gucci mostra la sua campagna androgina per l'autunno/inverno 15

Le prime collezioni per uomo e donna di Alessandro Michele sono presentate assieme in questa campagna sexy da estate in città.

|
17 giugno 2015, 8:40am

Nel Gennaio di quest'anno, Gucci ha rivelato che la loro campagna uomo autunno/inverno 15 è stata completamente ridisegnata sotto la direzione del, in quel momento, designer degli accessori Alessandro Michele, dopo che il direttore creativo in carica Frida Giannini se n'è andato un mese prima. La folla della moda era impazzita per il debutto non ufficiale di Michele ed è stato presto annunciato nuovo direttore creativo della casa di moda italiana. In Febbraio, Michele ha presentato con sicurezza una collezione donna che aveva dei chiari rimandi a quella uomo; mostrando una calda sensualità con riferimenti gli anni '70, ma con essenzialmente una sensibilità urbana contemporanea. 

La nuova campagna mostra sia modelli donne che uomini in bluse con fiocchi che prendono la metro o il bus, reclini su auto classiche sotto il sole, o camminando sui marciapiedi di città senza nome. Il luogo esatto è deliberatamente difficile da identificare; molti scatti sembrano essere stati fatti a LA, NY o CA, ma come dicono le note della campagna, questi paesaggi urbani da centro città "potrebbero essere ovunque".

"Con questa collezione ho cercato di registrare non solo il presente, ma la soglia tra 'non più' e 'non ancora'," dice Alessandro Michele, riferendosi alla frase del filosofo italiano Giorgio Agamben affiancata alle immagini della campagna. La frase di Agamben dice, "Chi è davvero contemporaneo è colui che non coincide perfettamente con il suo tempo né si adatta alle sue richieste."

Un benvenuto alla nuova, intelligente e intransigente era di Alessandro Michele a Gucci.