skate, bollywood e camere infestate nel nuovo progetto di digital art targato gucci

Il brand italiano si è rivolto ad artisti provenienti da tutto il mondo per reinterpretare in modo creativo le sneaker Ace nella nuova serie #24HourAce.

di Emily Manning
|
27 luglio 2016, 10:15am

Gucci torna con una serie a cavallo tra arte e moda, nella quale artisti provenienti da tutto il mondo rivisitano in modo originale i capi e le stampe più iconiche della leggendaria casa di moda. Amalia UlmanRyder RippsRen HangKalen Holloman hanno già partecipato ai progetti #GucciGram in passato, reinterpretando i loghi e le stampe del brand servendosi di collage, illustrazioni e fotografie. Questa nuova serie si concentra sul modello di sneakers Ace, decorate con gli stessi fiori, fiamme e borchie che compaiono nelle collezioni che Alessandro Michele ha portato in passerella. 

Per #24HourAce, Gucci ha mandato le sneakers ad artisti provenienti da tutto il mondo, chiedendo loro di realizzare un corto che portasse in vita e rappresentasse l'animo delle scarpe Ace. Anche se si tratta sempre di video di breve durata, lo stile è incredibilmente vario: da collage a fashion film in stile Bollywood. I modelli Steffen Grap e Karo Rose hanno unito le proprie forze per la realizzazione di un video a tema skate in stile VHS, con immagini lo-fi che ritraggono scorci suggestivi di una Berlino post-punk.

La contributor di i-D Prue Stent ha scelto di ambientare il suo video #24HourAce nel Parco Nazionale Joshua Tree, animandolo con elementi surreali, mentre l'artista Danielle Clough ha reinterpretato gli uccellini e le api di Michele attraverso lavori di ricamo realizzati da lei stessa. Una delle nostre preferite è Sue De Beer, che ha dato vita a un mondo infestato e angosciante con costumi realizzati a mano e suggestive luci al neo. 

Il progetto di Sue è una rivisitazione di Alice nel Paese delle Meraviglie con un tocco vagamente inquietante alla David Lynch, in cui Alice stessa e un uomo/gatto del Chesire sembrano rilassarsi all'interno di una camera dall'atmosfera a dir poco angosciante. 

Qui potete vedere gli altri video della serie #24HourAce.

Crediti


Testo Emily Manning
Screenshot del corto #24HourAce di Sue De Beer

Tagged:
Gucci
Prue Stent
Μόδα
sue de beer
#guccigram
24hourace
karo rose