l'addio di chanel a karl lagerfeld: tutto quello che c'è da sapere

Anna Wintour che inizia una standing ovation, tanta commozione e ospiti speciali in passerella (tipo Penelope Cruz).

|
05 marzo 2019, 3:01pm

Immagine via Instagram @chanelofficial

Questa mattina a Parigi la moda ha dato l'addio definitivo a Karl Lagerfeld, instancabile genio creativo che ha scritto un capitolo essenziale nella storia di questa industria. Il designer tedesco è morto lo scorso 19 febbraio all'età di (si suppone) 85 anni. Da allora, il fashion system gli ha riservato onori e tributi a profusione, ma tutti sapevamo che il saluto definitivo sarebbe avvenuto oggi al Grand Palais, durante l'ultima sfilata Chanel disegnata sotto la direzione creativa di Lagerfeld.

Ci si aspettava quindi uno show emozionante, ma non così profondamente toccante. Dalla sua nomina come Direttore Creativo di Chanel nel 1982, Karl Lagerfeld non ha mai smesso di stupire pubblico generalista e insider del settore, trasformando una maison d'eccellenza in un brand globalmente riconosciuto e dagli eccellenti ricavi. Ha saputo unire il bello all'utile, l'haute couture all'hype, precedendo di svariati decenni i meccanismi dietro il successo dei marchi di oggi.

Ecco allora tutto quello che c'è da sapere sull'addio di Chanel (e del sistema moda nel suo insieme) a Karl Lagerfeld.

Il Grand Palais per l'occasione è stato trasformato in uno chalet di montagna gigante

Chanel ha condiviso con gli spettatori l'ultimo bozzetto di Lagerfeld, dove si è auto-ritratto insieme alla fondatrice della maison, Coco Chanel, scrivendo "The Beat Goes On..."

Il finale aveva come colonna sonora "We Could Be Heroes" di David Bowie, proprio come accaduto già da Fendi

In passerella abbiamo inaspettatamente visto Penelope Cruz

... Ma anche Cara Delevingne, Maria Carla Boscono e tutte le altre muse di Lagerfeld

Il testimone Chanel è ufficialmente passato nelle mani di Virginie Viard, braccio destro di Lagerfeld da anni

Anna Wintour ha dato il via alla standing ovation finale

Segui i-D su Instagram e Facebook

Qui trovi invece tutto il meglio di Chanel che abbiamo visto tra le pagine di i-D dagli anni '80 a oggi: