come si crea l'outfit perfetto per un festival?

Siamo stati al Blazer Workshop organizzato dalla stilista Pepa Salazar insieme a Nike per capire come vestirci al Primavera Sound. Qui vi raccontiamo cosa abbiamo imparato.

|
giu 7 2018, 8:32am

Durante la Design Week gli stilisti Heron Preston e Matthew Williams ci hanno insegnato come si personalizza una maglia da calcio, trasformandola nella t-shirt perfetta per qualunque occasione. Il workshop ci è piaciuto così tanto che, quando ci hanno proposto un secondo incontro targato Nike + designer famoso + creatività, abbiamo accettato senza pensarci su neanche un secondo.

Questa volta però abbiamo messo da parte il calcio e ci siamo concentrati su un altro mondo che detta oggi le regole dello streetstyle: la musica e, in particolare, i festival dove vai ad ascoltarti la musica più cool della stagione. In Europa uno dei più attesi, frequentati e meglio valutati da pubblica e addetti ai lavori è il Primavera Sound di Barcellona.

Potevamo mancare? Certo che no. Potevamo vestirci a caso per l'occasione? No, ovvio. Potevamo non avere le scarpe giuste? Men che meno. Così abbiamo inforcato il nostro paio di Nike Blazer e ci siamo dati da fare per customizzarle.

A darci una mano c'era Pepa Salazar, stilista spagnola che nonostante la giovane età ha già ottenuto una serie di traguardi non indifferenti—tipo vincere due volte il Mercedes Benz Fashion Talent Awards per la migliore collezione di un giovane stilista e finire nella lista di 30 under 30 più influenti del suo paese secondo Forbes—e abbiamo passato un pomeriggio con ago e filo in mano, letteralmente, cercando di creare l'outfit perfetto per un festival. Dalla testa ai piedi, dalla sneaker al cappello.

Il Blazer Workshop si è tenuto all'interno del Nike Box di Barcellona, un po' shop per surfisti, un po' spazio per eventi e un po' ufficio aperto a tutti. Della location non vi parliamo perché dobbiamo, ma perché di coworking vista mare non ne avevamo mai visti prima. Insomma, tu sei lì che lavori al pc, alzi lo sguardo e davanti a te ci sono le palme, il Mediterraneo e tutte quelle cose che automaticamente collegheresti alle vacanze, più che a un giorno feriale come tanti altri.

Insomma, mentre giovani abbronzati surfavano a dieci metri da noi ci siamo fatti raccontare la storia delle iconiche Blazer, per poi iniziare a personalizzarle con patch, adesivi, targhette e affini create appositamente per il workshop. Dopo qualche ora insieme a Pepa abbiamo capito che l'unica vera regola era unire trend diversi, senza paura di contrasti o antitesi. Vecchio e nuovo, passato e futuro, alta moda e sportswear possono non solo andare d'amore e d'accordo, ma completarsi a vicenda e dar vita a look tanto inaspettati quanto interessanti.

Segui i-D su Instagram e Facebook.

Qui trovi invece gli scatti fatti al Primavera:

Crediti


Testo Amanda Margiaria
Fotografia di Rosario Rex Di Salvo