#deletefacebook è un'ottima idea e vi spieghiamo perché

Ma anche come ci si cancella da Facebook, dato che non è affatto facile e ci vogliono più di 90 giorni.

|
mar 22 2018, 1:54pm

Se anche il co-fondatore di Whatsapp, Brian Acton, ti dice che cancellare il tuo profilo Facebook potrebbe essere la scelta più saggia, forse è il momento di pensarci su seriamente. Sul serio, dopo lo scandalo sul trattamento dati che si trasforma in leva politica (scoppiato in seguito all'inchiesta del The Observer sulla società Cambridge Analytica, che i nostri colleghi di VICE hanno ottimamente spiegato qui) è davvero il caso di ripensare in modo critico alla nostra presenza sul social network/impero economico di Mark Zuckerberg.

Ormai non si tratta più di cedere i propri dati a terzi, ma di come questi dati vengono usati da società di analisi per manipolare l'opinione pubblica. È la stessa Cambridge Analytica a spiegare come funziona: "I due strumenti principali che guidano la raccolta di informazioni sono speranze e paure, molte delle quali taciute o addirittura inconsce. A volte non sai di avere paura di una cosa, finché non te la trovi davanti e suscita esattamente quella reazione in te. Il nostro lavoro era esattamente quello di scavare più a fondo degli altri in questi meccanismi, capire quali fossero questi silenziosi terrori nascosti degli utenti. Le campagne elettorali non si combattono sui fatti, ma sulle emozioni."

Ma non per tutti è così facile cancellare il proprio profilo Facebook. Come ha twittato la giornalista specializzata in cybersecurity del New York Times Sheera Frenkel, "per buona parte del mondo, Facebook è internet ed è l'unico modo per restare in contatto con la propria famiglia, i propri amici o contatti di lavoro." Niente di più vero: vivere in Europa o negli Stati Uniti significa avere alternative valide per mandare messaggi, condividere immagini, organizzare eventi e comunicare, ma, come scrive Lorenzo Franceschi-Biccherai su Motherboard, "mollare Facebook è il privilegio da primo mondo definitivo: per milioni di persone nel mondo, Facebook è internet."

Se però avete deciso di abbandonare per sempre questa piattaforma, qui trovate qualche consiglio sul modo ottimale per farlo. Perché, indovina un po', non è poi così facile dire bye bye a Mark Zuckerberg.

Scarica tutti i tuoi dati sul PC
Cominciamo con le notizie belle: se vuoi conservare fotografie, video, status e via dicendo che hai condiviso nel corso degli anni, fare un backup contenente tutte le tue informazioni presenti su Facebook è piuttosto facile. Scaricarlo sul proprio PC è okay, ma sarebbe ancora meglio salvarlo su una memoria esterna, così da metterlo al sicuro. Come si fa? Te lo spieghiamo passo a passo.

  • Freccettina in alto a destra, quella nella barra blu
  • Clicca su Impostazioni
  • Clicca su Scarica una Copia dei tuoi dati di Facebook
  • Aspetta un'email in cui Facebook ti comunica che il tuo file .zip è pronto
  • Scarica il file e sistemalo su un hard-disk esterno
  • Fine! Yeeeee!

Ora avrete a disposizione, tra le altre cose: opinioni politiche e religiose, i vostri status, i vostri status sulle bacheche di altri utenti, gli status di altri utenti sulle vostre bacheche, i vostri indirizzi IP, dati di riconoscimento facciale, legami familiari, istruzione, dettagli dei pagamenti tramite carta di credito, luoghi da cui vi siete collegati, applicazioni che usate e pubblicità su cui avete cliccato. La lista completa la trovate qui.

Capite a quali altre applicazioni vi siete iscritti attraverso Facebook. Poi cancellatele.
Ancora una volta, aprite le Impostazioni. Poi andate su App (trovate la sezione nella barra laterale sulla sinistra). Lì troverete una lista di tutte le applicazioni che usano il vostro profilo Facebook come dati di log-in. Probabilmente ci sarà Instagram (ma qui ci torniamo dopo), Spotify, siti di petizioni, giornali online e applicazioni per fare test della personalità. Adesso cancellatele. Per quelle davvero necessarie la soluzione è un'altra: andate a cambiare le impostazioni di accesso su ognuna di esse, inserendo il vostro indirizzo email e scegliendo una nuova password al posto del log-in automatico tramite Facebook.

Trovate delle alternative
Per non rischiare di tornare su Facebook dopo poco più di una settimana, forse sarebbe meglio pensare a come restare in contatto con il resto del mondo ora che non avete più un profilo. Le comunità online possono essere un mezzo estremamente utile, basti pensare a quelle LGBTQ che si creano in paesi e città particolarmente omofobiche. Ma va anche sottolineato che l'idea che Facebook ha di "mettere in contatto" si limita spesso a compagni delle scuole elementari che non vedi da più di due decenni e con cui, nella realtà dei fatti, non interagisci mai. Siamo tutti connessi, questo sì, ma non in un modo che ci rende felici: numerosi studi hanno dimostrato che i social media rendono i loro utenti più depressi, specialmente le donne. Perché preferiamo passare ore scrollando piuttosto che mandare un messaggio, chiamare o vedere i nostri amici? Provare a rispondere a questa domanda è un primo passo, seguito poi dalla riflessione sul fatto che anche WhatsApp e Instagram sono di proprietà di Facebook.

Cancellate Facebook e basta.
Ovviamente, la vera e propria azione di cancellare il vostro profilo è complessa. Non esiste una procedura di Account > Elimina Account, perché Facebook non è molto felice di veder sparire nel nulla i suoi utenti e fa di tutto per evitarlo. Tocca quindi andare a frugare nella sezione Aiuto. Ecco come:

  • Cliccate su "?" in alto a destra
  • Apparirà una tendina. Da lì, selezionate Centro Assistenza
  • Andate su Gestisci Account
  • Apparirà una tendina. Da lì, selezionate Disattivazione o Eliminazione di un Account
  • Ampliate la domanda "Come faccio a eliminare il mio account in modo permanente?"
  • Cliccate sul link che appare alla parola "comunicacelo" (fine primo paragrafo)
  • E finalmente potrete eliminare definitivamente il vostro profilo Facebook

O meglio, due settimane dopo questa azione Facebook inizierà a cancellare i vostri dati. 90 giorni dopo, il vostro account sarà eliminato in modo permanente.

Che dire, se non buona fortuna?

Ah, anche Instagram non è che sia il massimo per i suoi utenti—almeno secondo questo studio:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D UK.