Pubblicità

björk risponde ai commenti sessisti dei media sul suo ultimo dj set

'Eat your Bechdel Test heart out.'

di Hannah Ongley
|
22 dicembre 2016, 10:46am

Björk ha fatto a pezzi i giornali che hanno parlato del suo DJ set al festival Houston's Day for Night lo scorso fine settimana. L'artista islandese è stata dietro la console in Texas insieme a Aphex Twin, Arca, e Oneohtrix Point Never per una serata di divertimento e musica tutti assieme. A quanto pare i critici non erano così concentrati sul sound, bensì sulla visibilità di Björk, accusandola di "non suonare" e di "nascondersi dietro la console."

"Capisco che non è passato nemmeno un anno da quando ho iniziato a fare la DJ e che le persone devono ancora abituarsi alla cosa, i miei fan invece sono stati davvero disponibili condividendo il mio percorso musicale e lasciandomi essere la vera me stessa," ha scritto oggi su Facebook. "È stato divertente per la nerd che c'è in me editare canzoni di altri per settimane e dare nuova vita alla musica che conosco."

Björk ha condannato lo stereotipo sessista che vuole dissuadere le donne a sperimentare con la musica. "Alle donne, nella musica, è permesso essere cantanti e cantautrici che parlano dei loro fidanzati," ha scritto. "Agli uomini invece è permesso passare da un soggetto ad un altro, essere comici, nerd della musica e di dare vita ad un proprio stile personale a differenza delle donne. Se non ci squartiamo il petto a metà e non sanguiniamo per il nostro uomo o per i nostri figli sembra che stiamo tradendo il nostro pubblico."

Non è la prima volta che Björk critica in questo modo l'industria della musica maschile. All'inizio di quest'anno è riapparso un video degli anni '90 dove una giovane Björk parlava degli stereotipi femminili ad un presentatore spagnolo. Qualche mese dopo si è rivolta all'industria del cinema per parlare di come vengono trattate le donne con più di 30 anni. Insomma, è davvero stufa di queste stronzate. "Facciamo di questo 2017 l'anno della trasformazione!!!" aggiunge Björk. "Il diritto di sperimentare a tutte le donne là fuori!!!"

Crediti


Testo Hannah Ongley
Fotografia Ari Magg 
[The Passionate Issue, No. 244, June 2004] 

Tagged:
Festival
bjork
donne
houston's day for night
industria della musica