Sofia Coppola ha finalmente spiegato il finale di "Lost in Translation"

Sì, sapete di che cosa stiamo parlando. La frase finale che Bob (Bill Murray) sussurra a Charlotte (Scarlett Johansson).

di Roisin Lanigan; traduzione di Benedetta Pini
|
26 novembre 2020, 10:43am

Sofia Coppola ha finalmente deciso di intervenire sulle speculazioni attorno al finale di Lost In Translation, in cui Bill Murray sussurra qualcosa nell’orecchio di Scarlett Johansson, ma nessuno ha mai capito che cosa le dicesse. In questi 17 anni dall’uscita del film, sono state avanzate le interpretazioni più disparate: lettori di labbra e spettatori con gli occhi di falco hanno cercato di decodificare il criptico e iconico finale del film del 2003, ma finora la regista è rimasta fuori dal dibattito. In pieno stile 2020, quindi, Sofia ha deciso di sconvolgerci ulteriormente, ma senza esporsi troppo.

A quanto pare, quell’intimo sussurro è stato pensato proprio per rimanere aperto a diverse interpretazioni. “Quando stavo decidendo il finale del film, ho pensato di omaggiare il cinema italiano del secondo dopoguerra, dove si usava girare i film in muto, facendo solo muovere le labbra agli attori, e si aggiungeva il sonoro successivamente,” spiega Sofia nel quarto episodio di Life Cinematic, la serie di BBC Arts che indaga i film iconici della storia. “Non volevo un finale muto, così durante il montaggio ci siamo detti: ‘Ma non è meglio se la frase rimane solo tra i due protagonisti e poi il pubblico può interpretarla come vuole?’ Sarebbe molto più efficace.” E così è stato.

Quello che era nato come un omaggio al cinema italiano è diventato così uno dei più grandi misteri del cinema contemporaneo, qualcosa che neanche la regista si sarebbe mai aspettata. “Ero un po’ bloccata, pensando a come trasmettere l’epicità di quel momento, e poi ci sono riuscita,” spiega Sofia. “Ma non è stato premeditato, a volte le cose succedono in modi che non ti aspetti.”

Un mistero solo a metà.

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Tagged:
Film
Sofia Coppola
Lost in Translation