Fotografia di Josh Edgoose

Questi scatti immortalano una Londra ultrasaturata come non l'avete mai vista

Lo street photographer Josh Edgoose ha passato cinque anni a scattare la frenesia della metropoli, facendo emergere l'assurda energia insita nel quotidiano.

di Alina Cortese
|
28 aprile 2021, 1:24pm

Fotografia di Josh Edgoose

Nel caos di una metropoli come Londra, la street photography si trasforma in un potente mezzo con cui cristallizzare il momento. Il risultato sono immagini solo apparentemente frutto del caso, perché in realtà nascondono anni di tentativi, esperimenti ed errori. Ne sa qualcosa Josh Edgoose, giovane fotografo di base a Londra che ha passato 5 anni a immortalare le strade della sua città alla ricerca dello scatto perfetto.

Tutto questo è confluito in Brilliant Parade (edito da Setanta Books), il nuovo libro di Josh in cui il fotografo ritrae la folla di cittadini e turisti della metropoli, immersa nella frenesia quotidiana, incorniciata dagli sfondi colorati dei luoghi più noti della capitale inglese, tra Trafalgar Square, Piccadilly Circus e The Tube. Gli scatti della serie, affascinanti e stravaganti, restituiscono una visione chiara del brulicare incessante di quei luoghi e tracciano una sintesi onesta, quasi caricaturale, di una delle città più famose e anche più stereotipate al mondo, e che in pochi conoscono per davvero.

Così abbiamo chiesto a Josh di parlarci della sua serie, della sua Londra e del suo rapporto con la street photography, per farci ricordare quanto possa essere assurda la realtà in presa diretta.

persone che guardano il cielo sorprese su un tipico pullman due piani di londra e un taxi tipico inglese, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose

Ciao Josh, puoi dirci qualcosa sulla tua ultima monografia Brilliant Parade?
Brilliant Parade è una celebrazione del carattere e dell'energia delle strade di Londra attraverso le interazioni fortuite che avvengono ogni giorno e che di solito passano inosservate. È una raccolta di street photography scattata nell’arco di 5 anni in tutta la città.

Tutte le tue foto "catturano il momento". Come approcci il tuo lavoro per ottenere lo scatto che desideri?
Le immagini sono frutto di molti anni di passeggiate ossessive per Londra, camminavo anche per 15-25 chilometri. Ero alla continua ricerca di gesti, scene strane, personaggi interessanti ed emozioni. Ho scattato migliaia di foto terribili, ma alla fine sono riuscito a creare una narrazione grazie a un preciso lavoro di editing.

donna che va verso le scale davanti a parete colorara, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose

Come street photographer, cosa trovi di stimolante del tuo lavoro? Quando hai deciso di concentrarti su questa pratica?
In un certo senso, paragono la street photography al gioco d'azzardo. Se rimani nel confort delle mura di casa, sicuramente non otterrai nessuna foto interessante. Devi scommettere sul tempo a tua disposizione, pur sapendo che nella maggior parte dei casi tornerai a casa senza materiale valido. Ma ogni tanto la fatica ripaga. Trovo che tornare a casa con anche una sola foto di cui sono contento sia la parte più gratificante del mio lavoro, e anche quando le persone apprezzano le mie foto.

Hai qualche fotografo che ammiri e da cui trai ispirazione?
Sì, molti. Ho sempre ammirato il modo in cui Tony Ray-Jones e Garry Winogrand erano in grado di organizzare i soggetti all'interno di una cornice. Anche l'umorismo e l’arguzia di Matt Stuart hanno avuto un'enorme influenza su di me. Infine, sono stato molto ispirato dall'uso del colore e dalla dedizione di Martin Parr nel documentare l'isola britannica.

due ragazzi che fanno un cuore con le mani giocando con la luce, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose

Brilliant Parade raccoglie cinque anni di scatti per le strade di Londra. Come sono cambiate la città e le persone in questo arco di tempo?
In tutta onestà, non penso che in questi cinque anni sia cambiato molto. È difficile immaginare cosa è cambiato durante questi ultimi anni se si mette a confronto con quanto è cambiato negli ultimi 12 mesi

Hai imparato qualcosa su Londra e i suoi abitanti durante lo sviluppo del progetto che prima non conoscevi?
Ho imparato che Londra ha un senso di comunità molto più grande di quanto avessi mai potuto immaginare. Sembra che esista un senso dell'umorismo collettivo da Londoner, la città stessa sembra essere l'unica cosa che tutti hanno in comune. Ecco perché il Tube, ovvero la metropolitana, è il mio posto preferito per scattare fotografie.

ragazzi chiome afro e completo rosso davanti al Ritz, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
foto di Josh Edgoose

I colori primari e la saturazione sono i co-protagonisti dei tuoi scatti, oltre a Londra e i suoi luoghi più famosi. Qual è il ruolo del colore e della luce nella tua pratica?
Adoro cercare colori primari audaci per i miei scatti, e una buona luce aiuta sempre a dare vita a una fotografia. I colori primari sembrano essere ovunque a Londra, come se fossero la combinazione dei colori prevalenti della città.

Hai mai incontrato difficoltà come street photographer?
In realtà no, cerco di sorridere sempre ed essere educato. Se qualcuno si accorge che lo sto fotografando, lo ringrazio per la disponibilità. Tengo anche un breve portfolio salvato nel rullino fotografico del mio cellulare, nel caso qualcuno mi chieda cosa stia facendo.

Folla a Trafalgar Square, Londra, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
foto di Josh Edgoose

L'ultimo anno pandemico ha cambiato il tuo lavoro? Cosa ti aspetti dal futuro?
Sono stato costretto a rimanere molto più vicino geograficamente a dove vivo e ho dovuto concentrare il lavoro su dettagli più piccoli e su fotografie senza persone. Mi sembra quasi di aver ricominciato da zero come fotografo. Non vedo l'ora, quando si potrà, di esplorare e scattare posti nuovi che ancora non conosco del Regno Unito.

Qual è il tuo suggerimento per le nuove generazioni che si avvicinano alla street photography in questo momento?
Il mio consiglio è quello di vedere questa pratica come nient’altro che una passeggiata in compagnia della macchina fotografica. Penso che sia meglio mantenere un atteggiamento positivo, essere educati e rispettosi. La cosa migliore che puoi fare è semplicemente uscire e iniziare a scattare, alcuni giorni tornerai a casa senza nulla e altri tornerai soddisfatto. Spesso si dice che sei tu a "fare la tua fortuna" semplicemente andando là fuori e creandotela.

Segui i-D su Instagram e Facebook

innamorati sul Tamigi, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
persone alla fermata dell'autobus, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
bambino preso tra le braccia dal padre, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
persone al parco con statue di elefanti, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
persona vestita tipo texano che va verso la metropolitana, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
nave marina militare inglese con davanti picione, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
ragazza nella tube che si gira verso un bel ragazzo, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
strada con negozi a Londra, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
parco con gente a Londra, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose
metropolitana di Londra affollata, foto Josh Edgoose tratta da Brilliant Parade
Foto di Josh Edgoose

Crediti

Testo Alina Cortese
Fotografie Josh Edgoose

Leggi anche:

Tagged:
photobook
street photography
Brillant Parade
Josh Edgoose