Pubblicità

vivienne westwood e suo figlio organizzano una protesta contro il fracking

"Ascoltate attivisti e scienziati" questa l'esortazione della designer.

di Isabelle Braun
|
28 aprile 2015, 1:31pm

Piczo

La designer inglese Madame Westwood ha organizzato ieri a Londra una protesta contro il fracking, una particolare tecnica di estrazione di gas naturale. Celebre per il suo costante coinvolgimento attivista sia per campagne sociali che ambientali, la Westwood ha denunciato il fracking definendolo un "crimine contro l'umanità" ed esortando le persone ad "ascoltare attivisti e scienziati". Tenendo stretta una bambola coperta da macchie di sangue - simbolo del possibile impatto che il fracking potrebbe avere sulle generazioni future - affiancata da acrobati sui trampoli e dallo stile folle, la designer ha rappresentato con un'immagine chiara il mondo in una fase post-apocalittica. La protesta è stata organizzata dalla Talk Fracking, un gruppo di attivisti guidato dal figlio Joseph Corré, co-fondatore del marchio di lingerie Agent Provocateur. In questa famiglia, l'attivismo e la moda vanno a braccetto. 


Crediti


Testo Isabelle Hellyer
Immagine via Reuters 

Tagged:
FRACKING
Vivienne Westwood
Μoda