12 studenti londinesi su come sopravvivere quando studi moda

Per chi si sta preparando ad iniziare un nuovo corso o sogna di cambiare carriera, ecco qualche consiglio prezioso di cui fare tesoro durante il vostro percorso univeristario.

di Chekii Harling
|
08 settembre 2016, 9:02am

Beth Hall graduate collection via Instagram

Stan Green, ­Womenswear, ­Central Saint Martins
1) Non infrangere le regole fino a che non le conosci alla perfezione.
2) Tieniti per te le tue idee, soprattutto quelle per il progetto di laurea (qualcuno ve le ruberà!)
3) DAI VALORE A QUELLO CHE FAI.
4) I tuoi compagni non sono in compezione con te. Sono tuoi amici!
5) Se a tua padre non piace ciò che fai magari stai facendo proprio la cosa giusta. 
6) Se pensi di aver fatto abbastanza, ti sbagli.

Beth Hall, Fashion Design, ­Westminster
1) La sfilata non è tutto.
2) Gli stage invece sono una cosa fondamentale.
3) Il vostro lavoro sarà la vostra vita.

Lily May Ward­ Collins, ­Fashion Design, ­Kingston
1) Non privatevi della vostra vita sociale. Bevetevi un vino ogni tanto e uscite o impazzirete! (Imparare a lavorare in hangover potrebbe tornarvi utile.)
2) Fatevi amico qualche rivenditore di stoffe!
3) Fate qualche stage nel periodo estivo. È dura passare le vacanze così, ma ho imparato moltissimo. Sfortunatamente non pagano spesso, perciò magari proponete di fare un part-time così potete anche lavorare nel frattempo. Io avevo solo un giorno libero e ancora facevo fatica a comprarmi la cena! 

Elizabeth Kain, Fashion Design and Development,­ London College of Fashion
1) "C'è un passeggero per ogni treno", dice un proverbio bulgaro. Significa che non importa chi tu sia o cosa faccia, ci sarà sempre qualcuno che ti apprezza. 
2) Sperimenta più che puoi! Frequenti una scuola di moda per esplorare il tuo stile e la tua identità, senza pensare alla parte economica.
3) Chiedi l'opinione dei tutor e della gente attorno a te. Non significa per forza che dovrai fare ciò che dicono, ma ti può aiutare a capire cosa pensa la gente dei tuoi abiti.
4) Trova un luogo dove poter lavorare in modo produttivo e creativo. 

Chanette Laing, Fashion Design, UCA Epsom
1) Aprite i vostri orizzonti! Andate nei musei e nelle gallerie per capire da vicino come cambia il mondo della moda e dell'arte. 
2) Leggete, leggete, leggete! Più libri possibile, per capire meglio come funziona il processo creativo. 
3) Risparmiate, tutti quei soldi vi serviranno per comprare dei materiali e fare viaggi che vi possono ispirare. 

Lily Bowler, Sportswear, London College of Fashion
1) Se necessario lavorate anche di notte e non andate al risparmio; anche se sarà difficile vi sentirete molto meglio quando vedrete i vostri bellissimi lavori. 
2) Alimentate il flusso di idee aggiungendo sempre nuovi elementi, anche se subito sembrano "casuali".
3) Confrontatevi con creativi che la pensano come voi. 
4) Leggete libri, ascoltate musica, guardate film, viaggiate, parlate con la gente. A volte la creatività può esaurisi, perciò è importante trovare l'ispirazione in tutto ciò che fate (una volta ho lavorato ad un progetto che si basava sugli stuzzichini!) 

Adhan Jalhal, ­Knitwear, ­Central Saint Martins 
1) Viviamo in un'epoca in cui condividiamo tutto, a volte essere riservati e discreti è una buona cosa.
2) Dovete avere buon rapporto con il vostro lavoro, amare ciò che fate e divertirvi a farlo. Non vi sembrerà di lavorare e costruirete qualcosa di molto personale. 
3) Utilizzare le vostre esperienze nel lavoro, traducetele in creatività. 
4) Metteteci il cuore nel lavoro e raccontate la vostra storia.

Liam O'Sullivan, Fashion Design, ­Westminster (Graduated 2016)
1) Non lasciate che l'università sia tutta la vostra vita. È un duro lavoro, ma non dimenticate di bere, uscire, divertirvi. Si è giovani solo una volta nella vita e vi pentirete se passerete tutto il periodo universitario preoccupandovi di com'è l'orlo del vostro ultimo abito anziché collezionare ricordi bizzarri di nottate fuori e lezioni in completo hangover.
2) Imparate ad accettare le critiche e a capire di quali fare tesoro. 

Lorna Harrington,­ MA Fashion, Kingston
1) Trovate altri interessi al di fuori della moda, potrebbero aiutarvi nel lavoro e formarvi in maniera differente rispetto ad altri studenti di moda. Quando cercherete lavoro vi tornerà utile.
2) Uscite e traete il meglio dalla vostra area e cercate di scoprire quali eventi culturali ci sono in zona.
3) Collaborate con altri studenti, non solo quelli del vostro corso. Vi aiuterà a fare networking e a capire come proporre ciò che fate a chi non è dell'ambito. 

Humera, ­Womenswear, ­Central Saint Martins
1) Siate LIBERI! Mentalmente, fisicamente, in ogni modo possibile! 
2) Le vostre creazioni fanno parte di voi, ma dovrete imparare anche ad osservarle con un occhio esterno.
3) Abbiate una visione chiara e tutte le vostre paure spariranno. 

Liza Keene, ­Womenswear, ­Central Saint Martins
1) Imparate a darvi da fare pur dormendo poco.
2) Organizzate bene il vostro tempo. Programmate qualsiasi cosa.
3) Andate oltre il senso del gusto. Pensate alla peggior cosa che possa avere successo al momento e tadaaan! Avete creato un nuovo look! 

Crediti


Testo Chekii Harling

Tagged:
studenti
università
fashion design