met gala 2016: beyoncé, lily-rose depp e la moda nell'era tecnologica

La moda incontra la tecnologia al Met Gala di quest'anno.

|
03 maggio 2016, 12:58pm

Moda e tecnologia hanno un rapporto affascinante ma allo stesso tempo teso. La nuova mostra al Met Museum Costume Institute di Manus x Machina: la Moda nell'era della tecnologia esplora l'interazione tra il fatto a mano e il fatto a macchina attraverso 150 creazioni fatte nell'arco di un secolo di innovazione. Altrettanti look sono stati visti sul tappeto rosso ieri notte al Met Ball - il più grande evento nel calendario della moda - per la festa di apertura della nuova mostra (ci sono stati più di 600 partecipanti l'anno scorso, non tutti erano attesi con fervore quanto Beyoncé). Gli ospiti sono incoraggiati ma non tenuti a vestirsi a tema, e quest'anno si è visto un netto contrasto tra chi ha superato il limite (Stiamo parlando di te Claire Danes in un abito di Natale stile Cenerentola disegnato da Zac Posen) e coloro che hanno optato per un look più sobrio. Elle Fanning è rimasta sul classico-chic in Thakoon con un'elegante coda di cavallo, Emily Ratajkowski invece è davvero sexy nel suo abito monocromatico di Prabal Gurung.

Di certo non è mancata la tecnologia sul tappeto rosso. Per la prima volta l'evento è stato trasmesso in diretta su E! News, nonostante il rigoroso divieto partito da Anna Wintour l'anno scorso, molti ospiti hanno deciso di debuttare attraverso selfie su Instagram prima ancora di prenotare Uber per andare all'evento. (Perché rischiare di scattare un selfie fatto male quando puoi prenderti tutto il tempo che ti serve?) L'aspetto tecnologico era onnipresente durante la serata: la festa, dopo tutto, ha il fine di confondere il confine tra moda e celebrità, e i social media contribuiscono attivamente al miscuglio dei due. Beyoncé e Solange hanno snobbato E! debuttando con i loro look sull'account Instragram. Beyoncé ha indossato un abito in latex color pesca e Solange ha reso omaggio alla sorella in un vestito giallo "Lemonade".

via Twitter

Altri ospiti si sono vestiti secondo la nuova frontiera della moda, semplicemente vestendosi come loro stessi. Si può sempre contare su Willow e Jaden Smith, una coppia sempre avanti. Ieri sera erano perfettamente a tema anche se apparire all'esibizione al Met Museum era probabilmente un fuoriprogramma. Jaden ha dato dimostrazione di essere all'altezza con un look minimal Louis Vuitton con piping bianchi - anche senza gonna - mentre Willow ha scelto dei pantaloni a pinocchietto per il suo look Chanel. La coetanea ambasciatrice dei teenager Lily-Rose Depp ha fatto il suo debutto al Met Gala in un abito Chanel Haute Couture che non poteva non essere instagrammato sotto quelle luci al LED. La voce di una generazione Amanda Stenberg era splendente in un vestito color lampone di Calvin Klein abbinato ad una fascia metallica acconciata sui suoi capelli afro. I capelli naturali di Lupita ha dato un'interpretazione dell'atmosfera futurista anche se in maniera meno sobria.

Forse l'approccio più ottimista al tema è l'interpretazione di Emma Watson, che ha indossato un abito Calvin Klein bianco e nero in un tessuto Newlife, fatto di bottiglie di plastica riciclate. Questa è la visione del futuro che sosteniamo.

@calvinklein

Crediti


Testo Hannah Ongley
Foto Larry Busacca / Getty Staff

Tagged:
Willow Smith
Beyoncé
Met Gala
Emma Watson
Lily-Rose Depp
met gala 2016