Guarda il trailer di "America Non C’è", il docu-reportage che denuncia il razzismo in Italia

In anteprima per i-D Italy, un assaggio del film di Davide Marchesi prodotto con Alessio Dicandia per ColoreFilm. In attesa di poterlo vedere questo autunno.

di Gloria Venegoni
|
09 agosto 2021, 11:57am

In Italia il razzismo esiste. Sono i fatti a provarlo. Con una frequenza allarmante, sentiamo parlare di attentati a danno di persone migranti da parte di esponenti di estrema destra, leggiamo sui giornali di sparatorie e vediamo video di aggressioni di matrice razzista. Il razzismo in Italia esiste ed è violento, ed è fatto non solo di episodi manifesti, ma anche di atteggiamenti silenziosi, talmente interiorizzati all’interno della società da passare quasi inosservati—pensiamo, ad esempio, alle reazioni stupite di fronte a una persona POC che parla perfettamente l’italiano, o al bias di pensare automaticamente che non sia italiana, o ancora alla retorica tossica della meritocrazia

In Italia il razzismo esiste ed è una questione di fatti. Fatti di cui ci parla il film America Non C’è, docu-reportage indipendente di David Marchesi, regista di base a Milano che nel 2015 aveva già seguito l’emergenza migratoria a Lesbo col film Checkpoint Lesvos, prodotto in collaborazione con il team di ColoreFilm.

America Non C’è segue le storie di un gruppo di giovani di origine africana nel nord Italia a seguito delle proteste per il movimento Black Lives Matter a Milano. Da lì, si snoda un racconto sfaccettato che percorre le vite dei protagonisti, riportando le testimonianze delle loro discriminazioni quotidiane e i racconti delle loro giornate, tra ambizioni soffocate, identità fratturate e un contesto sociale tutt’altro che accogliente.

Al netto di ogni retorica, America Non C’è è la storia di come i bias della collettività si infiltrino nelle vite di ciascun individuo, influenzandone radicalmente il corso e plasmando la visione che si ha di sé e di chi ci sta intorno. Ecco perché il primo passo per combattere il razzismo è verbalizzare i problemi, portarli alla luce e affrontarli, diradando la coltre del tabù che vorrebbe mettere tutto sotto a un tappeto e farci girare dall’altra parte, come se nulla fosse. Insomma, il film di Davide Marchesi ci sbatte in faccia una verità cruda e reale, ricordandoci l’urgenza di un’azione che non può più essere posticipata.

trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
Carlo Cozzoli
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
Viole Merli
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi
trailer documentario america non c'è davide marchesi.jpg
trailer documentario america non c'è davide marchesi

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo: Gloria Venegoni
Fotografie: Carlo Cozzoli; Viole Merli; still dal film America non c’è
DOP: Marcantonio Corrieri

Leggi anche:

Tagged:
Film
razzismo
BLM
America Non C'è