patti smith reciterà nella sua serie tv preferita, the killing

Dopo aver mandato una mail alla producer della serie come farebbe una fan qualunque, la madrina del punk è stata invitata a recitare in uno degli ultimi episodi della serie.

di Charlotte Gush
|
24 agosto 2016, 1:25pm

I lettori della seconda autobiografia di Patty Smith, M Train del 2015, sapranno che qualche volta - in realtà, più di qualche volta - alla madrina del punk piace evadere dalla frenesia della sua vita da jet-set in giro per il mondo per chiudersi in una stanza di hotel e immergersi in una maratona della sua serie poliziesca preferita -- una rivelazione che dovrebbe consolare noi poveri dipendenti da Netflix.

In uno dei capitoli di M Train Smith racconta che, quando la serie danese/americana The Killing è stata inspiegabilmente cancellata proprio sul più bello, non ha potuto fare a meno di sentirsi vittima dell'irrisolto. La cantante era talmente appassionata della serie che, come una fan qualunque, ha scritto una lettera all'esecutive producer Veena Sud per esprimere la sua gratitudine verso colei che aveva inventato i protagonisti Sarah Linden e Stephen Holder. Sud ha risposto qualche settimana dopo dicendo che la serie sarebbe ritornata con sei episodi finali, invitando poi Patty Smith a partecipare alle riprese a Vancouver. Quando Smith ha accettato, Sud le ha proposto di recitare nella serie.

"Ho ricevuto la sceneggiatura e tutto il necessario per prepararmi," dice Smith. "Mi immaginavo mi avrebbero dato la parte di un'emarginata sociale, un'informatrice senzatetto o qualcosa di simile, visto che per natura ho un aspetto piuttosto trasandato. Sono stata assolutamente sorpresa quando ho scoperto di dover interpretare la dottoressa Ann Morrison, neurochirurgo. Dieci battute e un camice da laboratorio."

Smith racconta di esser stata talmente contenta di conoscere finalmente i suoi detective preferiti interpretati da Mireille Enos e Joel Kinnaman, da non riuscire a smettere di chiamare gli attori con il nome dei rispettivi personaggi: Linden and Holder. Oltre a questo, l'icona ha anche ammesso di tenere uno dei biglietti da visita di Holder nel suo camerino, proprio a fianco a un'immagine dell'artista del Romanticismo francese Eugène Delacroix. 

Crediti


Testo Charlotte Gush

Tagged:
Netflix
Patty Smith
serie tv
the killing