Il ROBOT festival 2021 si farà, e con una line up interamente italiana

Unendo musica elettronica, arti digitali, performance e ambiente, torna il ROBOT dal 18 al 20 giugno 2021, al DumBO di Bologna. E sarà uno dei primissimi festival a cui andremo, dopo più di un anno 💛

di i-D Staff
|
14 giugno 2021, 4:00am

Still dal film "Beats"

Confini da attraversare, limiti da superare, per sprigionare energie che non credevamo di possedere: sulla via della conoscenza e della sperimentazione, ROBOT 2021 è immaginato come esercizio di esplorazione, una pratica di ricerca nella quale, alla stessa maniera, gli artisti e il pubblico sono impegnati.

Questa la missione della nuova edizione del ROBOT Festival, annullato a ottobre 2020 e ora diventato realtà all’interno degli spazi post-industriali del DumBO di Bologna, riempiti da musiche d’avanguardia, progetti di sperimentazione e vertigini sonore.

Borders è il tema di questa edizione, confini che ROBOT decide di superare in maniera apparentemente paradossale: una line up interamente italiana per la direzione artistica di Marco Ligurgo, che vuole rispondere alla necessità diffusa di valorizzare i talenti nazionali e dimostrare il respiro planetario di ciò che avviene nella scena italiana, perché, alla fine, la provenienza geografica non è che un fatto anagrafico.

Concretamente, il format si struttura su tre personalità al centro della scena internazionale, ciascuna col proprio linguaggio espressivo, che tornano a ROBOT dopo esserci già passate negli anni scorsi e continuano a seguire l’evolversi del festival, questa volta non solo come artisti ma collaborando anche alla selezione della line up. Si tratta di Caterina Barbieri, Donato Dozzy e Lorenzo Senni, chiamati a interpretare la mutazione richiesta alla musica elettronica in tempi pandemici, che diventa performance, concerto, ambiente, partitura da ascoltare.

Attorno a loro, si sviluppa il resto della line up: Adiel / Andrea Tempo / Bruno Belissimo / Capofortuna / Carolaina Losa / Carolina Martines / Donato Dozzy + Neel + Filippo Scorcucchi / Edera / Eva Geist / Fera / Filibalou / Games with flames from Mutonia / Gianpace / Godblesscomputers / Harmograph / Katatonic Silentio / Khalab / Lorenzo Senni / Mai Mai Mai feat. Matt Bordin / NicoNote + Wang Inc. / Not Waving / Presente / Project-TO / Punctum (Caterina Barbieri + Carlo Maria) / RBT Soundsystem / Salò / Simona Faraone / Serena Dibiase / Steve Pepe / Tadleeh / Tamburi Neri / Umanesimo Artificiale / ZimmerFrei. Il tutto è completato da installazioni artistiche, workshop e panel per approfondire i temi del festiva.

ROBOT Festival si terrà dal 18 al 20 giugno 2021 al DumBO di Bologna. Trovi tutte le informazioni qui.

Leggi anche:

Tagged:
Festival
Música
Clubbing
bologna
robot festival