alice glass si confessa in occasione dell’uscita del suo nuovo singolo

L'ex cantante dei Crystal Castles parla apertamente di abusi psicologici ed emotivi e dell'uscita del suo nuovo singolo.

di i-D Staff
|
20 luglio 2015, 12:46pm

Dopo aver lasciato i Crystal Castles lo scorso ottobre a causa di "una moltitudine di ragioni sia professionali che personali", Alice Glass ha finalmente rilasciato il suo primo singolo. Intitolato Stillbirth e scritto da Glass insieme a Jupiter Keyes della noise band americana Health, è già disponibile nei download stores e in streaming. In una dichiarazione fatta settimana scorsa, Glass ha dichiarato che "non è coinvolta nessuna etichetta" aggiungendo che tutti i proventi di Stillbirth andranno "a un organizzazione come la nonprofit RAINN (Rape, Abuse and Incest National Network) che aiuta i sopravvissuti di abusi domestici, violenze sessuali e incesto".

Nella dichiarazione condivisa su Twitter con uno screen, Glass rivela che "anni fa ho iniziato il percorso che mi ha portato a uscire da una relazione violenta iniziata quando era un'adolescente. Nel corso di quel rapporto sono stata sistematicamente tagliata fuori da tutti coloro che era davvero interessati a me. Sono stata insultata, mi è stato urlato contro, sono stata chiusa in una stanza e criticata su quelle che erano le mie capacità, il mio peso, il mio aspetto, la mia intelligenza e praticamente ogni cosa che avessi mai fatto". 

Ha inoltre insistito nel rassicurare i fan che "l'uscire da quella situazione ha aperto la mia vita in un modo che non immaginavo fosse possibile" aggiungendo di voler diventare un riferimento per coloro che si trovano nella sua stessa situazione. "Ora parlo apertamente nella speranza di poter incoraggiare altre giovani donne e altri giovani uomini ad affermare il loro valore all'interno delle loro relazione o altrimenti ad andarsene", scrive Glass. "L'abuso non è sempre evidente e non ha sempre a che fare con gli occhi neri, il sangue o le ossa rotte. L'abuso emozionale e psicologico può essere altrettanto dannoso ed è estremamente difficile uscirne".

Da quando l'anno scorso ha lasciato il duo elettronico Alice e l'ex collega nei Crystal Castles, Ethan Kath, hanno avuto diverse discussioni pubbliche, iniziate dopo che Kath ha affermato che Glass "non compare nelle canzoni più note dei CC". La Glass ha risposto con un tweet sostenendo di aver scritto "quasi tutti" i testi del gruppo nonché "la stragrande maggioranza delle melodie vocali", insistendo sul fatto che è stata lei ad aver contribuito a formare "il suono e l'estetica della band sin dagli esordi".

Con i suoi contundenti riff elettro-rock e il potente ritornello "I want to start again", Stillbirth sembra essere una chiara dichiarazione d'intenti. 

Tagged:
Crystal Castles
Alice Glass