collection N°1. Una celebrazione del colore rosso, Le Rouge esplora tutte le emozioni che questo colore suggerisce, con nuance che vanno dal corallo, al magenta al terracotta. "Sono ossessionata dal rosso," rivela Lucia. "Lo sono sempre stata. È un colore che collego alla femminilità, all'amore, al desiderio, alla salute, alla febbre, alla giovinezza...Il rosso è un colore forte per me, e al tempo stesso gioca un ruolo importante per Chanel." Dalla creazione del primo trucco Chanel nel 1942, il rosso è sempre stato di spicco per la casa di moda. "Coco Chanel diceva, 'Mettiti il rossetto rosso e vai all'attacco'," dice Lucia. "Amava il rosso perché è il colore della vita, del sangue e della passione, e perché ti fa provare qualcosa." 

Con addosso la sua camicia nera, i jeans blu e delle scarpe Chanel, i capelli neri ordinati e un tocco di rossetto rosso per ravvivare il look, Lucia appare pacata ed estremamente bella. Nata a Napoli nel 1976, la truccatrice si è spostata a Londra nel 1999 dove ha assistito Charlotte Tilbury per poi intraprendere la sua carriera indipendente nel 2008. La sua passione per i colori accesi e la sua abilità nel cogliere lo spirito del tempo l'hanno resa uno dei volti noti dell'industria del beauty, dove continua a plasmare il futuro del make-up con il suo lavoro da Chanel. 

Per la sua collezione di make-up debutto per la maison, Lucia ha voluto includere nella linea anche ombretti e matite color rosso, senza limitarsi solo agli smalti, ai rossetti e ai blush. "Tutti pensano che truccarsi gli occhi di rosso ti faccia sembrare malata o stanca, ma non è così," afferma. "Ti fa sembrare più luminosa." La palette di colori di Le Rouge Collection N°1 è stata studiata con cura e presenta tonalità mediterranee. Una spennellata di blush sulle guance, una punta di colore sulle labbra e il tuo volto è trasformato, pieno di vita. Ricorda una giornata passata sotto il sole in spiaggia o il colore rossastro sul volto dopo una corsa. "I contrasti fanno parte di Chanel," spiega Lucia. "Le texture si contrappongono: un ombretto opaco abbianto ad uno rilucente, il moderno e il classico assieme, il giorno e la notte..."

Per questa avventura, Lucia ha unito le forze con l'amico e fotografo Max Farago per un fantastico "moodbook" che esplora la poetica e la potenza emotiva del colore rosso. Dalle peonie, alla pelle nuda, ai petali dei fiori fino ai tramonti, il libro ci mostra il processo creativo di Lucia e tutta la ricerca che è stata fatta per realizzare questa collezione. "Il laboratorio di Chanel è come un parco giochi per adulti," dice Lucia. "Credono davvero nella creatività, ed è un vero privilegio poter sperimentare coi colori in questo modo." Dal riflettere la luce attraverso una calla color rosso acceso sospesa in un barile pieno d'acqua allo sciogliere candele per creare delle sfumature irridescenti, il processo creativo è tanto magico quanto strabiliante, non solo "uno studio dei pigmenti, ma dei sentimenti."

Coco Chanel diceva 'mettiti il rossetto rosso e vai all'attacco.' Amava il rosso perché è il colore della vita, del sangue e della passione.

"Penso sempre 'me lo metterei?' Come mi farebbe sentire?'" afferma Lucia; per lei è importante che il prodotto possa essere utilizzato davvero dalle donne nella vita di tutti i giorni. "MI piace molto trasformare un'idea in realtà, ma tengo sempre a mente che un prodotto finità sul volto di una donna." Lucia testa i potenziali nuovi colori su se stessa e sui suoi amici stretti. "Chloe [Kerman, ex Fashion Editor diventata guaritrice] è una delle mie muse," racconta. "Il modo in cui si trucca è sempre elegante. Non importa quanto la trucchi, è sempre bellissima. Fran [Burns, stylist e contributing Vogue Fashion Editor] è un'altra. Parliamo tutti i giorni, è intelligente e intuitiva. Mi ispira un sacco. Ascolto sempre quello che hanno da dire le mie amiche e osservo come reagiscono al prodotto." Lucia e Chanel hanno scelto Kristen Stewart come volto della collezione Le Rouge Collection N°1 perché incarna lo stesso spirito punk indipendente. "Kristen è intelligente, non ha paura di essere se stessa e penso ciò sia molto attraente," afferma. "Credo sia importante che Chanel abbia delle donne forti nelle sue campagne." 

Come Global Creative Designer for Make-up and Colour, Lucia viaggia da Londra a Parigi almeno due volte al mese e disegna tutti i prodotti beauty di Chanel, incluse le 4 collezioni annuali e i look beauty di tutte le campagne pubblicitarie. "Adoro il fatto che Chanel abbia scelto per questo ruolo qualcuno che fa parte della nuova generazione," afferma, "e che abbiano scelto una donna. È emozionante." Lucia, nonostante la sua posizione, è determinata a mantenere i piedi per terra. "Cerco di non pensare al grande nome per cui lavoro," confessa. "Cerco di concentrarmi su ciò che provo." 

Quando non è occupata a lavorare alla collezione primavera/estate 18 di Chanel, Lucia lavora ad editoriali per i-D, Another e Vogue. Ciò gli permette di lavorare con gli amici e collaboratori di lunga data Alasdair McLellan, Willy Vanderperre e Angelo Pennetta. "I lavori migliori sono nati lavorando con persone con cui condivido un'amicizia," dice. "Adoro lavorare con Alasdair, sa catturare la forza e la bellezza delle donne." La forza e la bellezza Lucia le celebra sempre nel suo lavoro. "Sono stanca di vedere donne che dicono ad altre donne come dovrebbero apparire," dice. "Le celebrità che affermano, 'se non fai il contouring o non metti l'illuminante non sei davvero truccata' - è giocare con le insicurezze delle donne. Voglio che le mie collezioni siano propositive. Il trucco è gioco. Tutti hanno paura di rischiare e alla fine si truccano sempre allo stesso modo. Perché non andare oltre ai propri limiti e sperimentare? Dopotutto, ti ripaga." 

Crediti


Foto Zoe Ghertner 
Moda Marie Chaix 
Trucco Lucia Pica
Trucco Lucia Pica, Global Creative Designer for Make-up and Colour at Chanel, at Art Partner using Chanel Fall 2016, Le Rouge - Collection No.1. Capelli Yannick D'Is at Management + Artists. Unghie Alexandra Janowski at AIM Artlists using Chanel Le Gel Coat. Set design Nicolas Mur. Assistenti fotografo Corentin Thevenet e Alexis Parrenin. Assistente moda Florie Vitse. Assistente capelli Sadek L. Assistente trucco Camilla Romagnoli. Production Judith Bazin at Art Partner. Modella Charlee Fraser at IMG.

Tagged:
Chanel
fashion stories
lucia pica
le rouge collection n°1