WSM Fashion Reboot, l'evento della MFW al 100% dedicato alla sostenibilità

Dove? A BASE. Quando? 11 e 12 gennaio.

di Benedetta Pini
|
09 gennaio 2020, 8:51am

Neanche il tempo di riabituarsi alla routine dopo le ferie che è già il momento di ripartire a pieno regime, perché domani inizia ufficialmente la prima Milano Fashion Week del nuovo decennio. La parola d'ordine questa volta è, ovviamente, sostenibilità. Ma a non cambiare è il ritmo vorticoso di eventi, sfilate, incontri, che ci rendono la vita difficilissima da programmare e, come sempre, faremo un planning in apparenza ragionevole che nella pratica sarà impossibile da rispettare per andare davvero a tutti gli eventi che ci interessano.

Vogliamo però darvi un piccolo aiutino e indicarvi un evento proprio da non perdere: WSM Fashion Reboot, curato da Matteo Ward, il primo evento dedicato all'innovazione sostenibile nel fashion design, pensato per creare una connessione tra questo settore, player e pubblico. Il progetto ha uno sguardo sistemico che punta a dare voce a diversi stakeholder impegnati da tempo a fare di necessità virtù, ovvero a non vedere la crisi ambientale come una tragedia irreversibile a cui abbandonarsi passivamente, ma come uno stimolo per reagire e trasformarla in un'opportunità di crescita, se non addirittura di rinascita, ripensando dalle fondamenta l'intero sistema della moda e il suo paradigma.

Altro punto di forza di WSM Fashion Reboot? Il mix eterogeneo di nomi presenti all'evento. Ai brand più famosi e prestigiosi, come Vivienne Westwood, si aggiungono infatti quelli più di nicchia, frutto di una minuziosa ricerca, come Bethany Williams. Saranno inoltre presenti aziende tessili, start-up innovative e nuove realtà che ibridano moda, sostenibilità e design. Altro grande highlight sarà poi la mostra Sustainable Thinking organizzata dal Museo Salvatore Ferragamo e dalla Fondazione Ferragamo, percorso che accompagnerà i visitatori nella storia del grande brand fiorentino, illustrandone la filosofia unica, che potremmo riassumere con sustainable before it was sustainable, alternativa eco-friendly al cool before it was cool.

mfw20-wsm-fashion-reboot

Fermamente convinti del valore della sinergia e dell'interazione, WSM Fashion Reboot ha curato insomma una serie di installazioni, display, happening, attività, tavole rotonde, panel e laboratori che portano all'intersezione concreta di addetti ai lavori, pubblico e città di Milano; perché mentre tutti celebrano il valore del networking, il valore delle partnership tra i diversi attori in gioco viene spesso messo in secondo piano, nonostante siano essenziali nel generare una vera rivoluzione del sistema.

WHITE è proprio tra questi pochi, e insieme a Camera Nazionale della Moda, CBI, e Confartigianato Imprese ha un obiettivo ambizioso: rendere Milano LA città della moda circolare e sostenibile, il paese delle meraviglie capace di offrire sostegno alla crescita e alla proiezione internazionale delle start up innovative in questo senso, selezionate attraverso un'accurata attività di scouting.

Non vi diciamo altro, vi ricordiamo solo le info fondamentali: location BASE, data 11-12 gennaio. Quindi, se siete curiosi almeno la metà di quanto lo siamo noi di scoprire quali saranno i nomi da tenere d'occhio nel prossimo periodo, questo è il progetto che fa per voi. Qui trovate il calendario con tutti gli incontri, ma ricordatevi di iscrivervi sulla piattaforma online. L'evento è aperto alla città e al pubblico, basta registrarsi da qui.

mfw20-wsm-fashion-reboot

Segui i-D su Instagram e Facebook

Leggi anche:

Crediti

Testo di Benedetta Pini

Tagged:
MFW
sostenibilità
news di moda
white street market
fashion reboot