🎉🎉 hood by air ha ufficialmente annunciato che tornerà 🎉🎉

In una lunga intervista, il direttore creativo Shayne Oliver ha dichiarato che nel giro di qualche mese HBA sarà di nuovo realtà.

|
28 febbraio 2019, 10:39am

Fotografia di Matthew Stone


Hood By Air, quanto ci manchi. Difficile pensare a una Settimana della Moda di New York più chiacchierata e attesa di quelle in cui HBA sfilava (almeno dopo Helmut Lang). Il designer del brand, Shayne Oliver, ha dato origine a molti degli attuali temi di conversazione nel fashion system—dall'idea di implementare lo streetwear nell'alta moda a quella di creare abiti genderless, passando per la scelta di far sfilare amici di vecchia data e non modelli professionisti (certo, quando tra i tuoi amici c'è Wolfgang Tillmans è tutto più facile). Nel 2014 HBA ha vinto lo Special Jury Prize istituito da LVMH, mentre l'anno successivo è arrivato un premio CFDA. Ma nell'aprile 2017 è arrivata una dichiarazione che ha scosso tutti: il brand si sarebbe preso una pausa.

Da allora sono passati due (lunghissimi) anni. In un'intervista per Ssense Oliver ha ora annunciato che rilancerà Hood By Air.

"Ero arrivato a un punto, verso la fine, in cui continuavo ad andare avanti solo per dimostrare a me stesso che potevo sempre e comunque fare di meglio," ha spiegato Oliver alla giornalista Katia Horvat, in riferimento alla decisione di mettere il suo brand in pausa. "Avevo bisogno di un minuto per capire che si tratta principalmente di esporre una problematica, e solo in un secondo momento di trovare anche una soluzione." Cos'è cambiato oggi? "Adesso, al posto che esagerare, voglio concentrarmi sulla comunicazione e spiegare con precisione ciò che cerco di dire con un determinato capo o accessorio." Cosa significhi questa criptica frase, e se mai rivedremo l'isteria pre-sfilata di HBA a New York, rimane però un mistero. Oliver infatti non ha molta stima dell'attuale sistema dietro le Fashion Week: "I calendari delle Settimane della Moda sono ridicoli." Possiamo solo supporre che l'alternativa che Oliver troverà sarà sicuramente innovativa e interessante.

Quando Horvat ha chiesto a Oliver quale caratteristica un designer di successo deve assolutamente avere, la risposta è cristallina invece: "Una voce." Qualcosa che al direttore creativo di HBA non è mai mancato. "So che sembra una cosa stucchevole, ma devi davvero avere qualcosa da dire. Non basta un generico 'io sono un designer e questo è ciò che secondo me è cool in questo momento.' Credo che per avere successo sia necessario riempire un vuoto della cui esistenza nessuno si era mai accorto prima. Che sia personale o sentito dall'intera società poco importa." E noi non vediamo l'ora di scoprire in che modo HBA verrà in nostro aiuto ora.

L'annuncio, sempre come dichiarato da Oliver nell'intervista per SSENSE, è stato inoltre piuttosto specifico: il ritorno è previsto nei prossimi mesi.

L'intervista completa la trovi in esclusiva su ssense.com

Leggi anche la nostra intervista a Yolanda Zobel, nuova designer di Courrèges:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D US