l'alta moda è sempre più green grazie a livia firth

In collaborazione con la Camera della Moda, l'attivista ha creato il Green Carpet Fashion Awards Italia. Durante l'evento verranno premiati i brand italiani più sostenibili. Go green or go home!

|
lug 20 2017, 4:15pm

C'è chi ama stare sotto i riflettori, farsi fotografare e ammirare. E poi c'è chi preferisce mantenere un profilo più basso, con poche apparizioni pubbliche e tanto tempo dedicato al proprio lavoro. Livia Giuggioli, che da vent'anni porta il cognome del marito, Firth, rientra nella seconda categoria. Sì, quel Firth è proprio Colin Firth, l'attore britannico di cui tutti siamo stati innamorati per almeno una settimana. Ma, come dicevamo, Livia non è solo la moglie di. Livia è una produttrice cinematografica di successo specializzata in documentari e fondatrice, oltre che direttore creativo, del progetto Eco-Age che combina moda e sostenibilità.

Come ha dichiarato la stessa Livia, "Eco-Age nasce in Gran Bretagna, ma con stilisti italiani." Ora è però il momento per tornare in Italia e celebrare gli sforzi e i passi in avanti fatti in ambito di moda green nel nostro paese. Per farlo, Livia ha unito le forze con la Camera Nazionale della Moda Italiana e ha dato vita a un evento unico nel suo genere, per certi versi pionieristico: il 'Green Carpet Fashion Awards Italia', cerimonia di premiazione delle realtà più green nel panorama della moda italiana sia dal punto di vista produttivo, sia sociale.

Oltre all'impegno nel stimolare la sostenibilità dell'industria della moda, il progetto è unico grazie alla presenza di grandi firme accanto a stilisti emergenti, ennesima conferma della voglia di rinnovamento e creatività che ha pervaso negli ultimi anni la moda italiana.

Insomma, tenetevi liberi il 24 settembre. Siamo sicuri che durante l'evento Livia saprà sorprenderci, come sempre.

Crediti


Testo Amanda Margiaria
Screenshot via Instagram