incontriamo la versione maschile di taylor swift

Viene deriso da Starbucks, ma le mail dei fan ti danno una bella botta di autostima.

di Alice Newell-Hanson
|
10 novembre 2015, 2:59pm

L'unico crimine di cui è colpevole Taylor Swift è di cantare canzoni pop contagiose, ma adesso un uomo di Seattle accusa l'artista di avergli rubato l'identità. No, non è stata una cosa voluta, ma tutto questo non ha reso la vita facile al fotografo di Washington Taylor Swift.

Alcuni anni fa, quando ha scoperto di condividere il nome con una stella nascente della musica country, Taylor Swift uomo è rimasto più colpito che infastidito. In quell'occasione disse al giornale locale Seattle, "Ho pensato, 'Okay, dovrò approfondire.' Così ho cominciato a fare delle ricerche e ho pensato, 'Okay, fa musica country, è fantastico. Scrive da sola le sue canzoni, è meraviglioso!'" 

Ma man mano che la fama della musicista cresceva si è creata molta confusione. Prendere il caffè è diventato un vero supplizio, racconta: "Quando da Starbucks ti chiedono il nome e tu dici Taylor e ti rispondono 'Sarebbe divertente se il tuo cognome fosse Swift!' E poi mostri la carta di credito con sopra il tuo nome e...sorpresa!" Inoltre il suo sito di fotografa è sempre più difficile da trovare tra le tante notizie su Swift su Google.

Tuttavia a volte si tirava su di morale quando riceveva alcune email dei fan al suo indirizzo taylorswift@gmail.com. Prima che scegliesse inevitabilmente di creare un indirizzo di posta diverso, la versione maschile della nostra Taylor riceveva inviti da yacht club e festival country. Per non parlare dei messaggi dei fan. Il fotografo ha raggruppato 539 email che lodavano la bellezza della sua voce. 

"Aiuta l'autostima," ha detto ironicamente. "Ho una collezione di 'Sei bellissima, sei talentuosissima, sei un modello per me, hai una voce meravigliosa', ed eccomi qui, a ringraziare prontamente!"

Crediti


Testo Alice Newell-Hanson
Immagine via @tayloradamswift@taylorswift