Rendering di Yuqing, Edoardo e Hairon per la collezione SS

S/S 22 Canvas Reality di SUNNEI porta il concetto di moda immersiva a un altro livello

Digitale e virtuale, multisensoriale e immersiva, personale e universale. In poche parole: la nuova collezione SUNNEI.

di Carolina Davalli
|
21 giugno 2021, 1:14pm

Rendering di Yuqing, Edoardo e Hairon per la collezione SS

Per le ultime Settimane della Moda, pochi brand hanno sperimentato con supporti e piattaforme digitali quanto SUNNEI, il brand milanese che tra rendering 3D e videogame è riuscito a mantenere la nostra attenzione alle stelle, nonostante la monotonia che le Fashion Week digitali hanno inevitabilmente generato. L’obiettivo che il brand sembra voler perseguire è infatti uno e semplice: rendere il pubblico parte integrante dell’universo creativo SUNNEI. E, per farlo, vale qualunque cosa.

In un momento in cui le riaperture sembrano lentamente prendere piede, SUNNEI ha deciso di cogliere questa occasione per innescare dei cortocircuiti tra tutti quegli ambienti in cui ha dimostrato di sapersi destreggiare con abilità e cura, che siano virtuali o reali, che si tratti di moda digitale o materiale.

Chiamata Canvas Reality, la collezione S/S 22 SUNNEI ci trasporta infatti in un universo ibrido, realmente ibrido, in cui rendering e oggetti si sovrappongono, dove la Palazzina SUNNEI si popola di un pubblico presente, sia in forma di codice che di corpo, un luogo in cui scopriamo sedimentazioni del mondo materiale dentro a quello digitale, e viceversa. Un universo in cui la stessa progettazione di moda, e chi vi sta dietro, viene estetizzata e diventa la vera protagonista.

Così vediamo il team dietro a SUNNEI—designer, grafici, progettisti—indossare i capi della nuova collezione in forma di rendering 3D, dando vita a una collezione che reitera e consolida alcuni dei punti focali del brand: colpire nel segno con silhouette lineari, stranire con operazioni di color-blocking audaci e generare desiderio attraverso uno spettro di accessori iconici.

Ma il progetto non si ferma alla collezione renderizzata. Quella che vediamo è l’estensione del progetto Canvas debuttato nel 2020, che nella sua terza edizione permette per la prima volta al cliente finale di partecipare attivamente nella customizzazione della collezione in base ai propri gusti—una scelta che va dalle combinazioni di colori al tipo di punto maglia utilizzato per realizzare il capo. Dal 19 al 27 giugno, inoltre, il nuovo spazio del brand presso Palazzina Sunnei diventa dunque lo scenario ideale in cui si dispiegano i vari livelli esperienziali della collezione. E lo stesso accade per la capsule total white—a cui si sono approcciati gli utenti online nelle scorse stagioni—, che d’un tratto diventa fisica, e di cui una selezione di capi saranno customizzabili direttamente in showroom.

Insomma, quella che SUNNEI ha creato è un percorso multisensoriale, stratificato e reattivo, plasmato su quella che SUNNEI vuole dimostrare essere il presente (e futuro) delle presentazioni e della progettazione della moda contemporanea.

Visita Palazzina Sunnei dal 19 al 27 giugno per partecipare all’esperienza immersiva di SS22 Canvas Reality di SUNNEI. Scopri tutto qui.

SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Barbara
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Giorgia
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Andrea
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Francesca
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Alberto
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Edoardo
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Giulia
SUNNEI CANVAS REALITY S/S 22
Gabriele

Segui i-D su Instagram e Facebook

Crediti

Testo di Carolina Davalli
Immagini su gentile concessione di SUNNEI

Leggi:

Tagged:
canvas
sunnei
Fashion Week Milano
S/S 22