il video di t.i. è una protesta contro la violenza verso le persone di colore

‘Is it because of my people? Is it because of my sneakers?’ chiede T.I. nel ritornello di 'Black Man', una traccia che denuncia le violenze che le persone di colore hanno subito e continuano a subire per mano della polizia americana.

di i-D Staff
|
27 settembre 2016, 9:45am

Il nuovo video di T.I. è stato girato per accompagnare Black Man, un brano estratto da Us Or Else, un EP che il rapper ha sentito "l'impulso di scrivere a seguito dei numerosi omicidi di cittadini di colore per mano della polizia americana".

Il video si apre mostrando un posto di blocco (una situazione che ha portato alla morte di numerose persone di colore, tra cui Philando Castile e Sandra Bland). Quavo è seduto in macchina che viene fermato dalla polizia, alla quale spiega di avere una prescrizione per marijuana a scopi medici, per poi scappare accompagnato dalle parole "Black Man running from the law like Pac-Man".

Poco dopo compare Meek Mill seduto all'interno di una chiesa nella quale si può scorgere anche una bara, prima che l'inquadratura si sposti su una protesta della quale fa parte anche T.I., circondato da cartelloni su cui si può leggere "Know your history" e "White silence perpetuates violence," proprio mentre il testo accenna all'omicidio dell'adolescente Michael Brown (causa scatenante delle proteste di Fergunson), insieme a quelli di Charles Kinsey in Florida e Freddie Grey a Baltimora.

Il ritornello chiede: "Is it because of my people? Is it because of my sneakers?" ed è chiaro il riferimento alla campagna "23 Ways" in cui Beyoncé, Rihanna, A$AP Rocky, Alicia Keys e altre celebrità hanno elencato 23 situazioni che hanno portato all'omicidio di persone di colore in america per mano della polizia. Tra questi ci sono: correre al bagno nel proprio appartamento (Ramalah Graham), vendere sigarette fuori da un negozio (Eric Garner), stabilire un contatto visivo (Freddie Gray), indossare una felpa con cappuccio (Trayvon Martin), chiedere aiuto dopo un incidente (Renisha McBride), portare con sé una pistola finta (Tamir Rice, India M Beaty, John Crawford III), oppure, semplicemente, ridere (Rekia Boyd).

Tagged:
Black Lives Matter
T.I
Música
Meek Mill
#blacklivesmatter