su netflix sta per arrivare un nuovo thriller che promette benissimo

Adolescenti biondi e belli! In un mondo post-apocalittico! Tra due settimane su Netflix!

|
10 aprile 2018, 11:11am

Il mondo come lo conosciamo è scomparso. La civilizzazione ormai non è che un lontano ricordo e i sopravvissuti vagano senza meta alla disperata ricerca di altri segni di vita. Questo uno dei possibili scenari dell'Europa post-elezioni, ma si tratta della trama lungo la quale si snoda una delle nuove uscite più promettenti di Netflix, The Rain.

Ambientata sei anni dopo che un virus letale ha spazzato via praticamente tutti gli esseri umani della Scandinavia, The Rain narra le vicende di due fratelli danesi che decidono di uscire dal loro bunker e iniziare un viaggio insieme a un gruppo di giovani sopravvissuti.

Netflix ci ha detto questo:

Libero da un passato collettivo e dalle vecchie regole sociali, il gruppo scopre i risvolti del poter essere esattamente chi vogliono essere.

Beh, non sembra così male, no? Certo, la razza umana è stata praticamente spazzata via, ma finalmente i sopravvissuti possono farsi quel piercing al naso che desideravano da secoli!

Lottando per sopravvivere, il gruppo scopre che anche in un mondo post-apocalittico esistono gelosia, amore, problemi adolescenziali e tutti quei casini che speravano di essersi lasciati alle spalle.

Ottimo. Adesso tocca solo aspettare il 4 maggio per poter fare una bella sessione di binge-watching.

Non è una novità che Netflix stia investendo in co-produzioni di alta qualità in diversi paesi, come Dark—thriller tedesco che ripercorre i momenti successivi la sparizione di due bambini in dieci episodi—e Veronica, horror spagnolo tratto da una storia vera che promette di terrorizzarci tutti.

Qui trovate il trailer, e nell'attesa consolatevi con altri dieci horror che potete trovare su Netflix.

Dalla Danimarca alla Polonia, qui trovate altri giovani alle prese con un mondo cupo e inquietante. Questa volta però la colpa non è di un virus letale, ma della tecnologia:

Questo articolo è originariamente apparso su i-D UK.