Communion, c. early 1980's

un ritratto della comunità portoricana nella new york degli anni '80

La fotografa Arlene Gottfried ha passato 20 anni a documentare il popolo più vivace di tutta New York.

di Emily Manning
|
08 marzo 2016, 10:25am

Communion, c. early 1980's

"Dalla mia finestra che si affaccia sulla Lower East Side di New York City si può ancora notare la presenza in città della cultura Portoricana, che ho iniziato a conoscere 30 anni fa, più o meno quando ho iniziato a fotografare. Una sera ho sentito un venditore ambulante urlare dall'angolo tra Avenue C e East 3rd Street 'bacalaitos and fireworks;' bacalaitos, un pesce fritto tipico di Portorico, e fuochi d'artificio, in occasione del weekend del 4 Luglio. Questa accoppiata mi ha colpita particolarmente - rappresentava in poche parole una popolazione di migranti per le strade d'America."

È così che la fotografa Arlene Gottfried ricorda la sua New York degli anni '80 nel comunicato che accompagna la sua mostra Bacalaitos & Fireworks, inaugurata il 6 marzo alla Daniel Cooney Fine Art gallery di New York. L'exhibition mostra un ritratto colorato ed energico della comunità con cui Gottfried ha trascorso maggior parte della sua vita. 

Da adolescente Gottfried viveva a Crown Heights, prima di spostarsi nella Lower Manhattan da adulta. "L'ondata migratoria di portoricani verso l'America è iniziata negli anni '50; erano alla ricerca di aspettative di vita migliori. Le famiglie portoricane si trasferirono in diverse aree della città, inclusa Brooklyn, dove sono cresciuta," racconta nel comunicato. "Passavo il tempo per strada con amici e vicini di casa, dove ho imparato a ballare la salsa e a parlare un po' di spagnolo, e quando ho preso in mano una macchina fotografica coloro che abitavano nella mia zona diventarono i miei soggetti." 

Miguel Algarin Eulogizes Ritchie Cruz, inizio anni '80

La mostra non affronta solo decadi diverse - gli anni '70 e '80 - ma anche quartieri differenti. Gottfried ha scattato la comunità portoricana a Brooklyn, nella Lower East Side e ad Harlem. Le sue foto celebrano l'unicità dei suoi soggetti, ma allo stesso tempo riflettono sul rapporto tra comunità. Non importa di che quartiere si tratti, l'obbiettivo di Gottfried cattura quella diversità che rende New York così speciale. 

El Cotorrito, inizio anni '80

Bethesda Fountain, Puerto Rican Day Parade, inizio anni '80

Crediti


Testo Emily Manning
Immagini su gentile concessione di Daniel Cooney Fine Art

Tagged:
Cultură
anni 80
Arlene Gottfried
portorico