moni haworth ha scattato i nuovi punk di los angeles

La fotografa Moni Haworth ha ritratto i migliori musicisti underground che continuano a tenere alto il nome del punk.

di Carole Sabas
|
20 novembre 2015, 11:00am

photography moni haworth

Moni Haworth ha conosciuto e documentato gli adolescenti ribelli e creativi sin dai primi anni '90. Eroina della Lodra e della Los Angeles underground, vanta una piccola ma devota folla di followers sul suo sito cult, Johnny's Bird. Anche se le sue immagini si possono trovare nelle mood board degli stilisti e dei direttori di casting, la fotografa non ha scattato molte campagne pubblicitarie, non mostra i suoi lavori nelle gallerie e solo ora, dopo 30 anni di fotografie, sta iniziando a prendere in considerazione l'idea di pubblicare un libro.

Riconoscere sicuramente Haworth se avete visto la campagna autunno/inverno 14 per il brand di Agyness Deyn Title/A ("Non volevo farlo, ma hanno insistito molto," dice). Una piccola e arguta riccioli d'oro originaria di Manchester, con i suoi tattoo fai-da-te e con ai piedi le brothel creepers con stampa di leopardo: Moni non può ricordare altro che l'era del punk di Londra e il movimento new wave.

Negli anni '80, dopo aver lavorato con alcuni magazine di alta moda, ha iniziato a condurre una doppia vita: mamma e casalinga a Muswell Hill di giorno e  DJ heavy metal in uno strip club a Soho di notte. Ha coltivato un'ossessione per la leggendaria fotografa Sally Mann (sono state anche compagne di penna per un po' di tempo). E, oltre alle compagne di scuola delle due due figlie, le spogliarelliste sono diventate i soggetti preferiti di Haworth. Le adolescenti hanno iniziato ad invadere la sua casa, tutte con lo sguardo incollato alla TV che trasmetteva i suoi film preferiti: Eraserhead - La mente che cancella, Breakfast Club, Gummo. "L'Americana trash è sempre stata la mia maggiore ispirazione," dice lei.

Nel 2011 Haworth si è trasferita con la famiglia a Los Angeles. Prima di partire ha buttato tutta la sua collezione di negativi in un cassonetto ("un atto liberatorio," dice). Ora vive con le sue due figlie, Amber, 18 annie Jess, 23 nel bosco inesplorato di West Adams e continua a fermare per strada adolescenti pallidi, timidi e brufolosi. Presto però il suo website cult sarà rimpiazzato da una piattaforma online totalmente nuova. Abbiamo avuto l'occasione di chiederle il nome di cinque talenti della musica che ritiene dovremmo conoscere meglio.

Gateway Drugs
"Ho incontrato Gabe la prima volta quando aveva 18 anni. La band stava suonando in uno spazio angusto al piano superiore di un negozio di un amico sul Sunset Boulevard. Lui era bellissimo, con un look arrogante. Avevo paura di chiedergli il permesso di scattargli una foto, ma alla fine si è dimostrato super gentile, timido e molto in ansia. Ho scoperto che la band era in realtà una famiglia: Liv Niles e Noa Niles cantano e suonano la chitarra, il ragazzo di Liv, Blues Williams, suona il basso e Gabe Niles, il fratellino diabolico, è alla batteria. Il padre, Prescott, suonava il basso per The Knack negli anni '70 e '80. Dal momento in cui ci siamo incontrati i Gateway Drugs hanno fatto strada: hanno aperto per The Jesus and Mary Chain e hanno registrato il loro primo album, Magick Spells (e al momento stanno lavorando sul secondo)."

gatewaydrugsband.com

Volodja & Klavdiya
"Due cercatrici d'oro russe impazzite, Volokja e Klavdiy, sono arrivate in America. Sono ossessionate dalle Mercedes Benz e si aspettano che le strade pullulino di giovani amanti che le mantengano. Sono musiciste, suonano una darkwave con influenze synth-pop. Siamo andate nel deserto per scattare alcune foto per la cover del loro primo album. La loro storia potrebbe annebbiare il confine tra realtà e artificio, tra il documentario e la farsa. Guardando le loro immagini ti potrebbe sembrare che Klavdiya sembri mia figlia Amber e Volodja la sua amica Autumn. E allora? Per me sono reali come JT LeRoy o Spinal Tap. Amo queste foto per il loro aspetto molto trash dato dall'uso del flash e la grana in evidenza a causa della luce bassa. Le cose mi sembrano più belle quando fanno schifo."

@volodjaandklavdiya

Braedon Speakman and Jones Jamieson
"Ho incontrato Braedon, che ora ha 18 anni, quando ha creato una band con mia figlia Amber. Si chiama Sad Use Pretty. Jones è parte del progetto di Braedon. Fanno film e video musicali, incluso quello per The Pink Slips (la band di Grace, la figlia di Duff McKagan) e altre cose strane. La serie dei baci è stata fatta perché - nonostante entrambi abbiano la ragazza - mostrano sempre amore l'uno per l'altro. Amo la luce del sole riflessa sulla loro pelle bianca. Il terzo ragazzo è Garrett, che disegna schizzi raccapriccianti e guida il furgone. Non è stato difficile convincerli a posare: mi è bastato nominare i burrito e i soldi per la birra. Voglio sempre pagare la gente per il loro tempo concessomi. Sono davvero grata che mi lascino manipolare le loro personalità come mi pare e piace."

sadusepretty.bandcamp.com

Zumi Rosow
"Zumi mi ricorda l'est Europa, ma in realtà viene da Los Angeles. Fabbrica dei gioielli davvero fighi e si agghinda da sola per le nostre foto. Era nella band K-Holes, ora suona il sax con i Black Lips sui palchi di tutto il mondo. È probabilmente la creatura più esotica che io conosca. Qualche tempo fa si è rotta l'incisivo e l'ha lasciato così com'è. Il suo look perfetto non ha bisogno di vestiti. Di solito non chiedo a nessuno di spogliarsi, ma Zumi fa quello che vuole, non le cambia niente se è nuda o vestita, con o senza la mia macchina fotografica davanti. Se dovessi mai scattare qualcuno mentre fa sesso quel qualcuno sarebbe Zumi perché non risulterebbe una cosa artificiale. Non posso fare belle foto a meno che non sia incantata dal soggetto."

zumirosowjewelry.com

Marlon Rabenreither
"Qualche anno fa Marlon viveva in una camera al The Standard Hollywood. Lucinda Williams si è commossa sentendo la sua voce e gli ha chiesto di aprire i suoi concerti. L'ho fotografato la prima volta a Londra nel 2010 quando aveva 21 anni e studiava arte alla Goldsmiths. Ryan McGinley lo aveva già fotografato in uno dei suoi famosi viaggi on the road. Durante il nostro primo shooting c'era aria di tensione. Lui era timido e io probabilmente lo sforzavo troppo. Ma ce l'abbiamo fatta scattando molte altre foto nel corso degli anni. Adesso ha due band, Gold Star è quella per cui stravede. CG Roxanne and The Nightmare è una band punk nata per scherzo ma che ha ora all'attivo due album brillanti (Shanghai Lowdown e Bâtards au Paradis) e coinvolge anche il leggendario manager rock Wild Bruce."

goldstarlovesyou.com
cgroxanneandthenightmares.bandcamp.com

Crediti


Testo Carole Sabas
Foto Moni Haworth

Tagged:
Los Angeles
Cultură
giovani