new genuary: vi presentiamo pani paul

Anno nuovo, talenti nuovi. Per tutto il mese di Gennaio vi presentiamo i fotografi che definiranno il 2017. Scattano il mondo che li circonda, interpretandolo attraverso il prisma delle loro esperienze, ogni fotografo ha la sua storia da raccontare, e...

di i-D Staff
|
06 gennaio 2017, 12:35am

Pani Paul, 29

Raccontaci qualcosa di te e dove sei cresciuto?

Sono cresciuto in Australia in una piccola cittadina che si chiama Byron Bay. E' stato un luogo dove si trovavano gli hippie, era la loro Utopia.  Molti europei si sono trasferiti li' negli anni '70 e '80. Oggi e' un posto turistico, dove ti fanno pagare troppo sia cibo che parcheggi.

Come e' nata la tua passione per la fotografia?

Un professore al liceo mi ha incoraggiato molto. Spesso con gli amici andavamo a fare surf e io mi portavo dietro la macchina fotografica che potevo prendere in prestito dalla scuola, credo fosse una Pentax k-1000

Quale attrezzatura preferisci?
Pesante, costosa e scomoda.

Come e quando hai studiato?
Ho studiato fotografia al liceo, poi sono andato all'università' a Melbourne.

E' necessario avere un diploma per intraprendere la carriera di fotografo?
Assolutamente no.

Chi o cosa ti ispira?
Mi ispira scattare in pellicola.

Come descriveresti la tua estetica?
Cerco la semplicita'.

Il momento piu' importante della tua carriera?
La pubblicazione del mio libro Mile End con Palm* Studios. Ho avuto ottimi riscontri.

Chi ti piacerebbe scattare?
Il cast di Down by Law mentre giravano il film nel 1986.

Quale fotografo ammiri particolarmente?
E' difficile rispondere a questa domanda. Alla fine mi viene sempre in mente Paul Strand.

Quali sono i luoghi nel mondo in cui preferiresti scattare?
Georgia e Armenia.

C'e' un luogo che ti ispira maggiormente?
Sono ispirato quando non penso alla fotografia. Mi piace stare fuori e osservare. Suona come un cliché ma vedere una luce particolare che illumina dei dettagli e' per me estremamente eccitante.

Con chi ti piacerebbe collaborare?
Jim Jarmusch.

A quale progetto stai lavorando ora?
Una nuova pubblicazione con Lola Paprocka e Brian Kanagaki.

Cosa ti aspetti dal 2017?
Spero di pubblicare piu' lavori personali.

Quali sono i tuoi buoni propositi per l'anno nuovo?
Rimanere motivato e scattare molte foto.

Finisci la frase: anno nuovo, nuovo...
Taglio di capelli?

Per cosa ti schieri?
Lotto per essere sempre me stesso, ma mai troppo orgoglioso da non cambiare idea, se necessario.

Sogni e speranze per il futuro?
Mi piacerebbe vivere con il mio partner in un piccolo appartamento con tanta luce naturale vicino al mare e scattare tutto il giorno sassi e piante.

panipaul.com

Crediti


Foto Pani Paul

Tagged:
Cultură
Pani Paul
new genuary
fotografo emergente